Serie B: Pro Vercelli-Frosinone, Ternana-Empoli, Venezia-Salernitana e Virtus Entella-Perugia (sabato)

I pronostici sulle partite di calcio della Serie B
I pronostici sulle partite di calcio della Serie B, il campionato italiano di calcio di seconda divisione

Analisi, probabili formazioni e pronostici per le restanti quattro partite della prima giornata di Serie B in programma sabato sera.

PRO VERCELLI – FROSINONE | sabato ore 20:30

Il Frosinone dopo la beffa della promozione mancata l’anno scorso ci riprova in questa stagione con un nuovo stadio, un nuovo allenatore e una squadra che invece di nuovo ha ben poco: sono stati confermati parecchi calciatori dell’ottimo passato campionato, con l’aggiunta di un attaccante esterno che in Serie B è in grado di fare la differenza, l’ex Crotone e Cesena Camillo Ciano, e di un altro attaccante esterno di qualità come Citro. Il Frosinone l’anno scorso è arrivato terzo sfiorando la promozione diretta e arrendendosi poi in modo rocambolesco ai playoff contro il Carpi. Via Pasquale Marino, è stato scelto Moreno Longo come nuovo allenatore, Longo che alla prima partita affronterà proprio la sua ex squadra, la Pro Vercelli.

La Pro Vercelli dopo la salvezza ottenuta con relativa tranquillità nella scorsa stagione ha scelto anche per questo campionato un profilo basso: dopo Longo si punta su un altro allenatore giovane e alla prima esperienza in Serie B come Grassadonia, e su un mix di giovani (Grossi, Bruno, Pugliese, Ghiglione e Bifulco) e calciatori di esperienza come Mammarella, Vives e Rolando Bianchi. La sconfitta in casa in Coppa Italia contro il Lecce ha confermato che per Grassadonia c’è ancora parecchio lavoro da fare, il Frosinone ha invece la stessa squadra dello scorso anno, in Coppa Italia ha messo paura all’Udinese perdendo 3-2 in trasferta e facendo vedere di essere pronta per partire alla grande in questo nuovo campionato.

Probabili formazioni
PRO VERCELLI: Nobile, Legati, Jidayi, Konatè, Mammarella, Ghiglione, Vives, Firenze, Berra, Bianchi, Bifulco.
FROSINONE: Bardi, Terranova, Ariaudo, Krajnc, Paganini, Gori, Sammarco, Crivello, Ciano, D. Ciofani, Dionisi.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
2 (2.35, GoldBet)
X2 + OVER 2.5 (1.91, GoldBet)

TERNANA – EMPOLI | sabato ore 20:30

La Ternana in estate è stata rilevata da una nuova società: la famiglia Longarini ha ceduto il club a Stefano Bandecchi, proprietario dell’Università degli Studi “Niccolò Cusano”, che ha messo alla presidenza Stefano Ranucci e affidato la rosa di calciatori al nuovo allenatore Sandro Pochesci. Dopo la rocambolesca e quasi inaspettata salvezza ottenuta nella scorsa stagione grazie all’arrivo di Liverani nelle ultime giornate di campionato, la Ternana mira a un torneo più tranquillo e a un progetto che a lungo termine prevede la promozione in Serie A (secondo le intenzioni della nuova società), ma senza l’arrivo di nuovi rinforzi sarà complicato quest’anno anche solo centrare la permanenze in Serie B. Le partenze di Diakitè, Masi, Ledesma, Meccariello, Contini, Falletti, Palombi e Avenatti e tanti altri calciatori (sono rimasti solo Defendi e Valjent) richiederanno naturalmente tempo prima di vedere risultati positivi, il calciomercato della Ternana è tutt’altro che concluso ma la partenza sarà difficile e sfidare una squadra forte come l’Empoli all’esordio non è d’aiuto.

L’Empoli dopo la delusione per l’inaspettata retrocessione dello scorso anno punta a fare un campionato di vertice, anche se la concorrenza per la promozione in Serie A è agguerrita e gli investimenti economici non sono uguali a quelli di altre squadre. Il presidente Corsi ha deciso di ripartire da zero e della squadra retrocessa l’anno scorso i titolari che giocheranno anche in Serie B saranno pochi. Confermato il capitano Pasqual, i nuovi arrivati di maggiore spessore sono gli attaccanti Caputo e Donnarumma, che hanno mostrato già una buona intesa e che formano una coppia competitiva per provare quanto meno la qualificazione ai playoff, sperando anche che Levan Mchedlidze venga lasciato in pace dai continui problemi fisici che ne hanno condizionato fin qui la carriera. Per il resto sono arrivati calciatori ideali per un campionato di Serie B di alta classifica: Romagnoli, Bittante, Seck, Castagnetti, Lollo e Piu. Nuovo è anche l’allenatore: fatto fuori Martusciello, è stato scelto l’ex Latina Vivarini.

Empoli e Ternana hanno cambiato parecchio in estate, ma la maggiore qualità dell’Empoli spinge a credere nella possibile doppia chance esterna.

Probabili formazioni
TERNANA: Plizzari, Ferretti, Valjent, Gasparetto, Favalli, Varone, Paolucci, Angiuilli, Tiscione, Montalto, Finotto.
EMPOLI: Provedel, Veseli, Romagnoli, Luperto, Zappella, Zajc, Castagnetti, Krunic, Pasqual, Donnarumma, Caputo.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
X2 (1.28, GoldBet)
MULTIGOL OSPITE 1-3 (1.30, GoldBet)
VENEZIA – SALERNITANA | sabato ore 20:30

Venezia-Salernitana è la sfida tra due squadre che hanno come primo obiettivo quello della salvezza ma che hanno entusiasmo, ambizioni e calciatori in grado di lottare anche per qualcosa di più, se le cose andranno nel verso giusto. Pippo Inzaghi con grande umiltà dopo il fallimento al Milan è ripartito dalla Lega Pro e col suo 4-3-3 ha centrato al primo anno al Venezia la promozione in Serie B. La società è ambiziosa, il calciomercato ha portato finora dei calciatori di buon livello (Audero, Del Grosso, Andelkovic, Suciu, Bruscagin, Zigoni) ma c’è ancora bisogno di qualche ritocco per essere competitivi a livelli più alti.

La Salernitana ha confermato Bollini e pur avendo perso due attaccanti forti come Coda e Donnarumma ha una squadra di buon livello, con alternative di qualità in tutti i ruoli e un attacco che con Rosina, Bocalon e Sprocati resta comunque competitivo. In questa sfida tra 4-3-3 c’è da aspettarsi una partita da “gol”.

Probabili formazioni
VENEZIA: Audero, Zampano, Andelkovic, Domizzi, Del Grosso, Suciu, Bentivoglio, Falzeran, Fabiano, Zigoni, Moreo.
SALERNITANA: Radunovic, Bernardini, Schiavi, Pucino, Vitale, Minala, Della Rocca, Ricci, Rosina, Bocalon, Sprocati.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.97, GoldBet)
VIRTUS ENTELLA – PERUGIA | sabato ore 20:30

Virtus Entella e Perugia sono due squadre che partono con ambizioni di playoff: l’Entella ha un nuovo allenatore, Castorina, e pur avendo ceduto il fromboliere Caputo ha preso un attaccante di alto livello per la Serie B come Luppi, tra i protagonisti della promozione del Verona, più De Luca e La Mantia. L’attacco è a posto, per quanto riguarda porta, difesa e centrocampo ci sono i calciatori protagonisti di un buon campionato l’anno passato (Iacobucci, Pellizzer, Troiano, Nizzetto e Palermo) che ormai possono vantare una buona intesa.

Il Perugia spera di ripetere la buona intuizione avuta con Bucchi scegliendo un altro ex calciatore passato dal “Renato Curi” come Giunti. Ci sono state parecchie cessioni, alcune anche dolorose come quella di Dezi, ma gli arrivi sono di buon livello: gli attaccanti Cerri, Di Carmine, Han (ex Cagliari), i centrocampisti Bandinelli (Sassuolo), Bianco (Carpi) e il regista Colombatto (Cagliari), più Emmanuello (ex Atalanta). Il Perugia in Coppa Italia ha vinto 4-0 sul campo del Benevento promosso in Serie A, un’iniezione di fiducia per iniziare bene il campionato.

Probabili formazioni
VIRTUS ENTELLA: Iacobucci, Belli, Ceccarelli, Pellizzer, Baraye, Troiano, Nizzetto, Palermo, Mota, De Luca, Luppi.
PERUGIA: Rosati, Zanon, Belmonte, Volta, Alhassan, Emmanuello, Bianco, Colombatto, Mustacchio, Cerri, Terrani.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.97, GoldBet)