Serie B: Ascoli-Benevento, Avellino-Bari, Brescia-Latina e Carpi-Salernitana (sabato)

I pronostici sulle partite di calcio della Serie B
I pronostici sulle partite di calcio della Serie B, il campionato italiano di calcio di seconda divisione

Approfondimenti, probabili formazioni e pronostici per quattro delle otto partite di Serie B che si giocheranno sabato pomeriggio a partire dalle 15.

ASCOLI – BENEVENTO | sabato ore 15:00

Dopo il pareggio ottenuto in casa del Latina, è salita a cinque la serie utile di risultati dalla quale l’Ascoli è reduce, anche se avendo vinto solo una volta in questo filotto di partite senza sconfitte il discorso salvezza non è ancora chiuso, anzi, visto il solo punto di vantaggio nei confronti del Trapani quintultimo il rischio retrocessione resta un’ipotesi tutt’altro che remota. L’Ascoli avrà il vantaggio di giocare due delle ultime tre partite in casa, anche se per quanto visto finora il fattore campo non si è rivelato estremamente decisivo considerando i soli 24 punti conquistati in diciannove partite, peggio hanno fatto solo Vicenza, Pisa e Latina.

Il Benevento invece dopo avere fatto appena un punto – e segnato solo un gol – in quattro partite, nell’ultimo turno di campionato è riuscito a vincere il derby casalingo contro l’Avellino, successo che ha permesso ai ragazzi di Baroni di consolidare il proprio piazzamento in zona playoff. Ottenere un risultato positivo in questa trasferta sarebbe estremamente importante visto che nella prossima giornata il Benevento dovrà giocare contro il Frosinone, partita in cui potrebbero essere molte le difficoltà al cospetto di una squadra che lotta per la promozione diretta in Serie A, punti decisivi in ottica playoff che potrebbero però arrivare nell’ultima giornata contro un Pisa che a quel punto dovrebbe essere già matematicamente retrocesso.

Il Benevento nelle ultime undici trasferte è riuscito a tenere la propria porta inviolata solo in una occasione, subendo complessivamente ben 21 gol – nel parziale più di qualsiasi altra squadra -, probabile quindi aspettarsi una partita in cui entrambe le squadre riusciranno ad andare a segno, che non sarebbe una novità per l’Ascoli visto che l’opzione “Gol” l’ha fatta registrare in dodici delle ultime quindici partite interne giocate. Il Benevento dopo il due a uno inflitto all’Avellino si è confermato come la squadra capace di guadagnare più punti nei secondi tempi, +13 punti rispetto ai risultati parziali.

Probabili formazioni
ASCOLI: Lanni, Almici, Mengoni, Augustyn, Mignanelli, Orsolini, Addae, Cassata, Giorgi, Favilli, Cacia.
BENEVENTO: Cragno, Gyamfi, Camporese, Lucioni, Pezzi, Del Pinto, Viola, Venuti, Eramo, Falco, Ceravolo.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.70, Bet365)
1X (1.40, Bet365)
SEGNA GOL SQUADRA OSPITE NELLA RIPRESA (1.80, Bet365)

AVELLINO – BARI | sabato ore 15:00

I pessimi risultati ottenuti durante il mese d’aprile – solo due punti conquistati nelle ultime cinque partite senza nessun gol realizzato – hanno compromesso quasi definitivamente la rincorsa del Bari verso un posto playoff: i ragazzi di Colantuono oltre a cercare di vincere le ultime tre partite rimaste da giocare dovranno sperare sia che Carpi e Spezia non facciano lo stesso e che la distanza fra il terzo e l’ottavo posto non sia superiore ai quattordici punti, cosa non facile visto che in questo momento il Bari rispetto al Frosinone di punti in meno ne ha ben sedici. A condizionare in particolar modo questa stagione è stato sicuramente il pessimo rendimento esterno: fuori casa il Bari ha conquistato appena 13 punti in 19 partite – peggio ha fatto solo la Ternana -, senza segnare neanche un gol nelle ultime sei trasferte giocate. Considerando quindi che due delle ultime tre partite rimaste da giocare saranno proprio in trasferta, le possibilità di poter conquistare un posto nei playoff si riducono quasi a zero e già in questa partita le difficoltà del periodo potrebbero notevolmente farsi sentire: il Bari affronterà un Avellino molto determinato e alla ricerca di punti salvezza e l’assenza per squalifica di Basha e quelle per infortunio di Floro Flores, Raicevic, Tonucci, Morleo, Fedele, Brienza e Martinho dovrebbero farsi notevolmente sentire.

L’Avellino dopo avere perso le ultime due trasferte giocate contro Ascoli e Benevento ha nuovamente ridotto il proprio vantaggio sulla quintultima, ora distante appena un punto. Nel corso di questa stagione l’Avellino ha dimostrato più volte di avere molta personalità in situazioni delicate come questa, soprattutto da quando Novellino ha preso il posto in panchina di Toscano, motivo che spinge a credere che questa contro il Bari sia l’occasione giusta per ritornare ad ottenere una vittoria che a questo punto della stagione potrebbe rivelarsi decisiva in chiave salvezza.

Probabili formazioni
AVELLINO: Radunovic, Laverone, Migliorini, Djimsiti, Perrotta, Lasik, Paghera, Moretti, Bidaoui, Ardemagni, Castaldo.
BARI: Micai, Sabelli, Moras, Capradossi, Daprelà, Macek, Romizi, Salzano, Galano, Maniero, Furlan.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1 (2.10, Bet365)
BRESCIA – LATINA | sabato ore 15:00

Il primo verdetto della Serie B è stato emesso mercoledì scorso, con la retrocessione in Lega Pro del Latina per via dei sette punti di penalizzazione subiti a causa di alcune inadempienze societarie. La stagione del Latina si chiude così nel peggiore dei modi, con grandissime ombre anche in vista della prossima stagione visto che in caso di mancati acquirenti la società pontina andrebbe incontro al fallimento e quindi non giocherebbe neanche il prossimo campionato di Lega Pro, un vero peccato per una squadra capace di conquistare la Serie B per la prima volta nella sua storia cinque anni fa e capace addirittura di sfiorare la promozione in Serie A nell’edizione 2013/14, sfumata nella finalissima playoff persa contro il Cesena con un doppio due a uno.

I giocatori nelle ultime giornate avevano dato comunque prova di grandissima professionalità nonostante la difficile situazione societaria, mettendo in difficoltà la capolista Spal e andando addirittura a vincere in casa della Virtus Entella, ma ora vista la retrocessione aritmetica in queste ultime tre partite rimaste da giocare è difficile aspettarsi da parte dei ragazzi di Vivarini grandi motivazioni. Da questa situazione potrebbe trarne vantaggio il Brescia, che dopo la vittoria ottenuta in casa del Novara ha l’opportunità di compiere un altro passo importante verso la salvezza: in caso di vittoria la squadra di Gigi Cagni si porterebbe a quota 48 punti, con la possibilità di vedere aumentare sensibilmente il proprio vantaggio sulla zona retrocessione visto lo scontro diretto tra Vicenza e Ternana e tenendo conto anche che il Trapani dovrà giocare una partita tutt’altro che semplice in casa del Frosinone. Viste le premesse viene quindi difficile pensare a un risultato diverso dalla vittoria interna.

Probabili formazioni
BRESCIA: Minelli, Untersee, Calabresi, Blanchard, Lancini, Bisoli, Martinelli, Pinzi, Coly, Ferrante, Caracciolo.
LATINA: Pinsoglio, Coppolaro, Dellafiore, Garcia Tena, Bruscagin, Bandinelli, Pinato, Maciucca, De Giorgio, Corvia, Buonaiuto.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.50, Bet365)
OVER 1.5 SQUADRA IN CASA (1.66, Bet365)
CARPI – SALERNITANA | sabato ore 15:00

La Salernitana ha nel complesso disputato un buon girone di ritorno, anche se quasi sicuramente non basterà per ottenere un posto nei playoff, infatti dopo la sconfitta subita con il Frosinone nella scorsa giornata la squadra di Bollini si ritrova a -4 dall’ottavo posto e con ben diciassette punti in meno rispetto alla terza in classifica, quindi proprio come nel caso del Bari oltre a vincerle tutte dovrà sperare nei passi falsi di diverse squadre, ipotesi che pare alquanto surreale. Il Carpi invece è messo meglio considerati i quattro punti in più in classifica rispetto alla Salernitana, anche se essendo a -13 dal terzo posto non potrà permettersi grosse distrazioni, vincere questa partita sarà fondamentale in ottica playoff, soprattutto considerando che nella prossima giornata i ragazzi di Castori saranno alle prese con una trasferta difficilissima, quella in casa del Verona secondo in classifica. Per quanto detto la differenza di motivazioni dovrebbe rivelarsi determinante ai fini del risultato, motivo per cui la vittoria interna appare molto probabile.

Probabili formazioni
CARPI: Belec, Struna, Romagnoli, Poli, Letizia, Jelenic, Lollo, Bianco, Di Gaudio, Lasagna, Mbakogu.
SALERNITANA: Gomis, Perico, Schiavi, Bernardini, Bittante, Della Rocca, Ronaldo, Odjer, Rosina, Coda, Sprocati.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.66, Bet365)