Qualificazioni Mondiali 2018: Estonia-Belgio, Bosnia-Grecia e Gibilterra-Cipro (venerdì)

I pronostici sulle partite del Mondiale 2018
I pronostici sulle partite del Mondiale 2018

Approfondimenti, probabili formazioni e pronostici per le tre partite della sesta giornata del gruppo H.

ESTONIA – BELGIO | venerdì ore 20:45

Il Belgio occupa la prima posizione nella classifica del gruppo H delle qualificazioni ai Mondiali e ha da amministrare un vantaggio di due punti sulla Grecia e tre sulla Bosnia, nazionali che si affronteranno in questo sesto turno del girone. Il Belgio ha la possibilità in caso di vittoria di guadagnare punti su almeno una delle due squadre più vicine in classifica, ed è forte pure di una differenza reti ormai irrecuperabile da parte delle avversarie, un +20 possibile grazie al clamoroso risultato della partita di andata contro l’Estonia, battuta otto a uno. L’Estonia dopo quella batosta ha reagito e nell’ultima amichevole è riuscita addirittura a battere in casa tre a zero la Croazia, che però si era presentata in quella occasione con una rosa ridotta, sebbene la formazione scesa in campo fosse comunque competitiva.

Il Belgio dovrà fare a meno dell’infortunato Hazard, ma per il resto può contare sulla formazione tipo e il commissario tecnico Martinez ha parecchi dubbi sullo schema da adottare per cercare di fare rendere al meglio tutti i suoi campioni. Nell’ultima amichevole vinta 2-1 contro la Repubblica Ceca, Martinez ha schierato il Belgio con il 3-5-2, un modulo più offensivo di quel che dicono i numeri. I due attaccanti erano infatti Lukaku e Batshuayi, schierati con l’obiettivo di raccogliere al centro dell’area i numerosi cross che di solito arrivano dalle fasce, dove per l’occasione c’erano Carrasco e Chadli. Inoltre Martinez ha finalmente deciso di inserire Nainggolan nel ruolo di trequartista, dove ha reso al meglio in questa stagione alla Roma andando in doppia cifra. La difesa col rientro di Kompany, a lungo infortunato, acquista maggiore sicurezza e lo schieramento a tre con Vertonghen e Alderweireld assicura una certa solidità e grande sicurezza nel gioco aereo. Resta il fatto che il Belgio avendo tanti calciatori offensivi tende inevitabilmente a sbilanciare e a tenere il baricentro della squadra a volte troppo alto, e il problema è che nessuno dei tre difensori titolari è velocissimo, motivo per cui qualche contropiede pericoloso lasciato agli avversari è sempre da mettere in conto. Nelle ultime cinque partite il Belgio ha sempre subito gol e un altro gol preso anche in questa partita non è da escludere, fermo restando che non ci sono dubbi sulla superiorità tecnica e fisica del Belgio rispetto all’Estonia che potrà solo limitare i danni e cercare di evitare una sconfitta di larghe proporzioni come quella umiliante dell’andata.

Probabili formazioni
ESTONIA: Aksalu, Klavan, Teniste, Kallaste, Baranov, Kruglov, Dmitriyev, Vassiljev, Zenjov, Luts, Ojamaa.
BELGIO: Courtois, Alderweireld, Kompany, Vertonghen, Witsel, Nainggolan, Chadli, Carrasco, De Bruyne, Mertens, Lukaku.

PROBABILE RISULTATO: 1-3
2 (1.16, Bet365)
GOL (2.25, Bet365)
OVER 2.5 (1.44, Bet365)




BOSNIA – GRECIA | venerdì ore 20:45

Bosnia e Grecia sono le uniche due nazionali che possono impensierire in classifica il Belgio capolista, ma questo scontro diretto sarà molto importante soprattutto per il secondo posto, che darebbe comunque l’accesso agli spareggi per la qualificazione ai Mondiali del 2018. La Bosnia al momento ha un punto in meno in classifica, motivo per cui deve provare a vincere questa partita per effettuare un sorpasso che diventerebbe poi più complicato da fare nelle prossime giornate. Bosnia e Grecia hanno vinto le partite giocate contro Estonia, Cipro e Gibilterra, la differenza la fa il punto guadagnato dalla Grecia sul campo del Belgio, dove la Bosnia ha invece perso quattro a zero.

La partita di andata giocata in Grecia è finita in parità, ma la Bosnia era passata in vantaggio e aveva giocato complessivamente meglio prima di subire il gol dell’uno a uno al novantacinquesimo con un tiro da fuori area di Tzavellas. In casa la Bosnia finora ha sempre vinto segnando ben dodici gol, in particolare nelle qualificazioni ai Mondiali ha vinto ben sette delle ultime otto partite giocate in casa. Il commissario tecnico Bazdarevic potrà contare sui suoi calciatori più forti (Pjanic, Lulic, Dzeko e Ibisevic) mentre dall’altra parte la Grecia ha qualche problema in più di formazione per via delle assenze per squalifica di Tzavellas, Papadopoulos, Samaris
e Tachtsidis. Il commissario tecnico Skibbe – che è stato capace di rivitalizzare una nazionale che aveva fatto risultati pessimi negli ultimi anni – punterà sulla fase difensiva, affidandosi a Papastathopoulous e Manolas e su un 4-4-1-1 in cui ci sarà solo Mitroglou come attaccante.

Probabili formazioni
BOSNIA: Begovic, Sunjic, Bicakcic, Cocalic, Zukanovic, Visca, Pjanic, Cimirot, Lulic, Dzeko, Ibisevic.
GRECIA: Karnezis, Stafyllidis, Papastathopoulous, Torosidis, Manolas, Tziolis, Maniatis, Fortounis, Zeca, Mantalos, Mitroglou.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.70, Bet365)
1X + UNDER 3.5 (1.37, GoldBet)
GIBILTERRA – CIPRO | sabato ore 20:45

Gibilterra – iscritta alla Fifa dal 2016 – è alla prima partecipazione in assoluto alla fase di qualificazione a un Mondiale, che però difficilmente riuscirà mai a raggiungere visto che rappresenta una popolazione di circa trentamila abitanti e la squadra è composta principalmente da calciatori non professionisti. Tutti i calciatori della nazionale giocano nel campionato locale, ad eccezione di Deren Ibrahim, Jayce Olivero, Alain Pons e Jamie Coombes che militano in squadre inglesi comunque non facenti parte dei quattro campionati professionistici. Cipro non ha ambizioni di qualificazione, l’obiettivo dopo la vittoria per 3-1 nella partita di andata è quella di fare tre punti anche in questo ritorno per evitare di finire in ultima posizione, e provare poi a tirare qualche brutto scherzo alle altre nazionali del gruppo.

Probabili formazioni
GIBILTERRA: Ibrahim, Garcia, R. Chipolina, R. Casciaro, Mascarenhas-Olivero, Walker, J.Chipolina, Bardon, L. Casciaro, K. Casciaro, Duarte.
CIPRO: Georgallides, Stylianou, Sielis, Katelaris, Alexandrou, Charalambidis, Kastanos, Makris, Avraam, Kyriakou, Christofi.

PROBABILE RISULTATO: 0-3
2 (1.16, Bet365)
OVER 2.5 (1.50, Eurobet)