Roland Garros: Dolgopolov-Berlocq, Pella-Del Potro, Kokkinakis-Nishikori e Lorenzi-Berankis

Tennis ATP - WTA

Spazio al secondo Slam della stagione tennistica. Paolo Lorenzi – specialista della terra battuta, superficie che ospita questo evento – affronta Ricardas Berankis. Analizziamo anche altre tre partite di singolare maschile.

DOLGOPOLOV – BERLOCQ | martedì ore 11:00

Alexandr Dolgopolov ha recentemente dovuto fare i conti con guai fisici, perciò si presenta al Roland Garros in condizioni non ottimali. Negli ultimi mesi, il tennista ucraino è stato costretto a ritirarsi in tre occasioni: a Rio de Janeiro, a Indian Wells e a Miami, rispettivamente contro Pablo Carreño Busta, Philipp Kohlschreiber e Malek Jaziri. Il match in programma nelle prossime ore, peraltro, si preannuncia impegnativo: Carlos Berlocq è uno specialista della terra battuta, superficie sulla quale lo Slam parigino va in scena.

PRONOSTICO: Berlocq vincente (1.78, GoldBet)

PELLA – DEL POTRO | martedì ore 11:00

Dopo aver lungamente accusato problemi ai polsi, Juan Martin Del Potro è tornato a star bene e a collezionare risultati lusinghieri: nella seconda parte della scorsa stagione, ha vinto la medaglia d’argento in singolare alle Olimpiadi di Rio de Janeiro, ha conquistato il torneo di Stoccolma ed è stato capace di trascinare l’Argentina verso il trionfo in Coppa Davis; poche settimane fa, inoltre, si è messo in mostra a Roma, dove ha ottenuto due brillanti successi ai danni di avversari insidiosi come Grigor Dimitrov e Kei Nishikori. Il derby contro Guido Pella, giocatore situato al di fuori delle prime cento posizioni della classifica mondiale, non appare complicatissimo.

PRONOSTICO: Del Potro vincente (1.26, GoldBet)
KOKKINAKIS – NISHIKORI | martedì ore 12:15

Thanasi Kokkinakis ha cominciato la propria carriera tennistica da pochi anni, ma ha già dovuto fare i conti con gravi infortuni: è inizialmente rimasto lontano dai campi dall’ottobre del 2015 all’agosto del 2016, quando ha perso contro Gastao Elias ai Giochi Olimpici di Rio de Janeiro, prima di fermarsi ancora una volta e di rientrare soltanto la scorsa settimana, a Lione, dove ha incassato una sconfitta di larghe proporzioni per mano di Denis Istomin. La disabitudine all’attività agonistica rappresenta un serio limite per l’australiano, che sembra destinato a essere battuto in modo netto anche da Kei Nishikori, numero 9 del mondo.

PRONOSTICO: Nishikori vincente in tre set (1.30, GoldBet)
UNDER 27.5 GAMES (1.80, Eurobet)
LORENZI – BERANKIS | martedì ore 14:15

Il Roland Garros è tradizionalmente l’evento di punta della stagione sulla terra battuta, superficie congeniale alle caratteristiche di Paolo Lorenzi. Ben oltre i trent’anni d’età, il tennista italiano ha saputo raggiungere traguardi importanti, puntando su applicazione, serietà e costanza. Ricardas Berankis ha appena conquistato il challenger di Shymkent e merita di non essere sottovalutato, ma presumibilmente faticherà a raggiungere livelli di rendimento così elevati in un contesto molto più prestigioso e conquisterà al massimo un set contro Lorenzi, favorito per la vittoria.

PRONOSTICO: Lorenzi vincente (1.30, GoldBet)
Lorenzi vincente in quattro set (3.75, Bet365)