Champions League: Barcellona-Olympiacos (gruppo D)

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

Barcellona-Olympiacos è l’altra partita del gruppo D, quello della Juventus, che si giocherà mercoledì sera: le ultime notizie sulle formazioni, gli approfondimenti e i pronostici.

BARCELLONA – OLYMPIACOS | mercoledì ore 20:45

Il Barcellona primo in classifica nel gruppo D con sei punti affronta l’Olympiacos ultimo a quota zero con l’obiettivo di avvicinare una qualificazione agli ottavi di finale che appare già ampiamente alla portata. La prima stagione senza Neymar ceduto al Psg e con il nuovo allenatore Ernesto Valverde al posto di Luis Enrique è iniziata più che bene: il Barcellona è primo nella classifica della Liga spagnola e comanda il proprio girone di Champions League, e questo nonostante il calciatore acquistato per sostituire Neymar, ovvero Ousmane Dembelé, si è infortunato e non ha potuto fare vedere il suo valore (rientrerà l’anno prossimo).

Non è di certo lo straordinario rendimento di Messi (16 gol in 14 partite), decisivo con una tripletta all’Ecuador anche per la qualificazione della sua Argentina ai prossimi Mondiali di calcio che si giocheranno in Russia nel 2018, a sorprendere, quanto quello della difesa, in modo particolare per il basso numero di gol subiti. Dal 1992 in poi nelle prime undici partite combinate tra Liga e Champions League mai il Barcellona è riuscito a mantenere la sua porta inviolata per otto volte, ed è quello che proverà a fare Ter Stegen contro l’Olympiacos, squadra che tra l’altro Valverde conosce bene per averla allenata in passato vincendo il campionato per ben tre volte. A facilitare il compito di Ter Stegen ci sarà l’atteggiamento tattico dell’Olympiacos, che dovrebbe giocare con un modulo molto difensivo, il 4-5-1 o il 5-4-1. Il nuovo allenatore Takis Lemonis ha provato due diverse soluzioni tattiche: nella prima Engels, Nikolaou e Botía formerebbero la difesa a tre con Romao e Zdjelar a ulteriore protezione. Nell’altro modulo con la difesa a quattro Engels andrebbe in panchina e i centrocampisti difensivi aumenterebbero a tre con Gillet in aggiunta a Zdjelar e Romao. Anche la scelta dell’attaccante potrebbe essere fatta pensando soprattutto alla fase di non possesso palla, visto che dovrebbe giocare il veloce Vadis Odjidja-Ofoe che avrà come compito quello di guidare il pressing di tutta la squadra, iniziando già dai difensori avversari.

L’Olympiacos nel turno precedente è riuscito a resistere per un tempo alla Juventus e potrebbe limitare inizialmente i danni anche contro il Barcellona, ma alla lunga Messi, Deulofeu e Suarez – che pare essersi finalmente sbloccato con i tre gol segnati nelle ultime due partite tra nazionale e club – dovrebbero riuscire a prendere a pallate il povero portiere avversario Kapino e a vincere agevolmente la partita.

Probabili formazioni
BARCELLONA: Ter Stegen; Semedo, Piqué, Umtiti, Digne; Sergi Roberto, Busquets, Iniesta; Messi, Suarez, Deulofeu.
OLYMPIACOS: Proto; Elabdellaoui, Botía, Nikolaou, Koutris; Carcela-González, Gillet, Zdjelar, Romao, Androutsos; Odjidja.

PROBABILE RISULTATO: 3-0
1 + NO GOL PRIMO TEMPO (1.48, GoldBet)
1 + OVER 2.5 (1.26, GoldBet)