Champions League: Lipsia-Monaco e Porto-Besiktas (gruppo G)

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

Dai pronostici e dalle analisi di Lipsia-Monaco e Porto-Besiktas si intuisce che il gruppo G di Champions League è probabilmente il più equilibrato. Ci sono quattro squadre teoricamente tutte in grado di passare il turno.

RB LIPSIA – MONACO | mercoledì ore 20:45

Sarà una serata storica, per l’RB Lipsia: giocherà una partita di Champions League per la prima volta nella sua storia. Fondato nel 2009 da una multinazionale austriaca produttrice di una nota bevanda energetica, questo club è stato protagonista di una rapida scalata e ha impressionato soprattutto nella scorsa stagione, al termine della quale si è piazzato al secondo posto in Bundesliga.

Le uniche partenze rilevanti degli ultimi mesi sono state quelle di Oliver Burke e Davie Selke, passati rispettivamente al West Bromwich Albion e all’Hertha Berlino. Per quanto riguarda le operazioni in entrata, invece, c’è stato spazio per arrivi interessanti come quelli di Kevin Kampl, Jean-Kévin Augustin, Bruma, Konrad Laimer e Yvon Mvogo. Sono stati inseriti all’interno di un gruppo già precedentemente molto competitivo, le cui stelle principali rimangono Naby Keïta e Timo Werner, entrambi a segno in occasione del recente match contro l’Amburgo. Proprio il centrocampista guineano – già acquistato dal Liverpool per il 2018 – ha avuto un problema fisico nel corso di quella partita e non è in condizioni ottimali, anche se appare immediatamente recuperabile. Non c’è invece alcun dubbio sullo stato di forma dell’attaccante tedesco, che sta benissimo e dovrebbe impensierire la difesa del Monaco, squadra che ha appena incassato quattro gol dal Nizza in un atteso derby della Costa Azzurra.

Dopo aver festeggiato il titolo di campione di Francia nella scorsa primavera, il club del Principato si è privato di Kylian Mbappé, Benjamin Mendy, Bernardo Silva, Tiemoué Bakayoko, Valère Germain e Nabil Dirar, ma ha anche ingaggiato molti nuovi calciatori, tra i quali spiccano Stevan Jovetic e Keita Baldé, attaccanti provenienti dalla nostra Serie A (dovrebbero partire dalla panchina). Sempre in fase offensiva, inoltre, il Monaco può contare su un centravanti straordinario come Radamel Falcao e sugli inserimenti dei propri difensori centrali. “Gol” da provare.

Probabili formazioni:
RB LIPSIA: Gulacsi, Klostermann, Orban, Upamecano, Halstenberg, Sabitzer, Keïta, Demme, Forsberg, Werner, Poulsen.
MONACO: Subašić; Sidibé, Glik, Jemerson, Jorge; Lopes, Fabinho, Moutinho, Ghezzal; Diakhaby, Falcao.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.61, Bet365)

PORTO – BESIKTAS | mercoledì ore 20:45

Cinque vittorie in altrettante giornate, dodici gol segnati e zero subiti: il cammino del Porto dell’attuale edizione della Primeira Liga è cominciato benissimo. Soltanto lo Sporting è ancora a punteggio pieno insieme con i Dragoes, che sperano di tornare presto a vincere il titolo nazionale, sfuggito loro nelle ultime quattro stagioni, dominate dal Benfica.

Il Porto è abituato a disputare spesso la Champions League: nella passata stagione, in particolare, ha eliminato la Roma nei playoff e ha superato anche la fase a gironi, prima di fermarsi di fronte alla Juventus negli ottavi di finale. La filosofia del presidente Pinto da Costa è chiara da tempo: i calciatori migliori vengono ceduti a prezzi decisamente elevati, perché è fondamentale fare cassa. Anche nel corso degli ultimi mesi, la storia non è cambiata: André Silva e Ruben Neves sono passati rispettivamente al Milan e al Wolverhampton, per una cifra totale pari a 56 milioni di euro. In entrata, l’arrivo più importante è stato quello di Sergio Conceiçao, che ormai non gioca da tempo, ma allena. L’ex centrocampista di Lazio, Parma e Inter ha deciso di lasciare il Nantes, che è stato in grado di condurre verso una tranquillissima permanenza in Ligue 1, dopo averlo raccolto in piena zona retrocessione nello scorso mese di dicembre.

Conceiçao ha dimostrato di essere un ottimo tecnico: costretto a rinunciare allo squalificato Vincent Aboubakar, attaccante di buon livello che l’anno scorso era in prestito proprio al Besiktas, si appresta a puntare su una formazione compatta. Il Posto può ottenere un risultato positivo contro i turchi, intenzionati ad affidarsi in fase offensiva al sempre troppo discontinuo Ricardo Quaresma, semplice comparsa nell’Inter del triplete, e a Talisca, calciatore che ha fatto vedere ottime giocate nella passata edizione dell’Europa League.

Probabili formazioni:
PORTO: Casillas, Layún, Felipe, Marcano, Telles, Corona, Danilo, Óliver Torres, Brahimi, Marega, Soares.
BESIKTAS: Fabri, Adriano, Pepe, Tošić, Caner, Hutchinson, Özyakup, Quaresma, Talisca, Babel, Negredo.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1X + UNDER 3.5 (1.48, GoldBet)