Serie B: Bari-Latina, Benevento-Ternana, Carpi-Pro Vercelli, Cesena-Brescia e Perugia-Pisa (martedì)

I pronostici sulle partite di calcio della Serie B
I pronostici sulle partite di calcio della Serie B, il campionato italiano di calcio di seconda divisione

Approfondimenti, probabili formazioni e pronostici per cinque delle dieci partite di Serie B che si giocheranno martedì sera alle 20:30.

BARI – LATINA | martedì ore 20:30

Sabato scorso il Bari ha dato nuovamente prova delle sue grandissime difficoltà quando si trova a giocare in trasferta, aspetto pienamente confermato anche dai numeri visto che in sedici partite esterne ha conquistato finora appena dodici punti e perso otto volte, peggio hanno fatto solo Avellino, Cesena, Brescia e Ternana. L’ottimo rendimento interno sta comunque permettendo al Bari di essere ancora in corsa per un posto nei playoff: finora in casa la squadra di Colantuono è riuscita in 17 partite a conquistare 35 punti, un media di altissimo livello se si considera che meglio hanno fatto solo Frosinone e Verona. Per consolidare il proprio piazzamento in zona playoff il Bari è però costretto a vincere questa partita casalinga contro il Latina, vittoria che sarebbe necessaria non solo perché nelle ultime tre giornate di punti è riuscito a farne appena uno, ma soprattutto considerando che nelle prossime tre giornate la squadra di Colantuono dovrà affrontare in successione Spezia, Carpi e Verona, avversari di ben altro livello.

Il Latina – penalizzato di un altro punto e ultimo in classifica – dovrebbe essere un avversario decisamente alla portata e questo non solo tenendo conto dell’ottimo rendimento interno del Bari, ma anche considerando che in questo momento la squadra di Vivarini è tra quelle più in difficoltà nel campionato di Serie B. Il Latina dopo avere battuto il Verona nella prima giornata del girone di ritorno è riuscito a vincere solo una delle seguenti undici partite – uno a zero contro la Ternana – e ha subito sei sconfitte, in questo parziale solo il Vicenza ha fatto peggio.

Probabili formazioni
BARI: Micai, Sabelli, Capradossi, Tonucci, Daprelà, Fedel, Salzano, Basha, Galano, Floro Flores, Parigini.
LATINA: Pinsoglio, Coppolaro, Dellafiore, Garcia Tena, Bruscagin, Rocca, De Vitis, Mariga, Insigne, Corvia, Buonaiuto.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.61, Bet365)

BENEVENTO – TERNANA | martedì ore 20:30

Il Benevento nella scorsa giornata è tornato a vincere dopo un mese e mezzo e lo ha fatto in una partita che si prospettava tutt’altro che semplice visto che l’avversario di turno era lo Spezia, che in casa era imbattuto da quasi cinque mesi e che aveva vinto prima di quella partita sei delle ultime nove partite interne giocate. Prima della partita contro lo Spezia, il Benevento era riuscito a conquistare appena due punti in sei partite, eppure sotto il profilo del gioco la squadra allenata da Baroni non aveva mai deluso più da tanto e parte dei risultati negativi ottenuti erano arrivati probabilmente ben oltre i reali demeriti. A conferma di questo parere ci sono i numeri, che vedono i ragazzi di Baroni come migliore squadra in assoluto nel numero di tiri verso la porta avversaria, nella supremazia territoriale e nella percentuale di pericolosità, Benevento che è secondo solo al Verona anche nel numero di palle giocate e nella percentuale sia del possesso palla che in quella dei passaggi riusciti. La Ternana arriva a questa sfida non da favorita ma comunque rinvigorita dopo l’ennesimo cambio in panchina avvenuto durante l’arco di questa stagione, nelle prime quattro panchine di Liverani la squadra umbra ha conquistato nove punti, ritornando così in corsa per la salvezza in modo quasi insperato. L’ultima di queste tre vittorie è stata senza dubbio quella di maggior spessore visto che è stata ottenuta in casa di una delle squadre più in forma del momento, Ternana che a Novara sabato scorso ha ottenuto la sua prima vittoria esterna di questo campionato arrivata tra l’altro dopo un serie di sei sconfitte esterne di fila. Il Benevento dopo avere subito appena 14 gol nelle prime 21 partite del girone di ritorno, in queste prime 12 partite del 2017 di gol ne ha già subiti 18, così pur partendo favorito non sarebbe da escludere a priori un gol subito considerando anche l’ottimo stato di forma della Ternana.

Probabili formazioni
BENEVENTO: Gori, Venuti, Camporese, Lucioni, Lopez; Eramo, Buzzegoli, Chibsah; Ciciretti, Ceravolo, Melara.
TERNANA: Aresti, Zanon, Meccariello, Diakitè, Germoni, Coppola, Ledesma, Petriccione, Falletti, Avenatti, Palombi.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.57, Eurobet)
GOL (1.87, Eurobet)
CARPI – PRO VERCELLI | martedì ore 20:30

Carpi e Pro Vercelli sono entrambe reduci da una vittoria che si è rivelata preziosissima nella rincorsa verso i rispettivi obiettivi. Il Carpi vincendo in casa dell’Ascoli è riuscito ad agganciare in classifica a quota 47 punti Bari e Virtus Entella e a sorpassare Novara e Spezia, dando così seguito ai buoni risultati ottenuti durante il mese marzo quando, eccetto la sconfitta interna subita con la Spal, era riuscito a fare quattro punti negli scontri diretti giocati contro Perugia e lo stesso Spezia. Da qui fino alla fine del campionato la squadra di Castori dovrà ancora affrontare quattro dirette concorrenti per un posto playoff e il Verona, ma prima di queste serie di sfide decisive il Carpi giocherà contro Carpi e Avellino, due avversari sicuramente alla portata dai quali tutto l’ambiente si aspetta di fare altrettante vittorie.

La Pro Vercelli è reduce da un successo che a sua volta gli ha permesso di compiere un importante passo in avanti in chiave salvezza, l’uno a zero inflitto al Bari sabato scorso ha permesso alla squadra di Longo di conquistare il suo settimo risultato utile consecutivo e di portarsi a +4 nei confronti della quintultima, un vantaggio non da poco e probabilmente anche sopra le aspettative visto che nelle prime cinque partite del girone di ritorno di punti la Pro Vercelli ne aveva conquistato appena uno. Il Carpi, pur avendo fatto tre “Over 2,5” nelle ultime cinque partite casalinghe, è una delle squadre del campionato ad aver fatto registrare più “Under”, ben 12 in 16 partite interne, stesso discorso per la Pro Vercelli formato trasferta che di partite con meno di tre gol ne ha fatte registrare sette nelle ultime dieci, di cui quattro terminate zero a zero.

La maggiore qualità tecnica del Carpi fa pensare che difficilmente la Pro Vercelli riuscirà a fare il colpaccio, in una partita in cui dovrebbero vedersi pochi gol.

Probabili formazioni
CARPI: Belec, Struna, Romagnoli, Gagliolo, Poli, Letizia, Mbaye, Bianco, Di Gaudio, Beretta, Mbakogu.
PRO VERCELLI: Provedel, Legati, Bani, Luperto, Germano, Emmanuello, Vives, Palazzi, Eguelfi, Bianchi, Comi.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1X + UNDER 3.5 (1.46, Eurobet)
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.28, Eurobet)
CESENA – BRESCIA | martedì ore 20:30

Cesena-Brescia sarà a sorpresa un vero e proprio scontro diretto per la salvezza visto che dopo 33 giornate queste due squadre occupano rispettivamente il sedicesimo e il diciassettesimo posto in classifica. Tra le due quella che arriva meglio a questa sfida è sicuramente il Cesena, e questo non tanto per i risultati ottenuti nell’ultimo periodo – visto che nel girone di ritorno la squadra di Camplone di vittorie ne ha ottenute solo due e ne ha vinta solo una delle ultime sei partite casalinghe giocate – ma perché il Brescia è la tra quelle più in difficoltà in questo momento e anche dopo il cambio in panchina i risultati positivi stentano ad arrivare. Nelle prime tre partite giocate sotto la guida tecnica di Gigi Cagni sono arrivati altrettanti pareggi, in cui l’unico aspetto positivo è stato quello di non subire nuove sconfitte dopo le sette subite nelle prime nove partite del girone di ritorno che avevano inevitabilmente fatto scivolare il Brescia da una tranquilla posizione di metà classifica in piena zona retrocessione. Nell’ultima trasferta giocata a Vicenza la squadra allenata da Cagni è riuscita anche a ottenere un punto dopo che nelle precedenti sei aveva sempre e solo perso, anche se va comunque ricordato come il rendimento esterno non sia mai stato il vero punto di forza di questa squadra viste le 10 sconfitte subite nelle ultime 13 trasferte e i soli otto punti conquistati in 17 incontri, numeri appesantiti anche dai ben 30 gol subiti.

Probabili formazioni
CESENA: Agliardi, Rigione, Perticone, Capelli, Balzano, Schiavone, Kone, Laribi, Renzetti, Cocco, Ciano.
BRESCIA: Arcari, Calabresi, Blanchard, Romagna, Racine, Martinelli, Mauri, Bisoli, Ferrante, Caracciolo, Camara.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.62, Eurobet)
1X + OVER 1.5 (1.39, Eurobet)
PERUGIA – PISA | martedì ore 20:30

Il Perugia – pur trovando il gol vittoria soltanto nei minuti finali – è riuscito nella scorsa giornata a battere il Vicenza e a consolidare il proprio quarto posto in classifica a quota 51 punti. La sconfitta subita dalla Spal tiene viva anche la speranza di potersi inserire nella lotta per la promozione diretta in Serie A visti i soli sette punti di svantaggio nei confronti del secondo posto, ipotesi resa possibile anche da un calendario che si prospetta meno impegnativo rispetto alle altre squadre di alta classifica. Il Pisa invece dopo la sconfitta subita in casa contro la Salernitana si ritrova all’ultimo posto della classifica, situazione però condizionata dai quattro punti di penalizzazione subiti recentemente a causa degli ormai noti problemi societari avuti durante la prima parte di stagione. A livello societario la situazione si è finalmente risolta, ma a preoccupare maggiormente i tifosi in quest’ultimo periodo sono i risultati ottenuti visto che l’ultima vittoria in campionato risale allo scorso 25 febbraio. Ultimamente in trasferta il Pisa sta giocando in maniera più propositiva rispetto a quanto visto durante l’arco del girone d’andata e anche i risultati ottenuti sono andati decisamente in controtendenza considerate le caratteristiche della squadra: il Pisa a sorpresa è riuscito a pareggiare in casa di Spal e Verona e inaspettatamente ha fatto nelle prime sei trasferte stagionali altrettanti “Gol”, in cui sono venuti fuori anche due dei suoi soli tre “Over 2.5” stagionali.

Probabili formazioni
PERUGIA: Rosati, Del Prete, Belmonte, Volta, Di Chiara, Gnahorè, Acampora, Dezi, Mustacchio, Di Carmine, Guberti.
PISA: Ujkani, Birindelli, Lisuzzo, Del Fabro, Longhi, Mannini, Di Tacchio, Angiulli, Tabanelli, Gatto, Musacci.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.72, Eurobet)
GOL (2.40, Eurobet)