Qualificazioni Mondiali 2018: Norvegia-Azerbaigian, Repubblica Ceca-Germania e San Marino-Irlanda del Nord (venerdì)

I pronostici sulle partite del Mondiale 2018
I pronostici sulle partite del Mondiale 2018

Analizziamo le partite in programma venerdì nel gruppo C della zona europea: ecco probabili formazioni e pronostici riguardanti Norvegia-Azerbaigian, Repubblica Ceca-Germania – riedizione della finale di Euro 1996 – e San Marino-Irlanda del Nord.

NORVEGIA – AZERBAIGIAN | venerdì ore 20:45

Dopo aver sfiorato la qualificazione alla fase finale dei Campionati Europei del 2016, fallita a causa della doppia sconfitta rimediata contro l’Ungheria nei playoff, la Norvegia ha accusato un netto calo di rendimento. Alcuni mesi fa, i vertici federali hanno deciso di sostituire Per-Mathias Hogmo con Lars Lagerback, che è un allenatore di buon livello, ma finora non è riuscito a raddrizzare una situazione davvero molto complicata. La nazionale norvegese ha vinto solo una delle nove più recenti partite disputate, amichevoli comprese: quella contro San Marino, andata in scena l’11 ottobre 2016. Anche l’Azerbaigian non sta attraversando un gran periodo: è uscito sconfitto dagli ultimi tre incontri validi per le qualificazioni ai prossimi Mondiali. Entrambe le squadre hanno poca qualità a livello offensivo, perciò dovrebbero dar vita a un match tutt’altro che spettacolare.

Probabili formazioni:
NORVEGIA: Jarstein, Svensson, Nordtveit, Valsvik, Aleesami, M. Elyounoussi, Trondsen, Berge, Moller Daehli, Johnsen, T. Elyounoussi.
AZERBAIGIAN: Agayev, Medvedev, Sadygov, Guseynov, Pashaev, Huseynov, Garayev, Richard, Izmailov, Sheydaev, Nazarov.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER (1.60, Bet365)

REPUBBLICA CECA – GERMANIA | venerdì ore 20:45

Nel 1996, queste due nazionali si affrontarono nella finale della decima edizione dei Campionati Europei di calcio. Il successo andò alla Germania, che si ritrovò sotto di un gol al 58′, quando Patrik Berger realizzò un calcio di rigore, ma poi pareggiò i conti, portò la sfida ai tempi supplementari e la vinse al golden gol: una doppietta di Oliver Bierhoff fu decisiva in favore dei tedeschi, i quali erano già abituati da tempo a collezionare successi e hanno continuato a vincere spesso anche in epoca recente. La Germania ha trionfato ai Mondiali del 2014 e si è imposta anche nella Confederations Cup 2017: quest’ultima affermazione è stata clamorosa, in quanto ottenuta nonostante Joachim Loew avesse deciso di fare a meno di molti calciatori importanti. Le defezioni di Manuel Neuer in porta e di Sami Khedira a centrocampo potrebbero un po’ penalizzare la fase di non possesso della Germania, comunque favorita in vista dell’ormai imminente sfida contro la Repubblica Ceca, che dispone attualmente di opzioni molto meno valide rispetto a quelle sulle quali poteva contare ventun anni fa, quando arrivò a un passo dalla conquista del titolo europeo.

Probabili formazioni:
REPUBBLICA CECA: Vaclik, Kaderabek, Suchy, Kalas, Gebre Selassie, Darida, Soucek, Dockal, Zmrhal, Krejci, Krmencik.
GERMANIA: Ter Stegen, Kimmich, Rudiger, Hummels, Hector, Kroos, Rudy, Muller, Ozil, Draxler, Werner.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
2 (1.45, GoldBet)
GOL (1.95, Bet365)
OVER (1.80, Eurobet)
SAN MARINO – IRLANDA DEL NORD | venerdì ore 20:45

La Germania si appresta verosimilmente a vincere il gruppo C della zona europea e a ottenere la qualificazione diretta per i prossimi Mondiali. In questo girone, il secondo posto è attualmente occupato dall’Irlanda del Nord, che ora è attesa da un match agevole, perciò ha l’opportunità di consolidare il proprio piazzamento e di avvicinarsi ai playoff. La nazionale allenata da Michael O’Neill si appresta a giocare contro la selezione di San Marino, che non esce imbattuta da una partita dal lontano 15 novembre 2014, giorno in cui ha bloccato la Lituania sullo 0-0: la selezione guidata in panchina da Pierangelo Manzaroli ha successivamente incassato diciassette sconfitte consecutive. I padroni di casa cercheranno di limitare i danni nel primo tempo, giocando con attenzione tattica e compiendo uno sforzo importante, ma nella ripresa finiranno presumibilmente per calare dal punto di vista fisico ed essere travolti dall’Irlanda del Nord.

Probabili formazioni:
SAN MARINO: A. Simoncini, Cesarini, Palazzi, Vitaioli, Bonini, Golinucci, Cervellini, Berretti, Tosi, Berardi, Rinaldi.
IRLANDA DEL NORD: McGovern, Brunt, Evans, Hughes, C. McLaughlin, Davis, Norwood, Dallas, McGinn, Lafferty, Magennis.

PROBABILE RISULTATO: 0-5
UNDER 2.5 PRIMO TEMPO (1.22, Bet365)
OVER 2.5 SECONDO TEMPO (3.40, Bet365)