Qualificazioni Mondiali 2018: Georgia-Galles, Austria-Serbia e Irlanda-Moldavia (venerdì)

I pronostici sulle partite del Mondiale 2018
I pronostici sulle partite del Mondiale 2018

La Serbia è impegnata in Austria e potrebbe chiudere i conti per la qualificazione alla fase finale dei prossimi Mondiali. Ecco i pronostici su questa partita e sugli altri due incontri in programma venerdì nel gruppo D della zona europea.

GEORGIA – GALLES | venerdì ore 18:00

Dopo otto giornate di qualificazioni mondiali, il Galles è la peggior seconda classificata della zona europea: in questo momento, dunque, non avrebbe l’opportunità di disputare i playoff. La nazionale allenata da Chris Coleman deve provare a consolidare il proprio piazzamento nel gruppo D – in cui è insidiata dall’Irlanda, che è terza e la insegue a una sola lunghezza di distanza – e accumulare più punti possibili per recuperare terreno nei confronti di almeno una delle altre seconde, ma è chiamata a fare tutto questo senza il proprio miglior calciatore: Gareth Bale, alle prese con problemi fisici. L’assenza del fuoriclasse del Real Madrid rischia di pesare a livello offensivo, perciò il Galles non dovrebbe riuscire a dare grande spettacolo contro la Georgia, che peraltro è intenzionata a piazzare cinque calciatori a centrocampo e a concedere pochi spazi. Le maggiori motivazioni degli ospiti, comunque, faranno presumibilmente la differenza. La Georgia, che non ha ancora vinto una partita in queste qualificazioni, parte sfavorita.

Probabili formazioni:
GEORGIA: Makaridze, Kakabadze, Kvirkvelia, Kashia, Navalovski, Merebashvili, Gvilia, Jighauri, Kazaishvili, Chanturia, Kvilitaia.
GALLES: Hennessey, Gunter, Chester, A. Williams, Davies, Ledley, Allen, King, Ramsey, Lawrence, Vokes.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
2 (2.00, Bet365)
UNDER (1.52, Paddy Power)
X2 + UNDER 3.5 (1.46, Eurobet)
#

AUSTRIA – SERBIA | venerdì ore 20:45

L’Austria è quasi del tutto tagliata fuori dalla corsa verso i playoff. Avrebbe bisogno di vincere il proprio match e deve sperare anche che Galles e Irlanda non conquistino più di un punto a testa: in caso contrario, infatti, non avrebbe più alcuna possibilità di piazzarsi al secondo posto nel gruppo D della zona europea e di competere per l’approdo agli spareggi. A cominciare dalla fase finale di Euro 2016, la nazionale allenata da Marcel Koller si è involuta in modo clamoroso, ha collezionato molti risultati deludenti ed è apparsa quasi sempre in grande difficoltà.

La Serbia potrebbe qualificarsi direttamente per Russia 2018 già al termine di questo turno: una vittoria contro l’Austria le permetterebbe certamente di chiudere i conti, mentre un pareggio le basterebbe soltanto se Galles e Irlanda non dovessero vincere. In caso di sconfitta del Galles e di mancato successo dell’Irlanda, la selezione serba sarebbe al sicuro anche con una sconfitta: ad ogni modo, però, cercherà di non dipendere dagli altri e si affiderà alle giocate del trio d’attacco composto da Filip Kostic, Aleksandar Mitrovic e Dusan Tadic, nonché alle conclusioni di Aleksandar Kolarov dalla distanza.

Probabili formazioni:
AUSTRIA: Lindner, Lainer, Dragovic, Danso, Wober, Baumgartlinger, Ilsanker, Schaub, Grillitsch, Arnautovic, Burgstaller.
SERBIA: Stojkovic, Nastasic, Ivanovic, S. Mitrovic, Rukavina, Matic, Milivojevic, Kolarov, Kostic, A. Mitrovic, Tadic.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
2 (2.10, Bet365)
X2 (1.28, Bet365)
X2 + OVER 1.5 (1.70, Eurobet)
IRLANDA – MOLDAVIA | venerdì ore 20:45

Attualmente terza nel gruppo D della zona europea, l’Irlanda deve provare a scavalcare il Galles – che è secondo e al momento la precede di una lunghezza – e a rientrare tre le migliori otto seconde, in modo da rincorrere successivamente la qualificazione alla fase finale dei prossimi Mondiali passando attraverso i playoff. Martin O’Neill ha costruito una nazionale pragmatica, brava a fare grande densità in mezzo al campo e capace di subire un basso numero di gol.

La Moldavia è ultima in questo raggruppamento, con soli due punti conquistati in otto giornate: il commissario tecnico Igor Dobrovolski non dispone di molti calciatori di talento, perciò sembra poter sperare al massimo che la propria selezione limiti i danni di fronte all’Irlanda, già protagonista di un buon cammino in occasione dei Campionati Europei del 2016 – in cui ha battuto l’Italia nella fase a gironi e si è qualificata per gli ottavi, prima di essere battuta a fatica dalla Francia – e desiderosa di sorprendere ancora.

Probabili formazioni:
IRLANDA: Randolph, Christie, Duffy, Clark, Ward, McGeady, McCarthy, Whelan, Hoolahan, Hendrick, Long.
MOLDAVIA: Cebanu, Bordian, Posmac, Racu, Rozgoniuc, Ionita, Pascenco, Cojocari, Antoniuc, Ginsari, Anton.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 + UNDER 3.5 (1.71, GoldBet)
MULTIGOL 2-4 (1.52, GoldBet)