Liga: Atletico Madrid-Eibar e Barcellona-Villarreal (sabato)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

I pronostici, le probabili formazioni e le analisi di Atletico Madrid-Eibar e Barcellona-Villarreal, le due partite del sabato pomeriggio nella Liga spagnola.

ATLETICO MADRID – EIBAR | sabato ore 16:15

La sconfitta per 3-0 al “Bernabeu” contro il Real Madrid nella partita di andata della semifinale di Champions League, giocata martedì scorso, ha di fatto reso il terzo posto in campionato l’unico obiettivo raggiungibile per l’Atletico Madrid in questa stagione. Per quanto Simeone abbia cercato di alimentare le speranze di una rimonta, lo svantaggio di tre gol subiti e zero gol segnati in trasferta è tale da rendere persino superfluo ricorrere a un massiccio turnover per la partita di campionato contro l’Eibar. Sarà anche ormai priva di stimoli di classifica, ma l’Eibar è una squadra tosta e molto ben messa in attacco: il rischio, a giocarci contro mandando in campo le riserve, è di non prendere i tre punti necessari a respingere gli ultimi attacchi al terzo posto da parte del Siviglia.

Quanto sia ancora stimolato a giocare bene e mostrare le proprie qualità, l’Eibar lo ha dimostrato proprio nella partita del turno scorso, vinta in casa 2-0 contro il Leganés, una squadra che sul piano delle motivazioni di classifica ha certamente molta più necessità di fare punti. Tra le motivazioni dell’Eibar c’è sicuramente, per esempio, la legittima ambizione personale di Kike Garcia di segnare il maggior numero di gol prima del termine del campionato: a lungo assente a causa di una frattura al perone della gamba destra, l’attaccante spagnolo ex Middlesbrough ha segnato contro il Leganés il suo settimo gol stagionale. L’altro attaccante, Sergi Enrich, è entrato nel secondo tempo e ha segnato il secondo gol: non segnava da due mesi.

Considerate le circostanze, stavolta potrebbe non essere del tutto campata in aria l’ipotesi che l’Eibar possa segnare almeno un gol a una difesa fino a poco tempo fa considerata granitica. L’Atletico Madrid ha più assenze di quelle che già hanno indebolito questo reparto nell’andata della semifinale di Champions: mancano ancora gli infortunati Juanfran, Vrsaljko e Gimenez, ma stavolta è anche squalificato Savic. Ha assunto quindi una certa consistenza, nelle ultime ore, l’ipotesi che nella linea a quattro possa essere impiegato Thomas Partey, un centrocampista puro. Nei giorni scorsi, per quanto riguarda l’attacco, Simeone in allenamento ha dato l’impressione di voler dare un turno di riposo sia a Carrasco che a Gameiro.

Le probabili formazioni:
ATLETICO MADRID: Oblak; Luis Hernandez, Godin, Partey, Filipe Luis; Koke, Gabi, Saul Niguez, Gaitan; Angel Correa, Griezmann.
EIBAR: Yoel Rodriguez; Arbilla, Ramis, Lejeune, Juncà; Escalante, Dani Garcia, Inui, Pedro Leon; Sergi Enrich, Kike Garcia.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1,5 (1.33, Betfair)
SEGNA GOL OSPITE (2.19, SNAI)
1X + GOL (2.70, Betfair)




 

BARCELLONA – VILLARREAL | sabato ore 18:30

Sabato pomeriggio il Barcellona troverà nel Villarreal un avversario in piena competizione per il quinto posto in classifica, quello che attualmente occupa e che difenderà in queste ultime tre giornate dagli attacchi delle due più forti squadre basche del campionato (ha un punto di vantaggio sull’Athletic Bilbao e due sulla Real Sociedad). Ha vinto le ultime tre partite consecutive, il Villarreal, contro lo Sporting Gijón, l’Atletico Madrid e il Leganés, e soprattutto è tornato a mostrare dopo tempo una buona qualità particolarmente nota durante la gestione Marcelino, ossia una solida difesa.

La recente vittoria contro l’Atletico Madrid al “Vicente Calderon” per 1-0 può servire da avvertimento per il Barcellona: per segnare ad Andrés Fernández non basterà tirare in porta come viene. Autore di una gran partita contro l’Atletico Madrid, il trentenne portiere spagnolo in prestito dal Porto ha compiuto alcune eccezionali parate anche nel primo tempo della scorsa partita vinta 3-1 contro lo Sporting Gijón. E il Barcellona in questa stagione ha già mostrato in più di un’occasione – l’ultima contro la Juventus – di avere qualche difficoltà a scardinare le difese di buona qualità e buona disposizione in campo. Ha anche mostrato numerose debolezze difensive che potrebbero essere repentinamente sfruttate dal duo d’attacco formato da Soldado e Bakambu: assenti per gran parte della stagione, i due attaccanti titolari del Villarreal sono tornati a giocare bene e segnare con regolarità mostrando una sintonia ormai ben collaudata.

Ad ogni modo il Barcellona a sua volta si sta giocando la Liga: non prendere i tre punti in tutte e tre le ultime partite, considerando che il Real ha anche una partita da recuperare, potrebbe forse irreversibilmente compromettere le possibilità di vittoria del titolo. Sono tutte finali, in pratica. E il Barcellona ha anche recuperato Neymar, che ha giocato una gran partita nel derby contro l’Espanyol la settimana scorsa, dopo la contestata squalifica di tre turni. Potrebbe anche esserci Iniesta, che dopo aver saltato il derby per un problema agli adduttori in settimana si è allenato regolarmente con i suoi compagni di squadra. Nel Villarreal mancherà il capitano Bruno Soriano, per una tendinite al ginocchio.

Le probabili formazioni:
BARCELLONA: Ter Stegen; Sergi Roberto, Umtiti, Piqué, Jordi Alba; Busquets, Rakitic (o André Gomes), Iniesta; Neymar, Messi, Suarez.
VILLARREAL: Andrés Fernández; Mario Gaspar, Musacchio, Alvaro Gonzalez, Jaume Costa; Trigueros, Rodri, Dos Santos, Roberto Soriano; Bakambu, Soldado.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
OVER 9,5 CALCI D’ANGOLO (1.50, Goldbet)
MULTIGOL CASA 2-4 (1.55, SNAI)
GOL (1.82, Goldbet)