Serie A: Atalanta-Chievo e Bologna-Juventus (sabato)

I pronostici sulla Serie A, il principale campionato italiano di calcio

Anche l’ultima giornata di Serie A prevede due anticipi al sabato, che saranno però giocati in contemporanea a partire dalle 18: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

ATALANTA – CHIEVO | sabato ore 18:00

Nello scorso turno all’Atalanta bastava un solo punto per mettere al sicuro la quinta posizione e il conseguente accesso diretto alla fase a gironi di Europa League, ma la squadra allenata da Gasperini non si è accontentata andando a vincere sul campo dell’Empoli, che pure è in lotta per la salvezza. È stata l’ennesima dimostrazione di forza di questa squadra che ha giocato un gran campionato: l’allenatore dopo le difficoltà iniziali ha fatto un gran lavoro dando spazio a dei giovani che sono risultati fondamentali nell’ottimo rendimento, su tutti il difensore centrale Caldara e l’esterno destro di difesa Conti che tra l’altro rispettivamente con sette e otto gol sono i migliori marcatori della squadra dietro il “Papu” Gomez a quota quindici gol (e dieci assist, stagione fenomenale, la sua).

L’Atalanta in questo campionato è stata brava a cercare sempre nuovi stimoli e a non accontentarsi della salvezza una volta lasciata la zona retrocessione dopo il difficile avvio di campionato: ora può addirittura superare al quarto posto la Lazio, che poi domenica avrà una partita difficile contro il Crotone bisognoso di punti salvezza, e sarebbe questo il migliore risultato di sempre nella storia del club dopo il quinto posto nella lontana stagione 1947/1948.

L’avversario dell’Atalanta – che comunque in questo campionato non ha temuto confronti, riuscendo a fare quattro punti contro la Roma e addirittura sei col Napoli – è più abbordabile di quello che spetta alla Lazio in questo ultimo turno di campionato, più che altro per la mancanza di motivazioni: il Chievo è ormai salvo da tempo e nel girone di ritorno si è lasciato andare, soprattutto in alcune partite in trasferta dove ha subito parecchi gol. In particolare la squadra allenata da Maran nelle ultime nove giornate di campionato ha vinto solo una volta subendo una media di 2.6 gol in questo periodo. In questa ultima giornata di campionato inoltre il Chievo dovrà fare i conti con numerose assenze: Meggiorini, Hetemaj, Gamberini, Dainelli e Rigoni sono infortunati, Castro e Radovanovic squalificati.

In queste condizioni l’Atalanta – imbattuta nelle ultime nove partite di campionato e nelle ultime dieci in casa dove ha vinto in ben sei occasioni – non dovrebbe avere particolari difficoltà a centrare la ventunesima vittoria stagionale. Anche l’over 2.5 è molto probabile: il Chievo ha parecchie assenze in difesa e nel girone di ritorno ha subito tantissimi gol, tanto da essere salito a quota 60, record negativo nella sua storia in Serie A.

Per quanto riguarda i possibili marcatori della partita, nel Chievo occhio al solito Pellissier che – attualmente a quota nove gol – vuole entrare in doppia cifra: non ci riesce dalla stagione 2010/2011.

In questa partita ci sarà l’addio di due calciatori molto apprezzati nell’Atalanta: Giulio Migliaccio e Cristian Raimondi. Il secondo in particolare dovrebbe giocare il secondo tempo al posto di Conti, e giocando in una posizione avanzata potrebbe provare a segnare un raro gol (sarebbe il secondo in Serie A) per festeggiare l’addio al calcio giocato.

La partita di Serie A tra Atalanta e Chievo sarà visibile gratuitamente in diretta streaming su GoldBet (solo per i registrati con un conto attivo).

Probabili formazioni
ATALANTA: Gollini, Toloi, Caldara, Masiello, Conti, Freuler, Kessiè, Spinazzola, Kurtic, Gomez, Petagna.
CHIEVO: Sorrentino, Cacciatore, Spolli, Cesar, Gobbi, Depaoli, De Guzman, Bastien, Birsa, Pellissier, Inglese.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 (1.27, GoldBet)
OVER 2.5 (1.30, GoldBet)
PELLISSIER MARCATORE (3.50, GoldBet)
RAIMONDI MARCATORE NEL SECONDO TEMPO (6.50, GoldBet)




BOLOGNA – JUVENTUS | sabato ore 18:00

La Juventus nello scorso turno di campionato battendo il Crotone col risultato di tre a zero ha vinto aritmeticamente il suo sesto scudetto consecutivo, secondo trofeo stagionale dopo la Coppa Italia. A questo punto la squadra allenata da Allegri ha la possibilità di entrare nella storia centrando il suo primo “triplete”, a patto di vincere la finale di Champions League del prossimo tre giugno a Cardiff contro il Real Madrid. Quest’ultima giornata di campionato è perfettamente inutile per la Juventus, Allegri vorrà tenere alta la concentrazione nonostante i punti in palio non servano, ma stavolta sarà difficile perché i pensieri di tutti saranno rivolti alla Champions League.

In campo dovrebbe andare una formazione sperimentale per quanto riguarda difesa e centrocampo, anche se come più volte ripetuto in stagione la Juventus ha delle alternative in tutti i ruoli che sarebbero titolari in tutte le altre squadre di Serie A. Il turn over sarà totale nel reparto arretrato: in porta andrà Audero, la difesa dovrebbe essere composta da Lichtsteiner, Barzagli, Benatia e Asamoah, Khedira e Rincon in mediana. L’attacco dovrebbe essere quello titolare, con Dybala, Cuadrado, Mandzukic e Higuain, che però nel secondo tempo potrebbe dare spazio al giovane Kean, voglioso di segnare a 17 anni il suo primo gol in Serie A.

Il Bologna proverà a fare bella figura, vincere o anche solo pareggiare contro la squadra campione d’Italia e finalista in Champions League sarebbe un bel modo di chiudere una stagione positiva, in cui la salvezza è arrivata senza particolari problemi. Nell’ultimo periodo al Dall’Ara il Bologna ha vinto tre partite su quattro, e ha ritrovato i gol dei suoi attaccanti Verdi e Destro (cinque nelle ultime cinque partite di campionato): un gol il Bologna potrebbe anche farlo alla Juventus, che ultimamente ha concesso qualcosa in più del solito in campionato dato il largo vantaggio sulla Roma e il pensiero rivolto principalmente alla Champions League (vedi partite contro Atalanta, Torino e contro la stessa Roma) ma è difficile immaginare una vittoria della squadra in casa. La Juventus nelle ultime cinque occasioni in cui era già campione d’Italia all’ultima giornata ha perso solo in una occasione e vista la forza anche dei calciatori solitamente panchinari c’è da aspettarsi comunque un risultato positivo dei bianconeri.

Probabili formazioni
BOLOGNA: Mirante, Torosidis, Helander, Gastaldello, Mbaye, Donsah, Taider, Rizzo, Verdi, Krejci, Destro.
JUVENTUS: Audero, Lichtsteiner, Barzagli, Benatia, Asamoah, Khedira, Marchisio, Dybala, Cuadrado, Mandzukic, Higuain.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
MULTIGOL CASA 1-2 (1.54, GoldBet)
2 PRIMO TEMPO (2.38, GoldBet)
GOL (1.48, GoldBet)
KEAN MARCATORE NEL SECONDO TEMPO (4.50, GoldBet)