Serie A: Pescara-Roma (lunedì)

I pronostici sulla Serie A, il principale campionato italiano di calcio

Approfondimenti, probabili formazioni e pronostici per l’ultima partita della trentatreesima giornata di Serie A in programma lunedì sera.

PESCARA – ROMA | lunedì ore 20:45

I risultati della domenica sono stati favorevoli alla Roma e molto negativi per il Pescara: il pareggio del Napoli in casa del Sassuolo permetterebbe alla squadra allenata da Spalletti in caso di vittoria di aumentare a quattro i punti di vantaggio sulla terza in classifica. Dato ormai per scontato lo Scudetto della Juventus, finire il campionato al secondo posto e non al terzo sarà importante per evitare i preliminari di agosto, già fatali lo scorso anno quando i giallorossi vennero eliminati dal Porto. Il calendario della Roma da qui a fine maggio non è dei più facili, dovrà affrontare Lazio, Milan e Juventus, motivo per cui vincere questa partita e portarsi a +4 sul Napoli sarà fondamentale in ottica Champions League diretta: vietate distrazioni.

Il Pescara – che già aveva poche speranze di salvezza – è stato ormai condannato alla retrocessione dalle contemporanee vittorie a sorpresa di Empoli e Crotone. La retrocessione del Pescara è comunque giusta, la squadra allenata da Oddo prima e da Zeman poi ha fatto poco per evitarla: una sola vittoria sul campo (5-0 al Genoa), l’altra arrivata a tavolino contro il Sassuolo, otto pareggi e ben ventidue sconfitte con 70 gol subiti, peggiore difesa del campionato prima dell’imbarcata di ieri del Palermo, e seconda peggiore difesa dei cinque maggiori campionati europei.

Il Pescara si troverà di fronte il secondo migliore attacco del campionato, con Dzeko deciso ad aumentare il suo bottino stagionale di 25 gol per superare Belotti – ieri a secco contro il Chievo – nella classifica capocannonieri. L’attaccante bosniaco ha buone possibilità di andare in gol, anche di testa visto che il Pescara è la squadra che ha subito più gol (14) di testa in questo campionato e con l’aiuto di Salah, migliore calciatore per numero di assist vincenti (9) della Serie A. Oltre a Salah a questo giro dovrebbe partire titolare fin dal primo minuto anche un altro calciatore bravo nei passaggi e nei cross come Perotti, visto che Spalletti dovrebbe schierare il 4-2-3-1 con i due terzini bloccati Rudiger e Juan Jesus (o Mario Rui), due centrocampisti centrali (De Rossi e Strootman) e tre trequartisti (Salah, Nainggolan, Perotti) al servizio di Dzeko.

Il Pescara giocherà senza pressioni, ultimamente in casa è riuscito a fermare il Milan sul pareggio e ha preso solo due gol dalla Juventus, la Roma però è squadra che quando inizia a segnare ed è in giornata è difficile da contenere in fase offensiva: Zeman proverà a fare bella figura contro la sua ex squadra, ma al massimo il Pescara dovrebbe riuscire a fare gol contro una difesa che – a parte un breve periodo tra gennaio e febbraio – ha spesso commesso errori gratuiti permettendo agli avversari di andare regolarmente in gol.

La vittoria della Roma con “over 2.5” è a quota 1.44 su Bet365 che farà vedere la partita in diretta streaming agli utenti registrati al sito e con un saldo attivo.

Probabili formazioni
PESCARA: Fiorillo, Zampano, Campagnaro, Bovo, Biraghi, Coulibaly, Bruno, Muntari, Ahmed Benali, Bahebeck, Caprari.
ROMA: Szczesny, Rudiger, Manolas, Fazio, Juan Jesus, De Rossi, Strootman, Salah, Nainggolan, Perotti, Dzeko.

PROBABILE RISULTATO: 1-3
2 + OVER 2.5 (1.44, Bet365)
DZEKO PRIMO MARCATORE (4.25, GoldBet)
COME VIENE SEGNATO IL PRIMO GOL? COLPO DI TESTA (4.75, Bet365)