Serie A: Juventus-Lazio (sabato)

I pronostici sulla Serie A, il principale campionato italiano di calcio

Juventus-Lazio è la prima partita dell’ottava giornata di Serie A, rivincita della finale di Supercoppa Italiana vinta il 13 agosto dalla squadra di Simone Inzaghi: approfondimenti, pronostici e le ultime novità di formazione.

JUVENTUS – LAZIO | sabato ore 18:00

Juventus-Lazio è una partita importante per capire se la squadra campione d’Italia è ancora in grado di primeggiare in Serie A senza problemi, soprattutto quando gioca in casa, o se quella di Simone Inzaghi può essere davvero in grado di lottare per un posto nella prossima Champions League.

Le due squadre si sono già affrontate in questa stagione, nella finale di Supercoppa Italiana giocata il 13 agosto allo stadio Olimpico e vinta dalla Lazio con il risultato di tre a due. Il calcio estivo conta relativamente, ma in palio c’era un trofeo ufficiale e Simone Inzaghi per la prima volta è riuscito a mettere seriamente in difficoltà la Juventus, dopo anni di dominio incontrastato negli scontri diretti con la Lazio sia in campionato che in Coppa Italia. Nella finale di Supercoppa Italiana, la Lazio era in vantaggio due a zero a pochi minuti dalla fine della partita, dopo avere giocato meglio a livello tattico rispetto agli avversari, salvati da due gol di Dybala. Nei minuti di recupero però Murgia ha segnato il gol vittoria senza bisogno dei tempi supplementari, l’ennesima amarezza in finale per la Juventus, dopo quella persa in Champions League contro il Real Madrid.

La Lazio è stata la prima squadra a riuscire a mettere in difficoltà la Juventus del post-Bonucci, giocando con i reparti molto vicini tra loro, facendo pressing alto e continuo, tanto da riuscire ad avere un maggiore possesso palla degli avversari, e spesso nell’altra metà campo. La Juventus senza l’abilità di Bonucci in fase di avvio dell’azione ha finito col perdere parecchi palloni e prezioso è stato il lavoro di Luis Alberto, spostato da Simone Inzaghi a pochi minuti dall’avvio della partita da interno di centrocampo a trequartista col compito di pressare i portatori di palla avversari.

Dopo una stagione intera passata da oggetto misterioso tra panchina e tribuna, Luis Alberto è diventato uno dei calciatori più importanti della brillante Lazio di questo avvio di stagione. Partito in estate il cervello del centrocampo Biglia, non di certo sostituito da Lucas Leiva che ha caratteristiche più da incontrista, la Lazio ha trovato in Luis Alberto il calciatore capace di verticalizzare il gioco con continuità e precisione, sebbene in un ruolo differente dal classico regista. La dote principale dello spagnolo e un arricchimento per la Lazio è proprio il fatto che Luis Alberto possa ricoprire più ruoli in mezzo al campo con la stessa efficacia, sfruttando di volta in volta i buchi lasciati liberi dagli avversari. Luis Alberto ha grande valore anche perché in attacco c’è un calciatore come Immobile che in Italia è probabilmente il migliore ad attaccare e a dare profondità alla squadra con la sua velocità. A beneficiare della crescita di Luis Alberto c’è anche Milinkovic-Savic, visto che sono due calciatori complementari che si integrano alla perfezione.

La difesa della Juventus in queste prime sette partite di campionato ha concesso una trentina di tiri in più agli avversari rispetto all’avvio dell’anno passato: indipendentemente dalla cessione di Bonucci, Allegri ha ormai tracciato la strada del 4-2-3-1 e di una squadra a maggiore vocazione offensiva, che rispetto al passato segna con ancora più facilità ma ha perso un po’ della consueta solidità in difesa.

La Lazio ha parecchie variabili a disposizione per fare gol alla Juventus, ma allo Stadium in Serie A fare un risultato positivo è enormemente complicato e sarà difficile ancora di più per Simone Inzaghi considerate le assenze con cui dovrà fare i conti in difesa. La buona notizia è il recupero di De Vrij, che non è comunque al top della forma, mancheranno inoltre Basta, Lukaku e Wallace, la difesa resta in emergenza e Patric di fronte a calciatori come Mandzukic, Dybala, Douglas Costa, Higuain, Bernardeschi e Cuadrado (giocheranno quattro di questi in attacco) potrebbe andare in grande difficoltà. Anche Lulic ha accusato un problema fisico con la nazionale della Bosnia e non è al meglio ma dovrebbe giocare. Recuperato Bastos, ma non è detto che sia pronto per giocare.

La Juventus, che ha vinto 37 delle ultime 38 partite giocate in casa in Serie A, parte nettamente favorita, ma la Lazio ha i mezzi giusti per segnare almeno un gol e così anche l’over 2.5 è probabile, sarebbe il quarto consecutivo in trasferta per la Lazio in questo avvio di campionato.

Probabili formazioni
JUVENTUS: Buffon, Lichtsteiner, Rugani, Chiellini, Asamoah (Alex Sandro), Matuidi, Khedira, Mandzukic, Dybala (Bernardeschi), Douglas Costa, Higuain.
LAZIO: Strakosha, Patric (Bastos), De Vrij, Radu, Marusic, Lucas Leiva, Parolo, Lulic, Luis Alberto, Milinkovic-Savic, Immobile.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1.5 (1.42, GoldBet)
1X + GOL (2.06, GoldBet)
OVER 2.5 (1.75, GoldBet)
#