Champions League: Napoli-Nizza (mercoledì)

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

Approfondimenti, probabili formazioni e pronostici per l’unico spareggio di Champions League con in campo una squadra italiana.

NAPOLI – NIZZA | mercoledì ore 20:45

Il Napoli non è stato particolarmente fortunato nel sorteggio a pescare il Nizza, ma dalla squadra allenata da Sarri dopo l’ottima Champions League giocata l’anno scorso e l’eliminazione comunque a testa alta contro i futuri campioni del Real Madrid, c’è da aspettarsi una dimostrazione di forza.

Servirà comunque massima concentrazione, perché agosto è un mese in cui le squadre italiane fanno fatica in Europa, soprattutto in Champions League, e infatti l’andamento nei preliminari di questa competizione è stato a dir poco disastroso (per fortuna dall’anno prossimo le prime quattro della Serie A si qualificheranno direttamente alla fase a gironi di Champions League). Negli ultimi otto anni, soltanto in due casi le squadre italiane hanno superato l’avversaria nel doppio confronto preliminare e si sono così qualificate alla fase a gironi: l’ultima a riuscirci è stato il Milan nella stagione 2013/14. A essere eliminate sono state Lazio, Sampdoria, Udinese (2 volte), Roma – che 12 mesi fa è stata presa a pallate all’Olimpico dal Porto – e lo stesso Napoli (stagione 2014/15), fatto fuori dall’Athletic Bilbao.

Rispetto ad allora il Napoli è cresciuto, ha maggiore esperienza a livello europeo e in ogni caso il Nizza appare una squadra più abbordabile rispetto a quella basca, sempre molto pericolosa soprattutto in casa. Il Nizza tra l’altro non arriva nel migliore dei modi a questa partita di andata in programma al San Paolo. Nel turno precedente è stato abbastanza fortunato a qualificarsi con due pareggi contro l’Ajax, che soprattutto al ritorno in casa pur dominando ha sbagliato parecchie occasioni da gol, con i francesi che sono stati decisamente più cinici sotto porta. In Ligue 1 però venerdì è arrivata la seconda sconfitta consecutiva su due giornate, tra l’altro in casa contro il neopromosso Troyes. L’allenatore Favre già si era trovato in difficoltà a gestire il doppio impegno in Champions League nel 2015 ai tempi del Borussia Monchengladbach, quando fu poi esonerato dopo poche giornate dall’inizio della Bundesliga. Il Nizza ha perso in sede di mercato Dalbert (Inter) ed Eysseric (Fiorentina), non avrà molto probabilmente Balotelli a causa di un infortunio e anche il nuovo arrivato Sneijder non sarà pronto in tempo per la partita di andata.

Il Napoli ha fatto bene nelle amichevoli estive, ha mantenuto la squadra dello scorso anno confermando i suoi pezzi pregiati, i calciatori giocano insieme da tanto tempo ed eseguono i movimenti richiesti da Sarri a memoria. L’unico limite del Napoli sembrano ancora essere i cali di concentrazione della difesa e il portiere Reina, carismatico ma non sempre impeccabile tra i pali.

In ottica qualificazione il Napoli dovrà provare a vincere questa partita di andata in casa con almeno due gol di scarto per evitare tensioni in vista del ritorno: in quel caso i problemi potrebbero aumentare sensibilmente. L’anno scorso il Napoli ad agosto ha battuto il Nizza in amichevole al San Paolo col risultato di 3-0: un risultato così rotondo in una partita ufficiale pur sempre complicata è difficile, ma la squadra di Sarri appare superiore e può centrare la vittoria con almeno due gol di scarto.

Probabili formazioni:
NAPOLI: Reina, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam, Zielinski, Jorginho, Hamsik, Callejon, Mertens, Insigne.
NIZZA: Cardinale, Dante, Le Marchand, Souquet, Sarr, Saint-Maximin, Seri, Lees Melou, Koziello, Srarfi, Pléa.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 (1.32, GoldBet)
OVER 2.5 (1.61, Bet365)