Qualificazioni Mondiali 2018: Bielorussia-Bulgaria, Olanda-Lussemburgo e Svezia-Francia (venerdì)

I pronostici sulle partite del Mondiale 2018
I pronostici sulle partite del Mondiale 2018

Analizziamo le partite in programma venerdì nel gruppo A della zona europea: Bielorussia, Olanda e Svezia affrontano rispettivamente Bulgaria, Lussemburgo e Francia.

BIELORUSSIA – BULGARIA | venerdì ore 20:45

Il clamoroso successo ottenuto nello scorso mese di marzo contro l’Olanda ha permesso alla Bulgaria di tornare a sperare nella qualificazione alla fase finale dei prossimi Mondiali, quanto meno passando attraverso i playoff: la nazionale allenata da Petar Hubchev è terza nel girone A della zona europea, a un solo punto di distanza dalla Svezia, che si trova in seconda posizione. La Bielorussia, invece, è poco competitiva: penultima in questo raggruppamento, è uscita sconfitta dalle ultime quattro partite disputate, amichevoli comprese, durante le quali non è riuscita a segnare nemmeno un gol. La Bulgaria dovrebbe scendere in campo con un coperto 4-4-1-1, concedere pochi spazi ai propri avversari – peraltro tutt’altro che efficaci in fase offensiva, come detto – e centrare un risultato positivo.

Probabili formazioni:
BIELORUSSIA: Gorbunov, Burko, Filipenko, Sivakov, Matveychik, Sachivko, Balanovich, Dragun, Savitsky, Gordeychuk, Skavysh.
BULGARIA: Mihaylov, S. Popov, Chorbadjiiski, Bozhikov, Zanev, Slavchev, Manolev, Kostadinov, I. Popov, Tonev, Delev.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
X2 (1.55, Bet365)
UNDER 1.5 SQUADRA DI CASA (1.44, Bet365)




OLANDA – LUSSEMBURGO | venerdì ore 20:45

La sconfitta subita contro la Bulgaria è costata il posto a Daley Blind, esonerato dal ruolo di commissario tecnico dell’Olanda. Dopo un breve interregno di Fred Grim, la panchina è stata affidata a Dick Advocaat, che aveva già allenato questa nazionale in altri due periodi e adesso deve provare a guidarla verso la fase finale dei Campionati del Mondo di Russia 2018. L’attuale quarto posto nel gruppo A della zona europea non è molto incoraggiante, ma la situazione è ancora recuperabile, ovviamente a patto di inanellare una lunga serie di vittorie, a cominciare dalla sfida contro il modesto Lussemburgo.

Nel ruolo di centravanti, Advocaat sta puntando su Vincent Janssen, reduce da una stagione negativa con il Tottenham, ma a segno nelle recenti amichevoli contro Marocco e Costa d’Avorio: l’ex calciatore dell’AZ Alkmaar potrebbe entrare nuovamente nel tabellino dei marcatori e aiutare la sua nazionale a centrare una vittoria convincente. Il ritorno in difesa di De Vrij, che giocherà col suo compagno di club Hoedt, e la presenza in squadra di campioni come Strootman e Robben lasciano ben sperare per questa partita sulla carta abbordabile.

Probabili formazioni:
OLANDA: Cillessen, Veltman, De Vrij, Hoedt, Blind, Wijnaldum, Sneijder, Strootman, Robben, Janssen, Depay.
LUSSEMBURGO: Schon, Jans, Delgado, Mahmutovic, Malget, Rodrigues, Martins Pereira, Bohnert, Thill, Bensi, Turpel.

PROBABILE RISULTATO: 3-0
1 + OVER (1.21, Eurobet)
OVER (1.17, Eurobet)
JANSSEN MARCATORE (1.50, Bet365)
SVEZIA – FRANCIA | venerdì ore 20:45

Dopo l’addio di Zlatan Ibrahimovic, la nazionale svedese si è riorganizzata in fretta. Il commissario tecnico Janne Andersson può contare su un buon gruppo di calciatori, all’interno del quale spicca la presenza del talentuoso Emil Forsberg, esterno sinistro di centrocampo dell’RB Lipsia, uno dei club più sorprendenti della stagione calcistica 2016-2017.

La Svezia gioca un calcio divertente ed è seconda nel proprio raggruppamento delle qualificazioni ai prossimi Mondiali, a tre punti di distanza dalla capolista Francia, che ha una straordinaria varietà di soluzioni offensive: Didier Deschamps ha convocato Antoine Griezmann, Kylian Mbappé, Dimitri Payet, Olivier Giroud, Ousmane Dembélé, Thomas Lemar, Florian Thauvin e Alexandre Lacazette, finalmente preso in considerazione dall’ex allenatore della Juventus. A centrocampo, inoltre, c’è spazio per Paul Pogba, i cui inserimenti possono essere micidiali. “Gol” da provare.

Probabili formazioni:
SVEZIA: Olsen, Lustig, Lindelof, Granqvist, Olsson, Forsberg, Ekdal, Johansson, Durmaz, Toivonen, Berg.
FRANCIA: Lloris, Sidibé, Varane, Koscielny, Mendy, Pogba, Matuidi, Sissoko, Payet, Griezmann, Giroud.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (2.10, Paddy Power)