Qualificazioni Mondiali 2018: Kazakistan-Montenegro, Danimarca-Polonia e Romania-Armenia (venerdì)

I pronostici sulle partite del Mondiale 2018
I pronostici sulle partite del Mondiale 2018

Stevan Jovetic, appena acquistato dal Monaco, prova a trascinare il Montenegro contro il Kazakistan. In questo post trovate le probabili formazioni e i pronostici riguardanti questa partita e gli altri due incontri in programma venerdì nel gruppo E della zona europea: Danimarca-Polonia e Romania-Armenia.

KAZAKISTAN – MONTENEGRO | venerdì ore 18:00

Il recente trasferimento al Monaco ha galvanizzato Stevan Jovetic, che d’ora in poi avrà la possibilità di mettersi in mostra con più continuità a livello di club, dopo essere recentemente rimasto ai margini del progetto tecnico dell’Inter. Per il momento, comunque, l’ormai ex calciatore nerazzurro si concentra sulla propria nazionale, in cui riesce spesso a brillare: il Montenegro – in piena lotta per approdare alla fase finale dei prossimi Mondiali quantomeno passando attraverso i playoff – si appresta a disputare un match abbastanza semplice contro il Kazakistan, che è ormai tagliato fuori dalla corsa verso la rassegna iridata in programma in Russia nel 2018. Jovetic potrebbe creare grandi problemi ai propri avversari, già apparsi spesso vulnerabili dal punto di vista difensivo in queste qualificazioni, in cui hanno incassato sedici gol in sei giornate.

Probabili formazioni:
KAZAKISTAN: Loria, Suyumbayev, Logvinenko, Akhmetov, Shomko, Kuat, Muzhikov, Zhalmukan, Zhukov, Nurgailyev, Nuserbayev.
MONTENEGRO: Petkovic, Marusic, Simic, Savic, Tomasevic, Kosovic, Vukcevic, Jankovic, Jovetic, Jovovic, Beqiraj.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
X2 + OVER 1.5 (1.47, GoldBet)
JOVETIC MARCATORE (2.15, Paddy Power)

DANIMARCA – POLONIA | venerdì ore 20:45

La Polonia è in testa al proprio raggruppamento e ha grandi possibilità di centrare la qualificazione diretta per i prossimi Mondiali: può vantare sei punti di margine nei confronti del Montenegro e della Danimarca, squadra che sta per affrontare. Già protagonista di un buon cammino a Euro 2016, competizione in cui ha raggiunto i quarti di finale, la selezione polacca si affida soprattutto alle prodezze di Robert Lewandowski, centravanti del Bayern Monaco, abituato a segnare con strepitosa continuità. Piotr Zielinski, Jakub Blaszczykowski e Arkadiusz Milik – verosimilmente pronto a entrare in corso d’opera nel match in programma in questo weekend – sono altri importanti calciatori a disposizione di Adam Nawalka. La Danimarca cercherà di sfruttare questo scontro diretto, di osare tatticamente e di riaprire i giochi per il primo posto nel girone: il talento di Christian Eriksen, Kasper Dolberg e Nicolai Jorgensen non dev’essere sottovalutato, ma la Polonia appare leggermente favorita per la vittoria.

Probabili formazioni:
DANIMARCA: Schmeichel, Larsen, Vestergaard, Kjaer, Durmisi, Delaney, Kvist, Eriksen, Sisto, Dolberg, Jorgensen.
POLONIA: Szczesny, Piszczek, Cionek, Glik, Jedrezejczyk, Linetty, Maczynski, Blaszczykowski, Zielinski, Grosicki, Lewandowski.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
X2 + OVER 1.5 (2.14, GoldBet)
GOL (1.80, Bet365)
LEWANDOWSKI MARCATORE (2.10, GoldBet)
ROMANIA – ARMENIA | venerdì ore 20:45

Nella scorsa stagione, Henrikh Mkhitaryan ha trascinato a suon di reti il Manchester United verso la conquista dell’Europa League. L’ex centrocampista offensivo del Borussia Dortmund rappresenta ovviamente il principale punto di forza della nazionale armena: le sue qualità tecniche e i suoi inserimenti dovrebbero impensierire la Romania, comunque pronta anche a rendersi pericolosa per larghi tratti della partita, sfruttando l’opportunità di sfidare una nazionale che è spesso in difficoltà in fase difensiva e ha già incassato quattordici gol in queste qualificazioni ai Mondiali di Russia 2018, quattro dei quali in occasione della partita disputata in Montenegro nello scorso mese di giugno. Viste le premesse, insomma, il match potrebbe essere movimentato e abbastanza divertente.

Probabili formazioni:
ROMANIA: Tatarusanu, Benzar, Chiriches, Tosca, Filip, Pintilii, Marin, Chipciu, Stanciu, Stancu, Andone.
ARMENIA: Beglaryan, Manucharyan, Voskanyan, Andonian, Daghabshyan, Grigoryan, Mkhitaryan, Hovhannisyan, Pizzelli, Ozbiliz, Koryan.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (2.10, Paddy Power)