Russian Premier League: Amkar Perm-Rostov, Lokomotiv Mosca-Anzhi Makhachkala e Tosno-Zenit San Pietroburgo (domenica)

Russian League

Terza giornata del massimo campionato russo. Ecco analisi, probabili formazioni e pronostici riguardanti tutte e tre le partite domenicali.

AMKAR PERM – ROSTOV | domenica ore 14:00

La Russian Premier League 2017-2018 è cominciata male per entrambe le squadre. L’Amkar Perm ha collezionato due sconfitte in altrettante partite, mentre il Rostov non è andato oltre un pareggio per 1-1 contro l’Ural Ekaterinburg nella giornata inaugurale, prima di essere battuto con il risultato di 1-0 dall’Akhmat Grozny e di confermare indirettamente i sospetti avanzati nelle settimane precedenti da molti addetti ai lavori: le numerose cessioni estive hanno indebolito questa squadra, ormai lontana dai buoni livelli raggiunti nelle ultime due stagioni. Accettare un ridimensionamento non è mai semplice: il fatto di non poter più lottare per traguardi importanti rischia di pesare anche a livello psicologico per il Rostov, leggermente sfavorito in vista del match contro l’Amkar, che invece era già abituato a dover lottare per la salvezza e a trarre il massimo da un organico di basso livello.

Probabili formazioni:
AMKAR PERM: Nigmatullin, Zajtsev, Sivakov, Zanev, Idowu, Shavaev, Gol, Komolov, Gigolaev, Gasilin, Bodul.
ROSTOV: Abayev, Parshivlyuk, Ingason, Wilusz, Mevlja, Bayramyan, Kalachev, Gatcan, Yusupov, Zuev, Bukharov.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X (1.38, Bet365)
LOKOMOTIV MOSCA – ANZHI MAKHACHKALA | domenica ore 16:30

Il recente derby contro il CSKA è stato caratterizzato da emozioni contrastanti per Ari, attaccante della Lokomotiv Mosca, che ha segnato un gol importante, ma poi si è infortunato a un ginocchio e ha dovuto lasciare il campo. I problemi fisici del brasiliano rischiano di pesare sulla fase offensiva della squadra allenata da Yuri Semin, peraltro già abitualmente non eccezionale. La Lokomotiv, comunque, è ben organizzata dal punto di vista tattico e non concede molto ai propri avversari: queste caratteristiche dovrebbero consentirle di ottenere un risultato positivo di fronte all’Anzhi Makhachkala, ormai lontano dai fasti di alcuni anni fa – quando ha ingaggiato numerosi calciatori di alto livello, prima di subire un brusco ridimensionamento – e pronto a giocare con prudenza, nel tentativo di limitare i danni.

Probabili formazioni:
LOKOMOTIV MOSCA: Guilherme, Barinov, Kvirkvelia, Pejcinovic, Farfan, Denisov, Tarasov, Rybus, Fernandes, Miranchuk, Koryan.
ANZHI MAKHACHKALA: Solosin, Musalov, Bryzgalov, Phibel, Poluyakhtov, Lipartia, Guliev, Danchenko, Katsaev, Yakovlev, Markelov.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1X + UNDER 3.5 (1.38, Eurobet)
UNDER (1.62, Paddy Power)
TOSNO – ZENIT SAN PIETROBURGO | domenica ore 19:00

Poche settimane fa, Domenico Criscito sembrava in procinto di lasciare lo Zenit. L’arrivo di Roberto Mancini in panchina ha cambiato il destino dell’ex difensore di Genoa e Juventus, che è tornato a essere importante per la squadra di San Pietroburgo, è stato addirittura insignito della fascia di capitano e ha ritrovato entusiasmo, tanto da aprire le marcature in occasione della vittoria ottenuta nelle scorse ore contro lo Bnei Yehuda, nell’andata del terzo turno preliminare di Europa League. In precedenza, lo Zenit aveva battuto SKA Khabarovsk e Rubin Kazan in campionato: l’attuale stagione, insomma, è iniziata bene per Criscito e compagni, verosimilmente pronti a mettere in seria difficoltà anche il Tosno, recentemente approdato per la prima volta nella massima serie del calcio russo e dotato di una rosa poco competitiva.

Probabili formazioni:
TOSNO: Yurchenko, Kutin, Dugalic, Shakhov, Chernov, Kascelan, Karnitski, Galiulin, Rocha, Melkadze, Zabolotnyi.
ZENIT SAN PIETROBURGO: Lunev, Smolnikov, Ivanovic, Neto, Criscito, Paredes, Kuzyaev, Shatov, Driussi, Kokorin, Dzyuba.

PROBABILE RISULTATO: 0-2
2 (1.34, GoldBet)
2/2 PARZIALE/FINALE (1.95, Bet365)