Serie B: Bari-Ternana, Brescia-Foggia, Cremonese-Pescara, Empoli-Cittadella e Novara-Avellino (sabato)

I pronostici sulle partite di calcio della Serie B
I pronostici sulle partite di calcio della Serie B, il campionato italiano di calcio di seconda divisione

Empoli-Cittadella e Cremonese Pescara sono due delle nove partite di Serie B di sabato pomeriggio che promettono maggiore spettacolo: ecco le ultime notizie e i pronostici.

BARI – TERNANA | sabato ore 15:00

Il Bari si è rilanciato grazie alla salutare vittoria per uno a zero arrivata nel turno infrasettimanale contro la Cremonese, ma la classifica resta ancora non in linea con quelle che sono le ambizioni di playoff della società. I sei punti raccolti in cinque giornate sono pochi, all’allenatore Grosso servirà continuità nei risultati ma già questa partita contro la Ternana potrebbe causare dei problemi. Gli avversari in settimana hanno riposato perché la partita casalinga contro il Brescia è stata interrotta per maltempo dopo appena venti minuti, la squadra allenata da Pochesci arriverà a questa partita più riposata e va tenuta d’occhio perché finora è sempre riuscita a segnare almeno un gol in tutte e quattro le partite giocate.

Il modulo di gioco della Ternana è abbastanza offensivo, il Bari in difesa ha ballato in più di una partita ma quanto meno ha mostrato una buona fluidità di manovra, tant’è che è rimasto a secco solo contro il Venezia, migliore difesa del campionato, in una partita in cui comunque ha avuto numerose occasioni da gol incredibilmente fallite.

Il Bari parte leggermente favorito, ma il potenziale offensivo della Ternana non va sottovalutato, motivo per cui la doppia chance interna unita all’over 1.5 sembra il pronostico più affidabile.

Probabili formazioni
BARI: Micai, Capradossi, Marrone, Gyomber, Morleo, Tello, Basha, Busellato, Floro Flores, Nenè, Improta.
TERNANA: Plizzari, Signorini, Gasparetto, Valjent, Varone, Defendi, Paolucci, Tremolada, Carretta, Albadoro, Finotto.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1.5 (1.54, GoldBet)
#

BRESCIA – FOGGIA | sabato ore 15:00

Più volte abbiamo scritto che l’allenatore del Foggia Stroppa è un allievo di Zeman e che come il boemo cerca di proporre un calcio offensivo. I risultati negativi delle prime partite hanno consigliato a Stroppa un atteggiamento tattico più prudente, senza comunque mai prescindere dal 4-3-3, sta di fatto che finora in tutte e cinque le partite giocate dal Foggia si è verificato il segno “gol”, e addirittura quando ha giocato in trasferta è sempre uscito l’over 3.5: sconfitte per cinque a uno contro Pescara e Avellino, vittoria nell’ultimo turno per tre a uno contro il Carpi.

La vittoria a sorpresa di mercoledì ha ridato morale alla squadra che andrà a giocare a Brescia con meno pressioni addosso. Il Brescia ha fatto una trasferta a vuoto a Terni visto che la partita è stata interrotta nel primo tempo per maltempo, e vista la classifica tutt’altro che entusiasmante c’è da aspettarsi una squadra determinata a centrare un risultato positivo e la prima vittoria in casa dopo due zero a zero consecutivi contro Palermo e Pro Vercelli.

Per un allenatore dagli schemi offensivi come Boscaglia dopo due zero a zero è difficile pensare al segno “under”, soprattutto nella sfida contro una squadra come il Foggia dotata di un buon attacco ma di una difesa da rivedere.

Probabili formazioni
BRESCIA: Minelli, Gastaldello, Meccariello, Somma, Cancellotti, Bisoli, Ndoj, Machin, Furlan, Rinaldi, Caracciolo.
FOGGIA: Guarna, Loiacono, Camporese, Martinelli, Rubin, Vacca, Agazzi, Angelli, Chiricò, Mazzeo, Floriano.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
OVER 2.5 (1.97, GoldBet)
GOL (1.73, GoldBet)
CREMONESE – PESCARA | sabato ore 15:00

Il Pescara nelle ultime tre partite ha buttato al vento sei punti in modo incredibile: passato in vantaggio di tre gol contro il Frosinone e di due gol contro Salernitana e Virtus Entella, si è sempre fatto rimontare sul pareggio. La classifica – che poteva essere ben diversa con una gestione migliore dei vantaggi – è per il momento poco soddisfacente per una squadra che ambisce quanto meno a un posto nei playoff. Sei punti in cinque partite non sono il massimo della vita e pare che la posizione di Zeman sia in bilico, la dirigenza però farebbe bene a temporeggiare perché la rosa del Pescara non è di certo da promozione diretta, vista la concorrenza di squadre come Palermo e Frosinone che paiono più attrezzate. Zeman riesce a fare rendere al meglio le caratteristiche di parecchi calciatori in rosa, una tattica più difensiva sarebbe forse addirittura controproducente, e il 3-0 rifilato in un tempo all’attuale capolista della Serie B non può essere dimenticato.

La Cremonese ha ambizioni di alta classifica, rispetto al Pescara ha calciatori di maggiore esperienza e già rodati in Serie B, che potrebbero però soffrire la velocità e i ritmi altissimi della squadra avversaria. La Cremonese ha sempre fatto registrare il segno “gol” nelle partite in casa, il Pescara ha sempre fatto “gol” e “over 2.5” con risultati scoppiettanti: 5-1, 2-4, 3-3, 2-2 e 2-2. Pronosticare qualcosa di diverso da “gol” e “over 2.5” in questa partita sarebbe quanto meno originale.

Probabili formazioni
CREMONESE: Ujkani, Almici, Marconi, Canini, Renzetti, Arini, Pesce, Cavion, Piccolo, Scappini, Paulinho.
PESCARA: Pigliacelli, Zampano, Bovo, Coda, Mazzotta, Coulibaly, Valzania, Brugman, Pettinari, Capone, Benali.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.39, GoldBet)
OVER 2.5 (1.43, GoldBet)
EMPOLI – CITTADELLA | sabato ore 15:00

Insieme a Cremonese-Pescara, Empoli-Cittadella dovrebbe essere una delle partite più divertenti e belle da vedere di questo sabato di Serie B. Si affrontano due attacchi esplosivi: da una parte ci sono Donnarumma e Caputo, due attaccanti che nella cadetteria hanno sempre segnato con regolarità, che hanno fatto capire di essere ancora più devastanti in coppia, dall’altra Litteri e Kouame, che riescono a far fruttare l’ottimo lavoro in verticale che fanno i compagni.

L’Empoli sta crescendo di partita in partita e la bella vittoria a Parma nel turno infrasettimanale ha confermato l’ottimo lavoro che sta facendo Vivarini, capace nel giro di poche settimane di trovare la giusta sistemazione tattica in grado di esaltare le caratteristiche dei singoli. L’intesa tra i compagni sta migliorando, dopo qualche incertezza comprensibile nelle prime giornate, visto che sono rimasti solo Krunic e Pasqual dei titolari dell’anno passato. Da questo punto di vista il Cittadella sta messo meglio, perché la squadra è rimasta quasi invariata rispetto a quella dell’anno passato, e quando può giocare in contropiede va che è una meraviglia.

L’Empoli è favorito perché ha una squadra complessivamente più qualitativa a livello tecnico, ma dovrà fare attenzione alle ripartenze sempre pericolose del Cittadella, visto che la fase difensiva non è ancora impeccabile e anzi il portiere Provedel ha mantenuto la porta inviolata solo in una occasione contro l’Ascoli, subendo per il resto ben sette gol nelle restanti quattro partite.

Probabili formazioni
EMPOLI: Provedel, Veseli, Romagnoli, Simic, Untersee, Bennacer, Castagnetti, Krunic, Pasqual, Donnarumma, Caputo.
CITTADELLA: Alfonso, Salvi, Varnier, Pelagatti, Benedetti, Settembrini, Iori, Pasa, Chiaretti, Litteri, Kouame.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1.5 (1.70, GoldBet)
NOVARA – AVELLINO | sabato ore 15:00

Il Novara ha confermato i suoi limiti in fase di manovra nella partita persa nel turno infrasettimanale contro lo Spezia, in cui è rimasto a secco di gol per la terza volta in stagione. Tre gol in cinque partite sono un bottino misero per una squadra che può disporre di quattro attaccanti di livello come Maniero, Da Cruz, Sansone e Macheda, da questo punto di vista Corini dovrà prendere provvedimenti. In Serie B è importante difendere bene, ma con una media di tre gol fatti ogni cinque partite evidentemente non si possono avere grandi ambizioni.

L’Avellino rispetto al Novara sta segnando con più facilità, ma la difesa in alcune partite è stata imbarazzante e i nove gol presi finora sono troppi per un allenatore come Novellino che è sempre stato attento alla fase difensiva. La tattica dell’Avellino non è particolarmente offensiva, visto che gioca con un solo attaccante centrale (di solito Ardemagni, con Castaldo che entra spesso a partita in corso) e un trequartista alle sue spalle, Morosini. Qualcosa non ha funzionato finora in fase di contenimento a centrocampo, anche se contro il Venezia ci sono stati dei miglioramenti, visto che gli avversari hanno segnato su azione di calcio d’angolo. Dopo avere subito gol in tutte le partite giocate finora, Novellino chiederà ai suoi calciatori maggiore applicazione nella fase di non possesso palla, e considerate le difficoltà di manovra del Novara non sorprenderebbe il segno “under 2.5”.

Probabili formazioni
NOVARA: Montipò, Golubovic, Troest, Chiosa, Calderoni, Moscati, Sciaudone, Ronaldo, Di Mariano, Maniero, Da Cruz.
AVELLINO: Radu, Ngawa, Suagher, Migliorini, Rizzato, Laverone, D’Angelo, Moretti, Bidaoui, Morosini, Ardemagni.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
UNDER 2.5 (1.64, GoldBet)
1X + UNDER 3.5 (1.56, GoldBet)
MULTIGOL CASA 1-2 (1.52, GoldBet)