Serie B: Salernitana-Cittadella, Spal-Novara, Verona-Spezia, Vicenza-Trapani e Virtus Entella-Ascoli (martedì)

I pronostici sulle partite di calcio della Serie B
I pronostici sulle partite di calcio della Serie B, il campionato italiano di calcio di seconda divisione

Analisi, probabili formazioni e pronostici per le restanti cinque partite del turno infrasettimanale Serie B che si giocheranno martedì sera alle 20:30.

SALERNITANA – CITTADELLA | martedì ore 20:30

La grandissima prestazione fatta in occasione del derby giocato un mese fa in casa del Benevento, quando i ragazzi di Bollini riuscirono a pareggiare per uno a uno nonostante l’inferiorità numerica durata per gran parte della partita, è stata probabilmente il crocevia della stagione della Salernitana. Dopo quella partita è subentrata una maggiore autostima nei giocatori a disposizione di Bollini, necessaria per poter esprimere al massimo le proprie qualità e che di conseguenza ha permesso alla squadra di vincere le successive quattro partite e di inserirsi a pieno merito nella lotta per un posto nei playoff. Battendo il Cittadella, la Salernitana potrebbe ritrovarsi per la prima volta in questa stagione in piena zona playoff e per quanto visto nell’ultimo periodo sembrano essere molte le possibilità di vedere vittoriosa la squadra di Bollini anche in questa occasione. Il Cittadella nell’ultima giornata ha vinto in casa del Latina per 2 a 0, ma il rendimento esterno avuto negli ultimi mesi non è mai parso il punto di forza di questa squadra, che ha perso otto delle ultime dodici partite esterne giocate e che in questo parziale solo in occasione dell’ultima partita giocata non ha preso gol. I tifosi della Salernitana hanno ritrovato entusiasmo dopo i recenti risultati e il fattore campo dell’Arechi potrebbe tornare a essere determinante.

Probabili formazioni
SALERNITANA: Gomis, Bittante, Tuia, Bernardini, Vitale, Minala, Ronaldo, Zito, Rosina, Coda, Improta.
CITTADELLA: Alfonso, Salvi, Pelagatti, Pascali, Martin, Valzania, Pasa, Bartolomei, Chiaretti, Kouamé, Litteri.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1 (2.05, Bet365)

SPAL – NOVARA | martedì ore 20:30

La Spal dopo dodici risultati utili consecutive ha perso prima l’attesissimo scontro diretto contro il Frosinone e poi la partita giocata in casa dell’Avellino, sconfitte probabilmente fisiologiche visto il grande sforzo fatto dalla squadra negli ultimi mesi. Non avere fatto punti nelle ultime due giornate non ha compromesso la più che positiva situazione di classifica visto che la Spal è ancora insieme al Verona al secondo posto in classifica e con un buon margine di vantaggio sulle due quarte che sono Perugia e Benevento e che di punti in meno rispetto alla squadra di Semplici ne hanno sette. Anche il Novara è reduce da una sconfitta più che inaspettata sia perché è arrivata contro un’avversaria tutt’altro che irresistibile come la Ternana sia perché maturata dopo una serie di ben dieci risultati utili consecutivi. Sarà una partita in cui l’intenzione di entrambe le squadre sarà quella di rifarsi dalla recente sconfitta, motivo che spinge a pensare a una partita bella da vedere in cui potrebbero esserci diverse occasioni sia da una parte che dall’altra.

Probabili formazioni
SPAL: Meret, Gasparetto, Vicari, Giani, Ghiglione, Schiattarella, Lazzari, Arini, Mora, Antenucci, Floccari.
NOVARA: Da Costa, Mantovani, Chiosa, Troest, Dickmann, Cinelli, Casarini, Calderoni, Sansone, Galabinov, Macheda.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.77, Eurobet)
GOL (1.90, Eurobet)
VERONA – SPEZIA | martedì ore 20:30

In una partita che si prospettava tutt’altro che semplice il Verona si è reso protagonista di una delle migliori prestazioni fatte in questo girone di ritorno e i tre punti conquistati in casa del Trapani hanno evidenziato la grandissima importanza di avere recuperato un giocatore fondamentale come Pazzini. Lo scorso turno di campionato si è rivelato estremamente favorevole per il Verona visto il solo punto conquistato dal Frosinone e la sconfitta subita dalla Spal, discorso diverso per lo Spezia che dopo la sconfitta subita con il Benevento – la seconda di fila – rischia di compromettere la propria corsa verso un posto nei playoff. Per lo Spezia sarà una sfida molto complicata vista la caratura dell’avversario in questione – che già all’andata vinse con un netto quattro a uno – soprattutto considerando il fatto di ritrovarsi a giocare questa difficile partita in trasferta, dove i ragazzi di Di Carlo hanno mostrato soprattutto nell’ultimo periodo le difficoltà maggiori visto che hanno perso tre delle ultime quattro gare esterne giocate e vinto solo una delle ultime dieci. Verona-Spezia sarà anche la sfida fra due attaccanti che stanno facendo benissimo in questo campionato: da una parte il capocannoniere della B (Pazzini, 20 reti), dall’altra lo straniero che ha segnato di più in categoria da sempre (Granoche, 89 gol).

Probabili formazioni
VERONA: Nicolas, Ferrari, Bianchetti, Caracciolo, Pisano, Zaccagni, B.Zuculini, Souprayen, Siligardi, Pazzini.
SPEZIA: Chichizola, De Col, Valentini, Terzi, Migliore, Sciaudone, Signorelli, Errasti, Fabbrini, Granoche, Piccolo.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.77, Eurobet)
GOL (1.87, Eurobet)
VICENZA – TRAPANI | martedì ore 20:30

Sabato scorso il Vicenza ha dato nuovamente prova della sua grandissima organizzazione a livello difensivo, che però non è bastata a conquistare almeno un punto che sarebbe stato molto importante ai fini della classifica visto che gli avrebbe permesso di ritrovarsi fuori dalla zona retrocessione. Anche il Trapani è reduce da una sconfitta che non ha comunque demoralizzato l’ambiente, anche perché perdere contro il Verona ci può stare, soprattutto dopo essere stato capace di battere in rapida successione Bari e Benevento e considerando anche che grazie agli ottimi risultati ottenuti in questa prima parte del girone di ritorno la squadra è tornata a sperare nella salvezza in Serie B.

Il Trapani trovandosi costretto a recuperare diversi punti nei confronti della zona salvezza è stato costretto a cambiare il suo modo di giocare, per ottenere risultati positivi la squadra ha giocato quasi sempre un calcio più offensivo, soprattutto in trasferta dove negli ultimi mesi sono uscite fuori partite sempre molto divertenti e ricche di gol. Nelle ultime otto trasferte giocate dal Trapani si sono visti ben 32 gol, tutte terminate con almeno tre gol e con entrambe le squadre a segno, tendenza che potrebbe essere confermata anche in questa occasione visto che il Vicenza pur proponendo un calcio meno propositivo è reduce da sette “Gol” nelle ultime otto partite. Vista la posizione in classifica inoltre, il pareggio servirebbe a ben poco al Vicenza e infatti Bisoli ha detto che Ebagua sarà titolare per una formazione più offensiva del solito.

Probabili formazioni
VICENZA: Amelia, Zaccardo, D’Elia, Esposito, Pucino, Signori, Gucher, Rizzo, Giacomelli, Orlando, De Luca.
TRAPANI: Pigliacelli, Casasola, Pagliarulo, Legittimo, Rizzato, Maracchi, Rossi, Barillà, Nizzetto, Jallow, Coronado.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.87, Eurobet)
OVER 2.5 (2.20, Eurobet)
VIRTUS ENTELLA – ASCOLI | martedì ore 20:30

Nella scorsa giornata la Virtus Entella è stata beffata proprio negli ultimi istanti di gioco da un autogol che gli precluso la possibilità di ritrovare dopo diversi mesi la vittoria in trasferta, che sarebbe stata anche molto importante in ottica playoff. Nonostante il solo punto conquistato l’Entella è ancora in zona playoff, traguardo che nella passata stagione sfumò proprio nell’ultima giornata della regoular season per mezzo della sconfitta subita a Crotone e della contemporanea vittoria del Novara sul Modena. Allora in panchina c’era proprio l’attuale allenatore dell’Ascoli Alfredo Aglietti, che non è riuscito in questa stagione a confermare quanto di buono era riuscito a fare con l’Entella. L’Ascoli – considerati gli ottimi giocatori della rosa a disposizione -avrebbe probabilmente potuto aspirare a un campionato migliore, così non è stato e ora oltre a creare le basi per la prossima stagione la priorità assoluta sarà quella di evitare di farsi risucchiare nella lotta per non retrocedere, ipotesi tutt’altro che remota visti i soli quattro punti di vantaggio sulla quintultima. L’Ascoli trova il gol con una certa facilità grazie alla qualità dei suoi calciatori offensivi Orsolini, Cassata, Favilli (che dovrebbe partire dalla panchina) e Cacia, ma la difesa fa troppi errori e così il “gol” è da provare in alternativa alla vittoria della Virtus Entella.

Probabili formazioni
VIRTUS ENTELLA: Iacobucci, Bellini, Ceccarelli, Pellizzer, Filippini, Moscati, Troiano, Sini, Tremolada, Catellani, Caputo.
ASCOLI: Lanni, Cinaglia, Mengoni, Gigliotti, Mogos, Addae, Bianchi, Giorgi, Cassata, Orsolini, Cacia.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.82, Eurobet)
GOL (1.75, Eurobet)