Liga: Athletic Bilbao-Atletico Madrid, Leganés-Girona (mercoledì)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

All’Atletico Madrid serve una vittoria su un campo difficile, al San Mamés contro l’Athletic Bilbao, per non perdere punti dal Barcellona. Nel frattempo, nel turno infrasettimanale di Liga spagnola, si gioca anche Leganés-Girona, sempre alle 20:00.

ATHLETIC BILBAO – ATLETICO MADRID | mercoledì ore 20:00

Sabato scorso, nella prima partita giocata nel nuovo stadio Stadio Wanda Metropolitano a Madrid, l’Atletico ha battuto per 1-0 e con una certa fatica il Malaga, la squadra più in crisi del campionato spagnolo. Il gol della vittoria lo ha segnato Antoine Griezmann nel secondo tempo, bravo a girare in porta di prima un cross in area proveniente da destra. Ci si aspettava una vittoria più netta e travolgente, ma la difesa del Malaga ha saputo resistere per oltre un tempo di gioco, e in generale l’Atletico è apparso un po’ prevedibile e impreciso (Correa ha avuto almeno un paio di occasioni per segnare, ma ha calciato sul portiere).

C’è anche da considerare il condizionamento dovuto al parziale turnover praticato da Simeone proprio in vista della difficile partita del turno infrasettimanale, al San Mamés contro l’Athletic Bilbao. Il più “riposato” dovrebbe essere Yannick Carrasco, che contro il Malaga è entrato soltanto nel secondo tempo al posto di Thomas Partey. Torres ha preso il posto di Correa al 66°, e Gameiro non ha giocato affatto (e sembra al momento molto ai margini della squadra, non più tra le prime scelte di Simeone). Per battere l’Athletic Bilbao – in uno stadio in cui peraltro non ha ancora mai perso in questa stagione – servirà un Atletico Madrid più simile a quello visto in Champions League contro la Roma che non quello visto in alcune partite di questo inizio di campionato.

L’Athletic Bilbao – che in Europa League giovedì prima aveva pareggiato 0-0 a Berlino contro l’Hertha – viene da una sconfitta per 1-0 a Gran Canaria contro il Las Palmas. È stata una partita molto equilibrata, che l’Athletic avrebbe potuto giocare meglio soprattutto sotto porta, e che probabilmente avrebbe pareggiato se non fosse stato per una prodezza dell’attaccante avversario Loïc Rémy quasi a fine partita. Si è sentita molto l’assenza di Aritz Aduriz, entrato soltanto nel secondo tempo: il centravanti basco sta giocando in modo discontinuo a causa di una lombalgia ricorrente, ma contro l’Atletico Madrid dovrebbe esserci.

Athletic Bilbao-Atletico Madrid è, tra le altre cose, una partita tra due delle cinque squadre più dominanti del campionato sui duelli aerei. Entrambe hanno anche già segnato un gol di testa.

Le probabili formazioni:
ATHLETIC BILBAO: Kepa; Lekue, Etxeita, Laporte, Balenziaga; San José, Benat; Raul Garcia, Muniain, Williams; Aduriz.
ATLETICO MADRID: Oblak; Gimenez, Savic, Godin, Filipe Luis; Gabi (o Gaitan), Koke, Saul Niguez, Carrasco; Griezmann, Correa.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X2 + UNDER 3,5 (1.60, Eurobet)
X PRIMO TEMPO (2.00, Eurobet e Betfair)
TEMPO CON PIÙ GOL: SECONDO (2.10, Betfair)




 

LEGANÉS – GIRONA | mercoledì ore 20:00

Dopo un inizio di campionato molto positivo per entrambi, sia il Leganés che il Girona hanno perso le loro due più recenti partite, mostrando alcuni limiti – soprattutto il Leganés – che nelle prime due giornate non erano emersi. Il Leganés ha perso 2-1 in casa contro il Getafe (anche con un po’ di sfortuna) e 1-0 in casa dell’Eibar. Il Girona ha perso 2-0 in trasferta a Bilbao contro l’Athletic e 1-0 in casa contro il Siviglia, domenica scorsa, ma proprio quest’ultima partita ha fornito indicazioni incoraggianti: il Girona è una bella squadra, di quelle che creano molte occasioni, più di quante riescano poi a concretizzarne.

La partita persa con il Siviglia è stata sostanzialmente decisa da un insolito errore del portiere Iraizoz, per il resto bravissimo, ma ingenuo a non chiudere sul primo palo in occasione di un attacco di Luis Muriel dalla sinistra, nel secondo tempo. Il Girona – che già aveva avuto qualche occasione in precedenza – non si è disunito e anzi ha attaccato ancora ed è andato vicinissimo al pareggio diverse volte. Intorno al 90° minuto ha anche ottenuto un rigore, che Alex Granell ha però calciato sulla traversa.

Il Leganés ha in Gabriel Pires e Szymanowski i suoi giocatori più pericolosi sulla trequarti avversaria, nonché punti di riferimento per i loro compagni. Un reparto già molto meno convincente è l’attacco: il posto da titolare teoricamente destinato a Miguel Guerrero gli è costantemente conteso da Claudio Beauvue, attaccante ex Guingamp in prestito dal Celta Vigo. Nessuno dei due è un centravanti da venti gol a stagione.

Le probabili formazioni:
LEGANÉS: Cuellar; Diego Rico, Mantovani, Siovas, Zaldua; Ruben Perez, Eraso; Gabriel Pires, Szymanowski, Amrabat (o Omar Ramos); Beauvue.
GIRONA: Iraizoz; Mojica, Muniesa, Alcalá, Espinosa, Maffeo; Granell, Pere Pons; Borja García, Kayode, Portu (o Stuani).

PROBABILE RISULTATO: 1-1
SEGNA GOL OSPITE SÌ (1.57, Bet365)
MULTIGOL 2-4 (1.63, SNAI)