Liga: Leganés-Espanyol (domenica)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Le probabili formazioni, i pronostici e le cose da sapere su Leganés-Espanyol, la partita che si gioca domenica mattina nel campionato spagnolo.

LEGANÉS – ESPANYOL | domenica ore 12:00

La sconfitta per 2-1 a Pamplona contro l’Osasuna, ultimo in classifica, rischia di complicare le prossime settimane per il Leganés, quartultimo e virtualmente “salvo”, per ora, con cinque punti di vantaggio sullo Sporting Gijón. La squadra allenata da Asier Garitano ha di fatto terminato il giro di partite contro avversarie dirette per la salvezza, e nelle prossime ultime sette giornate dovrà affrontare solo squadre tecnicamente superiori, anche se alcune tra queste, trovandosi a metà classifica, potrebbero non avere particolari motivazioni.

Non vale questo discorso per l’Espanyol, avversario del Leganés domenica mattina nella trentaduesima giornata, e protagonista di una stagione molto positiva, in cui ha ricevuto numerosi apprezzamenti (così come il suo allenatore Quique Sánchez Flores). Si trova al nono posto con 46 punti, e – benché ci siano squadre tecnicamente più attrezzate – è ancora teoricamente in corsa per raggiungere una posizione valida per la qualificazione alla prossima edizione dell’Europa League. La settimana scorsa è riuscito a battere 1-0 in casa l’Alavés, una squadra a cui è notoriamente difficile far gol, ma al netto dei meriti del portiere e della difesa avversari l’Espanyol ha sprecato molte occasioni.

A centrocampo l’Espanyol stavolta dovrà fare a meno dello squalificato Victor Sanchez, che è rientrato da circa un mese ed è subito tornato titolare stabile, dopo aver saltato dieci partite per infortunio. Ma a ricevere particolare attenzione ultimamente è stata soprattutto la linea difensiva. Alcuni quotidiani sportivi spagnoli, citando loro fonti, hanno scritto che tra gli spettatori della partita della settimana scorsa al “Cornellà-El Prat” ci fosse un osservatore del Manchester United, arrivato a Barcellona per valutare meglio il terzino sinistro Aaron Martin e David Lopez, che sta giocando da centrale ma gioca bene anche da mediano (entrambi però hanno una clausola rescissoria piuttosto onerosa).

Il Leganés – che è peraltro, con distacco, la più fallosa squadra del campionato spagnolo – non vince una partita da più di un mese: precisamente dall’1-0 in casa contro il Granada (una vittoria utilissima in chiave salvezza). L’Espanyol degli ultimi tempi non rientra propriamente nel tipo di squadra facile da battere, ma è anche vero che in trasferta tendenzialmente fa più fatica e non vince una partita dall’inizio di febbraio.

Le probabili formazioni:
LEGANÉS: Herrerín; Tito, Mantovani, Slovas, Adrian Marin (o Diego Rico); Ruben Perez, Erik Moran; Gabriel Pires, El Zhar, Szymanowski; Miguel Angel Guerrero.
ESPANYOL: Diego Lopez; Javi Lopez, Diego Reyes, David Lopez, Aaron Martin; Fuego, Marc Roca, Jurado, Piatti; Gerard Moreno, Caicedo.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER (1.50, SNAI e Betfair)
OVER 5,5 CARTELLINI (1.83, Bet365)