Serie A: Torino-Sassuolo (domenica)

I pronostici sulla Serie A, il principale campionato italiano di calcio

Prima delle partite delle 20:45, in questa seconda domenica di Serie A della nuova stagione si giocherà alle 18 l’anticipo tra Torino e Sassuolo: analisi, probabili formazioni e pronostici.

TORINO – SASSUOLO | domenica ore 18:00

Il Torino ha grandi ambizioni per questa nuova stagione, la conferma in attacco di Belotti nonostante le numerose offerte ricevute è il primo indizio della voglia da parte del presidente Cairo di migliorare di anno in anno per raggiungere magari la qualificazione in Europa League. Il potenziale per un campionato d’alta classifica c’è tutto e il Torino lo ha già messo in mostra nella passata stagione, in cui i difetti principali sono stati lo scarso rendimento in trasferta e la difesa che ha subito troppi gol. L’allenatore Mihajlovic però ha deciso in questa stagione di adottare – come nella parte finale di quella passata – una tattica di gioco ancora più offensiva, il 4-2-3-1, e a partire da questa sono state prese delle decisioni in sede di calciomercato, come quella di vendere Benassi alla Fiorentina e di prendere un altro trequartista come Berenguer. L’avvio di stagione è stato promettente, dopo il 7-1 in Coppa Italia al Trapani, il Torino ha pareggiato 1-1 a Bologna e avrebbe forse meritato di vincere, nel secondo tempo è stato annullato ingiustamente un gol a Berenguer. C’è da dire però che le partenze di Hart, Rossettini e Castan sostituiti da Sirigu, N’Koulou e Lyanco non cambiano più di tanto il potenziale del reparto arretrato, mentre l’arrivo di Rincon potrebbe bilanciare maggiormente il centrocampo. Resta il fatto che il Torino ha uno schema offensivo e calciatori d’attacco di alto livello come Iago Falquè, Ljajic, Boyé, il nuovo arrivato Berenguer e il fromboliere Belotti, in casa l’anno scorso ha segnato 43 gol in 19 partite perdendo solo in due occasioni: contro il Sassuolo parte favorito, in una partita in cui i gol non dovrebbero mancare.

Il Sassuolo ha cambiato allenatore, al posto di Di Francesco è stato scelto Bucchi che ha fatto molto bene al Perugia in Serie B e che ha un’idea di calcio in linea con quella della società, abile a confermare la spina dorsale della squadra, rappresentata dal portiere Consigli, dai difensori Acerbi e Cannavaro, dal centrocampista Magnanelli e dall’attaccante Berardi. Politano potrebbe proseguire il suo processo di crescita, il nuovo arrivato Falcinelli ha i mezzi per non fare rimpiangere Defrel anche se ha fallito all’esordio contro il Genoa giocando una brutta partita un po’ come fatto da tutta la squadra. Gli addii di Pellegrini e Defrel non passano inosservati, ma senza la distrazione dell’Europa League e con un numero minore di infortuni rispetto all’anno passato, il Sassuolo pur avendo una rosa più ristretta potrebbe vincere molte partite in più della scorsa stagione. A Bucchi servirà però del tempo – tra l’altro ci sono calciatori come Peluso, Iemmello e Matri sulla lista dei partenti che dovranno essere sostituiti -, il Torino in questo avvio di stagione è apparso più pronto sia a livello fisico che tattico.

La partita di Serie A tra Torino e Sassuolo sarà visibile gratuitamente in diretta streaming su GoldBet (solo per i registrati con un conto attivo).

Probabili formazioni
TORINO: Sirigu, Zappacosta, N’Koulou, Moretti, Barreca, Rincon, Acquah, Iago Falquè, Ljajic, Berenguer, Belotti.
SASSUOLO: Consigli, Lirola, Cannavaro, Acerbi, Letschert, Sensi, Magnanelli, Duncan, Berardi, Falcinelli, Politano.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
GOL (1.65, GoldBet)
1 (1.73, GoldBet)
1X + OVER 1.5 (1.46, GoldBet)