Qualificazioni Mondiali 2018: Finlandia-Turchia, Islanda-Kosovo e Ucraina-Croazia (lunedì)

I pronostici sulle partite del Mondiale 2018
I pronostici sulle partite del Mondiale 2018

Ucraina-Croazia è praticamente uno spareggio per il secondo posto nel gruppo I della zona europea, a meno di un clamoroso passo falso dell’Islanda, che è in testa alla classifica e affronta il Kosovo. Ecco i pronostici su queste due partite e su Finlandia-Turchia.

FINLANDIA – TURCHIA | lunedì ore 20:45

Le speranze della Turchia di qualificarsi per la fase finale dei prossimi Mondiali si sono infrante venerdì scorso: la sconfitta casalinga contro l’Islanda è stata fatale alla nazionale allenata da Mircea Lucescu, recentemente subentrato a Fatih Terim, licenziato per aver partecipato a una rissa. Le possibilità della Finlandia – altra selezione che ha cambiato commissario tecnico da qualche mese, passando dalla guida tecnica di Hans Backe a quella di Markku Kanerva – erano invece svanite molto prima: di recente, però, questa nazionale ha avuto uno scatto d’orgoglio ed è riuscita conquistare sette punti in tre giornate.

Il match del Veritas Stadion si preannuncia divertente, visto che entrambe le squadre sono ormai prive di particolari obiettivi e non si affideranno a grandi tatticismi. Rinfrancata dai risultati delle ultime settimane, la Finlandia potrebbe mettere in difficoltà i propri avversari per larghi tratti.

Probabili formazioni:
FINLANDIA: Hradecky, Granlund, Ojala, Arajuuri, Moisander, Sparv, Schuller, Hamalainen, Skrabb, Soiri, Pohjanpalo.
TURCHIA: Babacan, Ayhan, Topal, Soyuncu, Koybasi, Tufan, Emre Belozoglu, Tosun, Ozyakup, Emre Mor, Unal.

PROBABILE RISULTATO: 3-2
SQUADRA DI CASA VINCE ALMENO UN TEMPO (2.05, Eurobet)
GOL (2.00, Bet365)
OVER (2.35, Eurobet)
#

ISLANDA – KOSOVO | lunedì ore 20:45

L’Islanda è in testa al gruppo I della zona europea e ha ottime possibilità di centrare l’accesso diretto alla fase finale dei prossimi Mondiali: una vittoria contro il Kosovo farebbe certamente scattare i festeggiamenti della nazionale allenata da Heimir Hallgrimsson, alla quale un punto basterebbe invece in caso di parità tra Croazia e Ucraina, oppure se l’Ucraina non vincesse arrivando a superare l’attuale capolista nella differenza reti generale o a livello di gol segnati complessivamente.

Dopo essere approdata ai quarti di finale a Euro 2016, insomma, l’Islanda sta continuando a stupire ed è a un passo da un altro grande traguardo: dovrebbe sfruttare l’opportunità a propria disposizione e ottenere un facile successo nei confronti del Kosovo, che è affiliata alla FIFA e all’UEFA da poco più di un anno, ha ancora pochissima esperienza internazionale e avrà bisogno di tempo per diventare maggiormente competitivo.

Probabili formazioni:
ISLANDA: Halldorsson, Saevarsson, Arnason, R. Sigurdsson, Magnusson, Skulason, Gunnarsson, G. Sigurdsson, Bjarnason, Finnbogason, Bogvarsson.
KOSOVO: Ujkani, Vojvoda, Rrahmani, Jashanica, Pagarada, Rashica, Musolli, Rashani, Celina, Nuhiu, Muriqi.

PROBABILE RISULTATO: 3-0
1/1 PARZIALE/FINALE (1.46, Eurobet)
UCRAINA – CROAZIA | lunedì ore 20:45

Cambio sulla panchina della Croazia: Ante Cacic è stato rimpiazzato con Zlatko Dalic, esonerato all’indomani del deludente pareggio contro la Finlandia. Luka Modric e compagni si ritrovano al secondo posto nel gruppo I della zona europea, a due lunghezze di distanza dall’Islanda, che si appresta a disputare un match agevole contro il Kosovo e sembra pronta a ottenere la qualificazione diretta a Russia 2018. La nazionale croata dovrà cercare quantomeno di approdare ai playoff: ha attualmente gli stessi punti dell’Ucraina, che però è in svantaggio a livello di differenza reti.

A Kiev, dunque, i padroni di casa avranno bisogno di una vittoria per assicurarsi il secondo posto nel girone, mentre gli ospiti potranno accontentarsi di un pareggio per centrare questo obiettivo. In base a quello che accadrà nell’ultima giornata nel gruppo D della zona europea, però, la Croazia potrebbe anche avere la necessità di ottenere una vittoria per rientrare tra le otto migliori seconde.

L’Ucraina, invece, ha certamente bisogno di un successo e metterà sotto pressione la Croazia, che deve fare i conti con le imperfette condizioni di alcuni calciatori importanti: nelle ultime ore, infatti, i problemi fisici di Mario Mandzukic e Marcelo Brozovic si sono aggiunti a quelli di Nikola Kalinic. Gli ospiti potrebbero trovarsi in difficoltà in molti momenti della partita.

Probabili formazioni:
UCRAINA: Pyatov, Karavaev, Khacheridi, Kucher, Matviyenko, Yarmolenko, Rotan, Stepanenko, Kovalenko, Konoplyanka, Besiedin.
CROAZIA: Subasic, Vrsaljko, Mitrovic, Vida, Pivaric, Modric, Rakitic, Rog, Kramaric, Cop, Perisic.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
SQUADRA DI CASA VINCE ALMENO UN TEMPO (1.95, Eurobet)