Premier League: Everton-Watford e WBA-Chelsea (venerdì)

I pronostici sulla Premier League, il principale campionato di calcio inglese

Trentasettesima giornata del massimo campionato inglese: due partite sono in programma già nella serata di venerdì. Si comincia con la sfida tra Everton e Watford, ma l’attesa è tutta per il Chelsea: in caso di vittoria sul campo del WBA, conquisterebbe il titolo.

EVERTON – WATFORD | venerdì ore 20:45

La trentasettesima giornata di Premier League si apre sul campo dell’Everton, squadra che ha disputato una buona stagione ed è già certa di un posto nella prossima Europa League. Il trascinatore dei Toffees è stato Romelu Lukaku, centravanti dotato di grande forza fisica e di un ottimo senso del gol: il belga – che ha un passato nel Chelsea, club in cui peraltro potrebbe tornare tra poche settimane, secondo insistenti voci di mercato – è in testa alla classifica marcatori del massimo campionato inglese e deve provare a difendere la propria leadership dagli assalti di Harry Kane, Diego Costa e Alexis Sanchez. Le elevate motivazioni personali di Lukaku potrebbero continuare a essere preziose per l’Everton, molto forte in casa e pronto a ospitare il Watford, ormai pressoché sicuro della salvezza, visto che ha sei punti di vantaggio nei confronti dell’Hull – attualmente terzultimo – e deve ancora recuperare una partita. La squadra allenata da Walter Mazzarri è reduce da cinque sconfitte esterne consecutive, ma può ormai giocare abbastanza tranquillamente e contribuire a rendere spettacolare il match di Goodison Park, al quale si avvicina con poche possibilità di ottenere un successo.

Probabili formazioni:
EVERTON: Robles, Holgate, Jagielka, Williams, Baines, Gueye, Schneiderlin, Mirallas, Davies, Barkley, Lukaku.
WATFORD: Gomes, Kabasele, Prodl, Mariappa, Janmaat, Cleverley, Capoue, Doucouré, Amrabat, Niang, Deeney.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1.5 (1.33, GoldBet)
GOL (1.90, Bet365)
LUKAKU MARCATORE (1.74, Paddy Power)




WBA – CHELSEA | venerdì ore 21:00

Primo match point per il Chelsea, che è in testa alla classifica della Premier League e ha sette punti di vantaggio nei confronti del Tottenham: le due squadre devono ancora giocare tre partite a testa, perciò una vittoria contro il West Bromwich Albion permetterebbe ai Blues di chiudere i conti e di festeggiare la conquista del titolo nazionale. Antonio Conte ha svolto un lavoro meraviglioso, confermando di essere uno dei migliori allenatori in circolazione: dopo aver iniziato la propria esperienza inglese tra molte difficoltà, ha trovato il giusto assetto tattico a cominciare dallo scorso mese di ottobre, quando ha abbandonato il 4-2-3-1 ed è passato alla difesa a tre, grazie alla quale ha dato maggior compattezza alla propria squadra permettendo a David Luiz di esaltare le sue abilità negli anticipi e nell’impostazione del gioco. Il nuovo modulo ha permesso al Chelsea di godere delle prestazioni da esterno a tutta fascia del nuovo arrivato Marcos Alonso e di Moses, calciatore “riscoperto” proprio da Conte.

Un altro grande merito dell’ex commissario tecnico della nazionale italiana è stato quello di avere rivitalizzato calciatori come Eden Hazard e Diego Costa, che erano reduci da una stagione deludente anche perché in rotta col precedente allenatore Mourinho. Il club di Stamford Bridge è a un passo dal trionfo e non dovrebbe sprecare la grande opportunità che ha a disposizione, anche perché affronta una formazione in crisi: il West Bromwich Albion, infatti, è andato a segno soltanto in una delle ultime sei partite giocate, durante le quali ha complessivamente conquistato appena due punti.

Probabili formazioni:
WBA: Foster, Dawson, McAuley, Evans, Nyom, Yacob, Brunt, Livermore, Fletcher, McClean, Rondon.
CHELSEA: Courtois, Azpilicueta, David Luiz, Cahill, Moses, Matic, Kanté, Alonso, Willian, Diego Costa, Hazard.

PROBABILE RISULTATO: 0-2
2 (1.37, Eurobet)
SQUADRA DI CASA NON SEGNA (1.85, GoldBet)