Serie A: Lazio-Sampdoria, Pescara-Crotone e Sassuolo-Fiorentina (domenica)

I pronostici sulla Serie A, il principale campionato italiano di calcio

In questo post trovate le ultime notizie, le probabili formazioni e i pronostici sulle altre tre partite di Serie A in programma domenica pomeriggio alle 15.

LAZIO – SAMPDORIA | domenica ore 15:00

C’è grande entusiasmo tra i calciatori della Lazio per la bella vittoria ottenuta domenica scorsa nel derby contro la Roma, ennesimo risultato positivo di una stagione che sta andando alla grande. E pensare che dopo la delusione dello scorso campionato, la società aveva puntato su Bielsa come nuovo allenatore per il rilancio, e solo dopo il rifiuto dell’argentino è stato confermato Simone Inzaghi, che aveva preso il posto di Pioli nelle ultime giornate della scorsa edizione di Serie A. Inzaghi ha dimostrato di essere l’uomo giusto al posto giusto: conosce molto bene l’ambiente e ha saputo rilanciare parecchi calciatori che l’anno scorso avevano fatto male. Ora la Lazio punta a chiudere bene il campionato – confermare l’attuale quarto posto che vale l’accesso diretto alla fase a gironi di Europa League non dovrebbe essere un problema – e poi darà tutto nella finale di Coppa Italia contro la Juventus: vincerla battendo i campioni d’Italia dopo avere eliminato la Roma nelle semifinali darebbe ancora più importanza al trofeo. La Lazio inoltre ha dimostrato una crescita costante da inizio stagione a oggi, ed è tra l’altro la squadra che nel 2017 ha effettuato in media più conclusioni (18 a partita) e subito in media meno tiri (nove) in Serie A.

In questa partita Simone Inzaghi potrà schierare – a parte lo squalificato Parolo – la formazione tipo con il rientro di Immobile in attacco che farà coppia con lo scatenato Keita, devastante contro la Roma. La difesa della Sampdoria che solitamente gioca con il baricentro alto e che spesso ricorre alla tattica del fuorigioco potrebbe soffrire parecchio contro tre attaccanti veloci, abili nel dribbling e ad attaccare la profondità come Felipe Anderson, Keita e Immobile. La Sampdoria non ha particolari motivazioni di classifica e dopo un ottimo periodo ha fatto solo cinque punti nelle ultime cinque giornate, mollando un po’ la presa. Nelle ultime cinque giornate di campionato la Sampdoria ha però fatto sempre registrare il segno “gol”: stavolta c’è però da notare come Schick sia stato condizionato in settimana da un problema fisico. Visti i dubbi di formazione in attacco nella Sampdoria e la solidità della difesa della Lazio, è forse meglio optare per il multigol 3-6 rispetto al classico “segno gol”: la quota del segno “over 2.5” è troppo bassa, almeno tre gol dovrebbero arrivare nel corso della partita ma è difficile immaginare una goleada con più di sei gol totali segnati dalle due squadre.

La vittoria della Lazio è a quota 1.23 su GoldBet che farà vedere la partita in diretta streaming agli utenti registrati al sito e con un conto attivo.

Probabili formazioni
LAZIO: Strakosha, Wallace, De Vrij, Radu, Basta, Milinkovic-Savic, Biglia, Lulic, Felipe Anderson, Keita, Immobile.
SAMPDORIA: Puggioni, Bereszynski, Silvestre, Skriniar, Regini, Linetty, Torreira, Praet, Fernandes, Quagliarella, Schick.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 (1.23, GoldBet)
MULTIGOL 3-6 (1.47, GoldBet)




PESCARA – CROTONE | domenica ore 15:00

Il Crotone può ancora credere nella salvezza, nonostante i quattro punti di ritardo dall’Empoli quartultimo: è in serie positiva da cinque giornate (tre vittorie e due pareggi) e in questo parziale ha guadagnato gli stessi punti di Juventus e Napoli (nessuno ha fatto meglio in Serie A). I calciatori hanno ritrovato convinzione nei propri mezzi e il morale è molto alto, la squadra continua a difendere bene come del resto accadeva già in passato, ma riesce a mantenere alta la concentrazione anche nei minuti finali dove spesso nei mesi passati subiva dei gol decisivi in negativo: il Crotone è infatti la squadra che ha perso più punti per i gol concessi nei secondi tempi di questo campionato (25). A migliorare ultimamente è stata anche la fase offensiva con l’inserimento stabile di Trotta al fianco di Falcinelli, fromboliere della squadra che però non sarà disponibile per squalifica in questa trasferta contro il Pescara.

Nonostante la difesa del Pescara sia la peggiore del campionato, è difficile immaginare una goleada del Crotone, squadra che segna poco oltre che per il basso valore tecnico della squadra anche per l’impostazione tattica data dall’allenatore Nicola. Solo in una occasione il Crotone ha segnato più di due gol in questa stagione, motivo per cui in vista di questa trasferta contro il Pescara c’è l’idea di puntare sul multigol ospite 1-2, visto che la squadra di Nicola sarà determinata a vincere la partita per provare a recuperare punti in classifica su Empoli e Genoa, e allo stesso tempo non cambierà tattica di gioco.

Il Pescara è già retrocesso in Serie B, ma non per questo regalerà punti e giocherà la sua onesta partita. Zeman ultimamente ha optato per una versione più prudente del suo classico 4-3-3, e solo contro la Roma ha preso l’imbarcata di gol, subendone solo uno da Milan, Empoli e Cagliari e due dalla Juventus prima in classifica.

Probabili formazioni
PESCARA: Fiorillo, Zampano, Bovo, Fornasier, Biraghi, Coulibaly, Muntari, Memushaj, Ahmed Benali, Cerri, Caprari.
CROTONE: Cordaz, Rosi, Ceccherini, Ferrari, Martella, Rohden, Capezzi, Barberis, Nalini, Simy, Trotta.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
MULTIGOL OSPITE 1-2 (1.75, GoldBet)
X2 + OVER 1.5 (1.35, GoldBet)
SASSUOLO – FIORENTINA | domenica ore 15:00

La bella vittoria per cinque a quattro sull’Inter in casa e la successiva sconfitta per due a zero in trasferta contro il Palermo penultimo in classifica sono una perfetta fotografia della stagione contraddittoria della Fiorentina, squadra capace di grandi imprese e allo stesso tempo di clamorosi scivoloni. Rispetto alla prima stagione da allenatore della Fiorentina, Paulo Sousa non è riuscito ad apportare delle novità a livello tattico soprattutto nelle partite contro le squadre di bassa classifica che pensavano solo a difendere, e non è stato inoltre abile a livello mentale visto che i calciatori hanno dato il massimo solo nelle partite contro le grandi squadre, in cui le motivazioni venivano da solo. Se si pensa che la Fiorentina è stata capace di battere in casa Juventus e Roma, pareggiando col Napoli, e che allo stesso tempo ha perso punti contro Crotone, Empoli e Palermo, si capisce come la classifica poteva essere ben migliore a questo punto della stagione.

Il Sassuolo nelle ultime partite quattro partite in cui ha totalizzato otto punti, incrociandone tre (Atalanta, Napoli ed Empoli) con ben altre motivazioni di classifica, ha fatto capire come la classifica attuale sia bugiarda: l’attuale stagione è stata penalizzata dal doppio impegno con l’Europa League. Di Francesco aveva una rosa di calciatori in grado di reggere il doppio impegno – la società ha fatto un ottimo calciomercato estivo e sono arrivati tanti altri giovani di potenziale ad affiancare il gruppo che tanto bene aveva fatto gli anni passati – il problema sono stati i troppi infortuni che hanno preso di mira tra l’altro i calciatori più importanti, vedi Berardi. Ci sono stati periodi della stagione in cui l’allenatore ha dovuto fare i conti con ben dieci indisponibili, proprio nel periodo in cui c’era l’Europa League, e dovendo fare giocare sempre gli stessi le forze sono venute meno e i risultati negativi ne sono stati una conseguenza. Ora il Sassuolo privo di pressioni ma con una rosa quasi al completo sta mostrando il suo valore, e lo farà anche contro la Fiorentina che pure teoricamente avrebbe qualche possibilità di qualificarsi in Europa League tramite il sesto posto. La sensazione dopo la brutta sconfitta di Palermo e la conseguente contestazione dei tifosi è quella di una squadra allo sbando che potrebbe pagare la migliore organizzazione tattica degli avversari e le assenze in difesa di Astori e Gonzalo Rodriguez.

Probabili formazioni
SASSUOLO: Consigli, Adjapong, Acerbi, Cannavaro, Peluso, Sensi, Aquilani, Duncan, Berardi, Matri, Politano.
FIORENTINA: Tatarusanu, Salcedo, Tomovic, Milic, Sanchez, Vecino, Badelj, Borja Valero, Bernardeschi, Chiesa, Kalinic.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 (3.19, GoldBet)
OVER 2.5 (1.40, GoldBet)
GOL (1.38, GoldBet)