Russian Premier League: Anzhi Makhachkala-Amkar Perm e CSKA Mosca-Lokomotiv Mosca (venerdì)

Russian League

La seconda giornata del massimo campionato russo si apre con due partite che offrono molti spunti di riflessione: l’Anzhi Makhachkala affronta l’Amkar Perm, mentre il CSKA e la Lokomotiv si sfidano in uno dei derby della città di Mosca.

ANZHI MAKHACHKALA – AMKAR PERM | venerdì ore 18:30

Nella stagione 2012-2013, l’Anzhi si è piazzato al terzo posto in campionato, ha raggiunto la finale della Coppa nazionale e si è qualificato per gli ottavi di Europa League, obiettivo raggiunto anche nell’annata successiva, conclusa però con una mesta retrocessione nella seconda serie del calcio russo: a quel punto, del resto, gli strepitosi investimenti messi in atto per un breve periodo dal club di Makhachkala erano terminati. Il ritorno nella Russian Premier League è stato rapido, ma l’opportunità di lottare per traguardi importanti non si è più materializzata: la salvezza rappresenta ormai l’unico obiettivo realistico per questa squadra, dotata di una rosa di basso livello, in cui non c’è più spazio per calciatori importanti come Samuel Eto’o, Willian, Roberto Carlos e Lassana Diarra, ingaggiati in passato. Anche l’Amkar Perm si trova in una situazione delicata: senza vittorie addirittura da dodici partite ufficiali, ha pochissima qualità e dovrà sperare soprattutto in un rilancio di Aleksandr Ryazantsev, le cui ultime stagioni sono state complicate. Viste le premesse, insomma, si può prevedere un match equilibrato e tutt’altro che spettacolare.

Probabili formazioni:
ANZHI MAKHACHKALA: Solosin, Musalov, Bryzgalov, Bagaev, Poluyakhtov, Afonin, Guliev, Katsaev, Lipartia, Yakovlev, Markelov.
AMKAR PERM: Nigmatullin, Zajtsev, Sivakov, Zanev, Miljkovic, Ryazantsev, Gol, Komolov, Idowu, Prokofjev, Bodul.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X (3.00, Bet365)
UNDER (1.45, Eurobet)
CSKA MOSCA – LOKOMOTIV MOSCA | venerdì ore 18:30

Durante la sosta invernale della scorsa edizione della Russian Premier League, Leonid Slutski ha lasciato la panchina del CSKA Mosca ed è stato rimpiazzato con Viktor Goncharenko, il quale ha poi condotto la squadra verso il secondo posto in campionato e la conseguente qualificazione ai preliminari di Champions. Il tecnico bielorusso ha deciso di puntare sul 3-5-2, modulo che permette di creare grande densità a centrocampo e di ridurre i rischi in fase di contenimento. La compattezza difensiva rappresenta attualmente la maggiore qualità del CSKA, che invece non è sempre brillantissimo dalla trequarti in su, anche perché negli ultimi tempi ha perso due calciatori preziosi sotto questo aspetto: Roman Eremenko è stato squalificato per due anni dalla UEFA nel novembre del 2016, per essere stato trovato positivo alla cocaina, mentre Zoran Tosic ha recentemente deciso di andar via dal club moscovita. Sebbene abbia bisogno di qualche rinforzo a livello offensivo, il CSKA appare leggermente favorito in vista del derby contro la Lokomotiv, che è abituato a offrire ancor meno spettacolo e ha iniziato l’attuale stagione in modo non entusiasmante: la squadra allenata da Yuri Semin è stata sconfitta dallo Spartak Mosca nella finale della Supercoppa di Russia e si è limitata a battere l’Arsenal Tula in campionato con uno striminzito 1-0, poco apprezzato dai vertici societari.

Probabili formazioni:
CSKA MOSCA: Akinfeev, A. Berezutski, Vasin, V. Berezutski, Fernandes, Natkho, Wernbloom, Golovin, Schennikov, Dzagoev, Vitinho.
LOKOMOTIV MOSCA: Guilherme, Barinov, Kvirkvelia, Pejcinovic, Farfan, Denisov, An. Miranchuk, Ignatjev, Fernandes, Al. Miranchuk, Ari.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1X + UNDER 3.5 (1.48, Eurobet)
UNDER (1.65, Eurobet)