Serie A: Sassuolo-Sampdoria e Napoli-Udinese (sabato)

I pronostici sulla Serie A, il principale campionato italiano di calcio

Questo inedito sabato di Serie A si chiude con due posticipi in programma alle 18 e alle 20.45: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

SASSUOLO – SAMPDORIA | sabato ore 18:00

Il Sassuolo sta vivendo una stagione difficile, ma le scusanti all’allenatore Di Francesco non mancano. La squadra ha pagato a caro prezzo la prima storica partecipazione in Europa League, iniziata già con i preliminari di luglio. Avere anticipato la preparazione fisica alla lunga è stato un problema e la rosa che pure sembrava in grado di reggere il doppio impegno campionato-Europa League è stata penalizzata dai troppo infortuni, che nella maggior parte dei casi ha riguardato dei titolari fissi, basta pensare al calciatore più talentuoso Berardi e al capitano Magnanelli, calciatore molto importante da un punto di vista tattico. Il Sassuolo ancora non è aritmeticamente salvo e dovrà darsi da fare per mettere insieme il più presto possibile i punti mancanti, anche se il vantaggio dal Crotone terzultimo lascia più che tranquilli. La squadra però non può permettersi altre brutte figure soprattutto in casa dove è reduce da cinque sconfitte consecutive, e proverà ad approfittare di una Sampdoria che potrebbe invece essere un po’ rilassata dopo i recenti risultati positivi: nelle ultime dieci giornate la squadra allenata da Giampaolo ha perso solo una volta, tra l’altro contro la Juventus prima in classifica e senza demeritare.

Sassuolo-Sampdoria dovrebbe essere una partita divertente perché si affrontano due squadre che giocano un calcio abbastanza offensivo, tutte e due provano a tenere il baricentro molto alto e se Di Francesco non rinuncia mai ai tre attaccanti Giampaolo ne schiera due con un centrocampista offensivo al loro servizio come Bruno Fernandes. Il Sassuolo ha forse maggiori motivazioni, ma vincere questa partita senza i due attaccanti migliori Berardi e Defrel sarà complicato: come pronostico di base meglio optare per il “gol” (entrambe le squadre segnano) a quota 1.75 su SNAI che dà 5 # alla registrazione e permetterà di vedere la partita in diretta streaming sul suo sito.

Probabili formazioni
SASSUOLO: Consigli, Peluso, Acerbi, Cannavaro, Adjapong, Pellegrini, Duncan, Sensi, Politano, Matri, Ragusa.
SAMPDORIA: Viviano, Bereszynski, Silvestre, Skriniar, Dodò, Barreto, Torreira, Linetty, Fernandes, Quagliarella, Schick.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.50, SNAI)




NAPOLI – UDINESE | sabato ore 20:45

Il Napoli ha giocato in pochi giorni due partite di alto livello contro la Juventus, che sono servite però a ben poco: il pareggio in campionato ha fatto tramontare le ultime speranze di Scudetto e rallentato la corsa per il secondo posto, la vittoria per tre a due in Coppa Italia non è bastata per rimontare la sconfitta subita all’andata. Il Napoli però non si è arreso e vincendo tre a zero in casa della Lazio giocando ancora una volta molto bene ha fatto capire di volere terminare il campionato nel migliore dei modi. La squadra di Sarri gioca un calcio offensivo bello da vedere e anche redditizio, ha tenuto testa al Real Madrid in Champions League e alla Juventus che poi ha preso a pallate il Barcellona, segno evidente che questa squadra è quasi pronta per il definitivo salto di livello. Servirebbe maggiore concentrazione in fase difensiva e qualche rinforzo mirato, senza naturalmente toccare la formazione tipo che in questa stagione ha dato comunque tante soddisfazioni.

Il Napoli per credere ancora nel secondo posto proverà a vincere tutte le sette partite restanti, il calendario a parte la trasferta con l’Inter non è proibitivo e già contro l’Udinese i tre punti non dovrebbero tardare ad arrivare. La squadra avversaria allenata da Delneri dovrà fare a meno di due titolari fissi come Samir e Fofana, e ha vinto solo una delle ultime sette partite in trasferta (tre sconfitte, tre pareggi) non riuscendo a segnare in cinque di queste partite.

I numeri a livello offensivo del Napoli sono eccezionali: ha il migliore attacco del campionato con 72 gol all’attivo (non ne aveva mai segnati più di 64 dopo 31 giornate di Serie A), ha il migliore possesso palla e ultimamente oltre ai gol di Mertens si stanno aggiungendo con grande regolarità quelli di Insigne. Proprio contro l’Udinese nella partita di andata Insigne mise fine a un lungo digiuno di gol: da quel momento in poi ne ha segnati ben dodici e ha realizzato tre doppiette nelle ultime quattro partite, nessun calciatore in questo parziale ha fatto più gol. I presupposti per una nuova partita spettacolare da parte del Napoli sembrano esserci tutti, con Insigne e Callejon che potrebbero approfittare della non perfetta fase difensiva dei terzini avversari Widmer e Adnan.

Probabili formazioni
NAPOLI: Reina, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Strinic, Allan, Jorginho, Hamsik, Callejon, Mertens, Insigne.
UDINESE: Karnezis, Widmer, Danilo, Angella, Adnan, Badu, Hallfredsson, Jankto, De Paul, Zapata, Thereau.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
OVER 2.5 (1.40, SNAI)
1 (1.23, SNAI)

Tutte le partite di Serie A saranno visibili in diretta streaming su SNAI (solo per i registrati con un conto attivo).