Serie B: Brescia-Pro Vercelli, Cremonese-Carpi, Empoli-Ascoli, Foggia-Palermo e Frosinone-Bari (sabato)

I pronostici sulle partite di calcio della Serie B
I pronostici sulle partite di calcio della Serie B, il campionato italiano di calcio di seconda divisione

Sabato pomeriggio si giocano nove partite di Serie B: Empoli e Palermo sono favorite nei pronostici secondo le quote dei bookmaker, ecco le ultime notizie e le probabili formazioni.

BRESCIA – PRO VERCELLI | sabato ore 15:00

Il Brescia rinvigorito dalla bella vittoria ottenuta in trasferta sul campo del Parma cerca il possibile bis in casa contro la Pro Vercelli, unica squadra ancora a zero punti dopo le prime tre giornate. L’allenatore Boscaglia deve rinunciare al solo Torregrossa in attacco, ma ritrova due calciatori fondamentali come Bisoli a centrocampo e Caracciolo in attacco. Dall’altra parte Grassadonia, alla ricerca di un risultato positivo dopo tre sconfitte consecutive, sarà costretto a fare a meno di Jidaji, sostituito da Bergamelli.

Per la Pro Vercelli era preventivabile un campionato difficile, l’obiettivo dichiarato è quello della salvezza ma l’inizio al rallentatore non aiuta di certo sul piano del morale una squadra che porta con sé già tante incertezze e limiti tecnici. Il Brescia proverà ad approfittarne, il nuovo proprietario Cellino ha riportato entusiasmo tra i tifosi, la squadra non sembra pronta a lottare per un posto nei playoff ma Boscaglia è un allenatore navigato per questa categoria e anche l’esperienza di calciatori come Gastaldello e Caracciolo potrebbe fare la differenza.

Probabili formazioni
BRESCIA: Minelli, Gastaldello, Meccariello, Somma, Cancellotti, Bisoli, Ndoj, Dall’Oglio, Furlan, Ferrante, Caracciolo.
PRO VERCELLI: Nobile, Konate, Bergamelli, Legati, Berra, Germano, Vives, Firenze, Mammarella, Raicevic, Morra.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1 (2.00, GoldBet)
1X + UNDER 3.5 (1.51, GoldBet)

CREMONESE – CARPI | sabato ore 15:00

Una delle partite più importanti di questa giornata di Serie B si gioca tra la Cremonese – squadra neopromossa che dopo la sconfitta all’esordio ha confermato le sue ambizioni di alta classifica vincendo le successive due partite contro Avellino e Pro Vercelli – e il sorprendente Carpi, a punteggio pieno con tre gol fatti e zero subiti. Il nuovo allenatore Calabro si è subito adattato alla categoria e i calciatori lo seguono alla perfezione dando tutto in campo: il Carpi pur essendo cambiato quasi totalmente rispetto alla squadra che conquistò la Serie A sembra essere tornato quello di tre anni fa sul piano della grinta, del pressing e della determinazione. Quello contro la Cremonese sarà un test importante per capire se grazie a queste caratteristiche sarà in grado di fare risultato anche contro squadre sulla carta più dotate a livello tecnico.

La Cremonese non si accontenta della promozione in Serie B e punta a un campionato di vertice, ha ingaggiato calciatori di esperienza e di sicuro affidamento per questo campionato. La squalifica tra gli avversari di Nzola e gli infortuni di Bittante e Manconi potrebbero essere d’aiuto per la Cremonese che parte leggermente favorita.

Probabili formazioni
CREMONESE: Ujkani, Almici, Claiton, Canini, Renzetti, Arini, Pesce, Cavion, Piccolo, Mokulu, Brighenti.
CARPI: Colombi, Sabbione, Ligi, Poli, Jelenic, Pasciuti, Verna, Saber, Vitturini, Concas, Mbakogu.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
1X + UNDER 3.5 (1.46, GoldBet)
EMPOLI – ASCOLI | sabato ore 15:00

Sette gol in tre partite, il reparto offensivo dell’Empoli funziona bene e i nuovi attaccanti arrivati nel corso del calciomercato estivo (Donnarumma e Caputo) stanno già facendo la differenza. L’Empoli ha un nuovo allenatore, Vivarini, e una squadra che rispetto allo scorso anno ha confermato nella formazione titolare i soli Krunic e Pasqual. Eppure il gioco già si intravede e lo spogliatoio sembra molto compatto: rimontare sul pareggio a Palermo dopo essere passati subito in svantaggio non era facile, è stata una dimostrazione di forza e di carattere.

Questa contro l’Ascoli è la partita sulla carta più facile per l’Empoli in questo avvio di campionato in cui comunque ha già conquistato cinque punti in tre partite, vincendo l’unica finora giocata al “Castellani” contro il Bari.

L’Ascoli ha una squadra molto giovane con alcuni elementi di spicco come Mignanelli e soprattutto l’attaccante Favilli, ma sembra destinato a un campionato di bassa classifica. La sconfitta in casa contro il Novara ha messo in mostra gli attuali limiti della squadra, che finora ha fatto solo tre punti battendo la Pro Vercelli ultima in classifica. Tornare con punti dalla trasferta di Empoli sarà molto complicato, la difesa sta lasciando a desiderare e di fronte si troverà uno dei migliori attacchi della cadetteria.

Probabili formazioni
EMPOLI: Provedel, Luperto, Romagnoli, Simic, Untersee, Bennacer, Castagnetti, Krunic, Pasqual, Donnarumma, Caputo.
ASCOLI: Lanni, Cinaglia, Padella, Gigliotti, Mignanelli, Carpani, Buzzegoli, Varela, Clemenza, Baldini, Favilli.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.55, GoldBet)
1X + OVER 1.5 (1.46, GoldBet)
FOGGIA – PALERMO | sabato ore 15:00

Il Foggia ha fatto un solo punto finora, in casa contro la Virtus Entella, ma quando ha perso lo ha sempre fatto male subendo complessivamente ben dieci gol da Pescara e Avellino. Stroppa è notoriamente un allenatore offensivo, ma avanti di questo passo sarà difficile salvare la sua panchina: la squadra crea occasioni da gol ma non ha abbastanza qualità in attacco per trasformare in gol una buona parte delle azioni pericolose che fa, mentre in difesa lascia troppi spazi. Cambiare registro contro quella che è una delle squadre più forti del campionato, il Palermo, sarà molto complicato.

Tedino ha fatto un ottimo lavoro, il Palermo pur avendo molti calciatori confermati gioca un calcio migliore di quello espresso la stagione passata. Vero che c’è stato il cambio di categoria, ma finalmente il Palermo ha un bel gioco manovrato e tutti i calciatori schierati al posto giusto. L’infortunio di Ingegneri ha forse creato uno scompenso alla difesa e poi c’è da considerare il problema dei tanti calciatori costretti a lasciare la squadra quando convocati in nazionale, questi sono gli unici dubbi riguardo a un pronto ritorno in Serie A del Palermo che appare comunque molto probabile. In avanti Coronado, Trajkovski e Nestorovski potrebbero divertirsi contro la peggiore difesa del campionato.

Probabili formazioni
FOGGIA: Guarna, Gerbo, Camporese, Coletti, Rubin, Vacca, Agazzi, Deli, Chiricò, Mazzeo, Fedato.
PALERMO: Posavec, Cionek, Struna, Bellusci, Rispoli, Jajalo, Gnahorè, Aleesami, Coronado, Trajkovski, Nestorovski.

PROBABILE RISULTATO: 1-3
2 (2.60, GoldBet)
X2 + OVER 1.5 (1.83, GoldBet)
OVER 2.5 (1.75, GoldBet)
FROSINONE – BARI | sabato ore 15:00

Il Frosinone in attesa dell’inaugurazione del suo nuovo stadio prevista per fine settembre, sarà costretto a giocare ancora una volta al “Partenio” di Avellino, dove comunque ha già vinto all’esordio casalingo. Nell’ultimo turno la squadra di Longo ha centrato una clamorosa rimonta sul Pescara, pareggiando tre a tre una partita che perdeva tre a zero grazie alle magie di Ciano e Ciofani che non stanno facendo rimpiangere lo squalificato Dionisi. Quando torneranno proprio Dionisi e Soddimo, Longo avrà delle importanti alternative in attacco e una squadra capace di segnare alle avversarie in qualsiasi momento grazie al talento e all’esperienza dei suoi uomini offensivi.

Il Bari deve provare a rifarsi dopo la brutta sconfitta interna contro il Venezia, in cui ha fallito parecchie occasioni da gol in modo preoccupante. La fase difensiva non va, e gli attaccanti sono poco lucidi in zona gol: per Grosso sarà difficile fare risultato contro una squadra come il Frosinone, che oltre ad avere il morale più alto ha anche più talento in tutti i reparti.

Probabili formazioni
FROSINONE: Bardi, Terranova, Ariaudo, Krajnc, Ciofani, Maiello, Gori, Sammarco, Crivello, Ciano, Ciofani.
BARI: Micai, Fiamozzi, Marrone, Gyomber, D’Elia, Tello, Basha, Busellato, Brienza, Nenè, Improta

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (2.02, GoldBet)
1X + OVER 1.5 (1.69, GoldBet)