Wimbledon: Bedene-Muller, Johnson-Cilic, Tsonga-Querrey e Murray-Fognini

C’è grande attesa per il match tra Andy Murray e Fabio Fognini. Analizziamo questo e altri tre incontri di singolare maschile in programma nella quinta giornata.

BEDENE – MULLER | venerdì ore 12:30

Aljaz Bedene ha finora vissuto un buonissimo 2017: è arrivato addirittura a vincere sedici partite consecutive nel mese di aprile, tra challenger e circuito maggiore, qualificazioni comprese. Gilles Muller è uno specialista dell’erba, superficie sulla quale il torneo di Wimbledon va in scena, ma è già stato recentemente impensierito su un campo di questo tipo dallo sloveno naturalizzato britannico, che gli ha strappato un set a ‘s-Hertogenbosch. Inoltre, il lussemburghese è reduce da un combattuto match contro Lukas Rosol, arresosi solo per 9-7 nel quinto parziale.

PRONOSTICO: Muller non vince in tre set (1.44, Bet365)
JOHNSON – CILIC | venerdì ore 14:00

La stagione sull’erba si sta rivelando positiva per Marin Cilic, che è arrivato in semifinale a ‘s-Hertogenbosch, ha raggiunto la finale del torneo del Queen’s – andando a un passo dalla conquista del titolo, visto che si è arreso solo al tie-break del set decisivo contro Feliciano Lopez, il quale gli ha anche annullato un match point – e adesso è al terzo turno a Wimbledon, dove ha buone possibilità di proseguire ulteriormente il proprio cammino. Steve Johnson è un buon giocatore, ma non dovrebbe riuscire a fermare l’ottimo Cilic visto all’opera nelle ultime settimane.

PRONOSTICO: Cilic vincente (1.16, Eurobet)
TSONGA – QUERREY | venerdì ore 16:30

Questi due giocatori tornano ad affrontarsi a Wimbledon, dove nel 2014 hanno dato vita a un match intenso ed emozionante, vinto da Jo-Wilfried Tsonga per 14-12 al quinto set. Anche il prossimo confronto potrebbe essere lungo e combattuto: entrambi i tennisti dispongono di un ottimo servizio e avranno presumibilmente poche occasioni in risposta. Tsonga ha maggiori qualità atletiche rispetto a Sam Querrey, ma è reduce da un periodo altalenante: dovrà dunque fare attenzione allo statunitense, capace di battere Novak Djokovic ai Championships nel 2016.

PRONOSTICO: OVER 38.5 GAMES (1.66, Paddy Power)
MURRAY – FOGNINI | venerdì ore 16:45

Andy Murray si trova al comando del ranking ATP, è la prima testa di serie del singolare maschile in questa edizione del torneo di Wimbledon e vanta due titoli ai Championships, datati 2013 e 2016: attualmente, però, non sta attraversando un periodo meraviglioso, a causa di risultati poco esaltanti e di un problema all’anca. Fabio Fognini ha battuto Murray in tre precedenti su sei: il fatto di dover disputare il prossimo match sull’erba non avvantaggia il giocatore italiano, che però è in forma e ha l’opportunità di strappare almeno un set al proprio avversario.

PRONOSTICO: Murray non vince in tre set (3.00, Bet365)