Champions League: Manchester United-Basilea e Benfica-Cska Mosca (gruppo A)

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

Il gruppo A di Champions League vede come squadra favorita nei pronostici per il primo posto il Manchester United, che all’esordio giocherà col Basilea. Approfondimenti e probabili formazioni anche per Benfica-Cska Mosca.

MANCHESTER UNITED – BASILEA | martedì ore 20:45

Il Manchester United fa il suo ritorno in Champions League dopo avere onorato fino in fondo l’anno passato l’Europa League, vincendo il trofeo battendo in finale l’Ajax. La vittoria dell’Europa League è stata di fondamentale importanza per il Manchester United che altrimenti sarebbe stato per un altro anno lontano dalla Champions League, a causa del deludente sesto posto ottenuto in campionato.

La prima partita della nuova stagione di Champions League il Manchester United e Mourinho la giocheranno contro una squadra che negli ultimi anni ha causato dei dispiaceri: il Basilea, contro cui l’allenatore ha perso entrambe le partite alla guida del Chelsea nella stagione 2013/2014, e che nel 2011 è riuscito a eliminare i red devils dalla fase a gironi.

Questo Basilea appare però molto meno competitivo di quello delle stagioni passate e i risultati lo stanno confermando in pieno. Nelle ultime tre giornate di campionato la squadra campione di Svizzera ha fatto appena due punti, perdendo sabato scorso contro il Losanna, seconda sconfitta stagionale dopo quella contro lo Young Boys attualmente primo in classifica. Il Basilea rispetto alla scorsa stagione ha cambiato allenatore, Raphael Wicky si è ritrovato con una squadra che ha perso tre calciatori offensivi come Boetius, Janko e Seydou Doumbia, oltre al terzino sinistro Adama Traoré e Delgado che si è ritirato. L’ingaggio di Van Wolfswinkel si è rivelato fin qui azzeccato, visti i sette gol già segnati, ma a parte i soliti noti Xhaka, Lang ed Elyounoussi il rendimento della squadra si è abbassato, la difesa è meno solida e la manovra è meno fluida che in passato.

Il Manchester United dopo la sconfitta nella finale di Supercoppa Europea ha fatto molto bene nelle prime giornate di Premier League, dove occupa la prima posizione insieme al Manchester City. Alle vittorie su West Ham, Swansea e Leicester ottenute segnando dieci gol senza subirne, ha fatto seguito il 2-2 in trasferta contro lo Stoke, risultato tutto sommato accettabile. La squadra sta crescendo, l’arrivo di Matic è stato fondamentale per svincolare Pogba da compiti difensivi e passare a un 4-2-3-1 con più qualità sulla trequarti: con Rashford, Mkhitaryan e Mata contemporaneamente in campo il Manchester United sta creando molte più occasioni da gol rispetto al passato, e l’altro nuovo arrivato Lukaku si sta confermando un fromboliere fenomenale.

In difesa mancheranno per squalifica Phil Jones e Bailly, motivo per cui in campo andranno Lindelöf e Smalling: Mourinho dice che sono tutti e quattro sullo stesso livello, anche se l’approccio dello svedese con la Premier League non è stato dei migliori. Il Basilea potrebbe anche approfittarne per segnare un gol, ma la sensazione è che uscirà nettamente sconfitto da Old Trafford.

Probabili formazioni
MANCHESTER UNITED: De Gea, Blind, Lindelöf, Smalling, Valencia, Pogba, Matic, Rashford, Mkhitaryan, Mata, Lukaku.
BASILEA: Vaclik, Akanji, Suchy, Balanta, Riveros, Zuffi, Xhaka, Elyounoussi, Lang, Van Wolfswinkel, Bua.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 + OVER 1.5 (1.31, GoldBet)
MULTIGOL CASA 2-4 (1.49, GoldBet)

BENFICA – CSKA MOSCA | martedì ore 20:45

Il CSKA Mosca è impegnato ancora una volta nella fase a gironi della Champions League, alla quale ha partecipato con continuità nelle ultime stagioni, senza però riuscire a ottenere buoni risultati: il club della capitale russa è abituato a chiudere il proprio raggruppamento all’ultimo posto e rischia seriamente di ritrovarsi nella stessa situazione anche in questa annata calcistica, visto che Manchester United, Benfica e Basilea rappresentano rivali non semplici da affrontare.

In Europa, il CSKA ha grandi problemi sul piano difensivo: il suo portiere titolare – Igor Akinfeev, decisamente discontinuo – non conclude una partita valida per il tabellone principale della Champions League senza subire gol dall’ormai lontanissimo mese di novembre del 2006.

Viktor Goncharenko, subentrato a Leonid Slutski durante la pausa invernale della scorsa edizione del massimo campionato russo, è abituato ad affidarsi al 3-5-2: questo prudente sistema di gioco sta consentendo all’ex allenatore di BATE Borisov, Kuban Krasnodar, Ural Ekaterinburg e Ufa di gestire bene la fase di non possesso palla in patria, ma non dovrebbe bastargli per fare molto meglio del proprio predecessore in campo continentale, dove i pericoli sono decisamente maggiori.

Il Benfica, capace di conquistare il titolo di campione del Portogallo da quattro anni consecutivi, dovrebbe affidarsi alla buona coppia d’attacco formata da Jonas e Haris Seferovic, nonché ai movimenti di Eduardo Salvio, pronto a partire dalla fascia destra di centrocampo nel 4-4-2 predisposto da Rui Vitoria. Il CSKA faticherà presumibilmente a contenere i propri avversari, favoriti per il successo.

Probabili formazioni:
BENFICA: Julio Cesar, André Almeida, Luisao, Lisandro Lopez, Grimaldo, Salvio, Filipe Augusto, Pizzi, Cervi, Jonas, Seferovic.
CSKA MOSCA: Akinfeev, Ignashevich, V. Berezutski, A. Berezutski, Fernandes, Dzagoev, Wernbloom, Golovin, Schennikov, Zhamaletdinov, Vitinho.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.66, Bet365)
1X + OVER 1.5 (1.56, GoldBet)
OVER 1.5 SQUADRA DI CASA (1.85, GoldBet)