Europa League: Anderlecht-Manchester United (giovedì)

I pronostici sulle partite di calcio della Europa League

Il Manchester United è la principale favorita per la vittoria finale dell’Europa League secondo le quote dei bookmaker: nei quarti di finale affronterà l’Anderlecht.

Il 23 ottobre 2013, quando vestiva ancora la maglia del Paris Saint Germain, Zlatan Ibrahimovic fu capace di segnare quattro gol sul campo dell’Anderlecht: era una partita valida per la fase a gironi della Champions League, vinta per 5-0 dalla formazione parigina. Anche nelle prossime ore, l’attaccante svedese sarà il principale pericolo per la squadra belga, che sta provando a tornare ai livelli del passato vista la sua tradizione importante a livello internazionale: il club di Bruxelles può vantare due Coppe delle Coppe, una Coppa UEFA e due Supercoppe Europee, ma nessuno di questi trofei è arrivato in tempi recenti. Negli ultimi mesi, un buon gruppo di calciatori – sapientemente guidato in panchina da René Weiler – ha permesso all’Anderlecht di tornare a vivere grandi serate al di fuori dei propri confini nazionali. A centrocampo ci sono i due validi nazionali rumeni Stanciu e Chipciu, ma il calciatore di maggiore talento è probabilmente il giovane centrocampista centrale Tielemans, già spesso titolare nella nazionale belga nonostante la grande concorrenza in quel ruolo. A livello offensivo i gol di Lukasz Teodorczyk sono stati preziosissimi: il polacco, però, è attualmente alle prese con problemi fisici e rischia arrivare in condizioni non ottimali alla sfida contro i Red Devils. Se non dovesse riuscire a recuperare è pronto al suo posto il giovane attaccante svedese Thelin, anche se la sensazione è che l’allenatore gli chiederà un sacrificio per almeno un tempo.

Il Manchester United ha già dimostrato di voler puntare molto sull’Europa League: se dovesse aggiudicarsi il trofeo, non conquisterebbe soltanto il terzo titolo della propria stagione, dopo Community Shield e Coppa di Lega, ma avrebbe anche la certezza di tornare in Champions League, indipendentemente dal piazzamento che centrerà in Premier League. La presenza di Eric Bailly darà presumibilmente grande solidità al reparto difensivo, mentre in fase di possesso palla ci sarà spazio per le corse di Henrik Mkhitaryan e di uno tra Marcus Rashford e Anthony Martial sulle fasce, oltre che per gli inserimenti centrali di Paul Pogba e per le giocate del sopracitato Ibrahimovic, decisivo per l’ennesima volta nello scorso weekend, durante il quale ha sbloccato il risultato contro il Sunderland con un’autentica prodezza.

In porta non ci sarà De Gea che a causa di un problema a un’anca verrà risparmiato in vista della prossima partita di campionato contro il Chelsea: il titolare sarà Romero, comunque affidabile. A centrocampo Mourinho dovrebbe dare fiducia a Fellaini, altro nazionale belga che conosce bene questo stadio, e molto abile nel gioco aereo.

Il Manchester United parte favorito e punterà a chiudere già all’andata il discorso qualificazione, provando a sfruttare i problemi fisici di Teodorczyk per non subire gol.

Probabili formazioni:
ANDERLECHT: Ruben, Sowah, Mbodji, Spajic, Obradovic, Tielemans, Dendoncker, Stanciu, Chipciu, Teodorczyk, Hanni.
MANCHESTER UNITED: Romero, Valencia, Rojo, Bailly, Shaw, Herrera, Fellaini, Mkhitaryan, Pogba, Rashford, Ibrahimovic.

PROBABILE RISULTATO: 0-2
X2 (1.25, Bet365)
UNDER 1.5 SQUADRA DI CASA (1.28, Bet365)
IBRAHIMOVIC PRIMO MARCATORE (5.00, GoldBet)