Premier League: Arsenal-Leicester (venerdì)

I pronostici sulla Premier League, il principale campionato di calcio inglese

La Premier League 2017/2018 inizia con un anticipo al venerdì: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

ARSENAL – LEICESTER | venerdì ore 20:45

L’Arsenal ha vinto ai calci di rigore la finale della Community Shield domenica scorsa contro il Chelsea, e Wenger si è preso un’altra rivincita nei confronti dei suoi stessi tifosi dopo che ne avevano chiesto l’esonero la scorsa primavera per i risultati deludenti ottenuti in Premier League. Le vittorie di Fa Cup e Community Shield sono importanti ma non bastano a cancellare gli errori di gestione fatti dall’allenatore negli ultimi anni, né il calciomercato portato avanti finora lascia credere a dei possibili miglioramenti in Premier League. In questa stagione senza Champions League, l’Arsenal potrebbe provare a lottare per il titolo ma alcune scelte di mercato fatte in estate lasciano perplessi. Con Cech prossimo alla pensione, fare partire Szczesny non è stata una grande idea, inoltre l’acquisto di Lacazette è importante ma riguarda un ruolo in cui l’Arsenal con Giroud non era messo poi così male. Sarebbe stato forse meglio pensare alla difesa, visto che il limite principale del rendimento dello scorso campionato è dipeso dai 44 gol subiti. Kolasinac aumenta la qualità sulla fascia sinistra di difesa, ma i problemi sono al centro e più in generale nell’organizzazione tattica della fase di non possesso palla. Un grave e ulteriore problema dell’Arsenal potrebbe essere la cessione di Alexis Sanchez, che ha detto chiaramente di volere cambiare aria ma finora non è stato accontentato. Il cileno è stato in assoluto il migliore calciatore della squadra l’anno passato, una sua partenza indebolirebbe di parecchio l’Arsenal, né ci sarebbe tanto tempo per trovare un sostituto all’altezza.

In questa partita di esordio contro il Leicester, Alexis Sanchez non dovrebbe giocare in ogni caso perché rientrato tardi dalle vacanze dopo avere preso parte alla Confederations Cup e alle prese con un infortunio, e non sarà l’unica assenza di rilievo per Wenger che dovrà fare a meno anche di Koscienly squalificato e forse di Ramsey, Coquelin e Ozil in precarie condizioni fisiche. Il Leicester proverà ad approfittarne: la società ha confermato come allenatore Shakespeare, che l’anno scorso ha fatto abbastanza bene in sostituzione di Ranieri, salvando la squadra da una retrocessione che a un certo punto era apparsa possibile, e portando la squadra fino ai quarti di finale di Champions League. Shakespeare in realtà ci ha messo ben poco del suo, la squadra ha giocato con la tattica tipica dei tempi di Ranieri, a cambiare è stato l’impegno dei calciatori che forse con l’allenatore italiano si erano rilassati troppo dopo gli inaspettati quanto clamorosi successi dell’anno precedente.

Il Leicester ha confermato tutti i titolari della passata stagione, con l’unico dubbio inerente a Mahrez che vorrebbe essere ceduto alla Roma, che ha fatto un’offerta di 35 milioni di euro finora respinta. Mahrez secondo le ultime notizie dovrebbe comunque essere titolare in questa partita, nonostante le voci insistenti sulla sua possibile cessione. In entrata nel corso del calciomercato sono arrivati il centrocampista Vicente Iborra (Siviglia), l’attaccante Kelechi Iheanacho (Manchester City) e il difensore Harry Maguire (Hull City). Iheanacho salterà però l’esordio della sua nuova squadra per infortunio, così come in difesa non ci sarà Huth. Il rendimento in trasferta del Leicester nell’anno passato è stato disastroso, i problemi riguardano soprattutto la tenuta della difesa, mentre l’attacco in contropiede potrebbe fare male a una squadra come l’Arsenal non nuova a blackout di concentrazione in fase di non possesso palla.

Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è da provare, con l’Arsenal che all’Emirates resta comunque favorito per la vittoria: il Leicester ha vinto solo due volte nelle ultime ventuno trasferte giocate in Premier League.

Probabili formazioni:
ARSENAL: Cech, Monreal, Mertesacker, Mustafi, Kolasinac, Elneny (Ramsey), Xhaka, Bellerín, Welbeck, Ozil (Iwobi), Lacazette
LEICESTER: Schmeichel, Fuchs, Morgan, Maguire, Simpson, Gray, Iborra, Ndidi, Mahrez, Okazaki, Vardy.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1.5 (1.26, GoldBet)
GOL (1.75, GoldBet)
LACAZETTE MARCATORE (1.83, Bet365)