Liga: Bilbao-Espanyol, Atletico-Sociedad e Betis-Villarreal (martedì)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

I pronostici, le probabili formazioni e le analisi delle prime partite del turno infrasettimanale di Liga spagnola: stasera Athletic Bilbao-Espanyol, Atletico Madrid-Real Sociedad e Betis-Villarreal.

ATHLETIC BILBAO – ESPANYOL | martedì ore 19:30

Contrariamente a quanto avviene spesso nelle partite che gioca in casa, l’Athletic Bilbao viene da una vittoria in trasferta per 2-1 ottenuta grazie a due gol segnati entrambi nel primo tempo, contro l’Osasuna, sempre più ultimo in classifica. Alcuni segnali incoraggianti sono arrivati sia da Aduriz, che ha segnato il suo decimo gol stagionale e avuto qualche altra occasione da gol, sia da Inaki Williams, che di gol in questa stagione ne ha segnati solo quattro ma continua a mostrare una crescente familiarità con il ruolo di attaccante e non solo di esterno d’attacco. Grazie a questi tre punti ottenuti a Pamplona l’Athletic, settimo in classifica, ne ha recuperato qualcuno sul Villarreal e sulla Real Sociedad, ancora in vantaggio rispettivamente di uno e di due punti. La partita del turno infrasettimanale la gioca in casa contro l’Espanyol, che rappresenta certamente un pericolo per la difesa non imbattibile dell’Athletic Bilbao, ma sarà priva di un paio di giocatori chiave.

Pur avendo giocato una brutta partita, venerdì l’Espanyol ha ottenuto tre punti battendo in casa 2-1 il Betis, che a meno di un quarto d’ora dalla fine era riuscito a portarsi meritatamente in vantaggio grazie a un calcio di rigore. Negli ultimi tre minuti di partita, l’Espanyol è riuscito a segnarne due, prima con un tiro di Fuego dopo un’azione confusa in area e poi con un bel destro di Juan Antonio Reyes, al 90° minuto, che ha sorpreso il portiere avversario Adàn, non perfetto, sul primo palo. In questo momento l’Espanyol si trova al nono posto in classifica, con tre punti di vantaggio sull’Alavés e quattro di svantaggio sull’Athletic Bilbao, settimo e ultimo in zona Europa League.

Contro l’Athletic Bilbao mancheranno l’attaccante titolare Gerard Moreno, squalificato, e anche l’autore del gol finale contro il Betis, Juan Antonio Reyes, che nell’allenamento di lunedì ha avvertito un dolore al ginocchio e per precauzione non è stato convocato.

Le probabili formazioni:
ATHLETIC BILBAO: Kepa; De Marcos, Yeray (o Boveda), Laporte, Balenziaga; Benat, San José; Muniain (o Lekue), Raul Garcia, Williams; Aduriz.
ESPANYOL: Diego Lopez; Javi Lopez, David Lopez, Diego Reyes, Aaron Martin; Fuego, Victor Sanchez (o Diop); Jurado, Hernan Perez, Piatti; Caicedo.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1,5 (1.55, Betfair)
GOL (2.10, Betfair)




 

ATLETICO MADRID – REAL SOCIEDAD | martedì ore 21:30

Sebbene non si trattasse di una partita poi così semplice, sabato scorso l’Atletico Madrid non ha avuto particolari difficoltà a battere in trasferta 2-0 il Malaga, una squadra che anche con il nuovo tecnico Michel fatica a ritrovare un’identità di gioco e una continuità di qualche tipo. La squadra allenata da Simeone ha avuto il merito di attaccare con insistenza per gran parte della partita, anche dopo il gol del vantaggio segnato da Koke, tra i migliori in campo. Sia prima che dopo il raddoppio di Felipe Luis, nel secondo tempo, l’Atletico ha sostanzialmente controllato la partita senza nemmeno sprecare troppe energie.

Il concomitante, deludente pareggio del Siviglia in casa contro lo Sporting Gijón ha permesso all’Atletico di completare la “rimonta” e raggiungere il Siviglia stesso al terzo posto in classifica, a questo punto con buone probabilità di concludere il campionato in questa posizione (conterà anche come andranno le cose in Champions League, in cui l’Atletico affronterà il Leicester la settimana prossima). La partita infrasettimanale sarà in casa, al “Vicente Calderon”, ma richiede una certa attenzione da parte dell’Atletico: la Real Sociedad non vince da un mese e ha necessità di far punti per non compromettere la propria posizione in Europa League e mantenere un minimo vantaggio che ancora conserva sui rivali baschi dell’Athletic.

Il principale vantaggio dell’Atletico Madrid sarà l’assenza di Asier Illarramendi nel centrocampo avversario, per un infortunio muscolare che gli ha già impedito di giocare sabato scorso nel deludente pareggio per 1-1 in casa contro il Leganés. Considerando anche la sconfitta contro l’Alavés nella partita prima della sosta, in cui era squalificato, sono due le partite consecutive che la Real Sociedad gioca senza Illarramendi in campo e senza riuscire a vincere. Contro l’Atletico rientreranno però sia Vela che Zurutuza, giocatori abbastanza influenti a centrocampo e sulla trequarti.

All’Atletico mancheranno ancora due mezzi titolari, Gaitan e Gameiro, già assenti contro il Malaga. L’infortunio di Vrsaljko, più serio, dovrebbe renderlo indisponibile almeno per tutto aprile, situazione che rende la presenza di Juanfran sulla fascia destra in difesa praticamente obbligata.

Le probabili formazioni:
ATLETICO MADRID: Oblak; Juanfran, Savic, Godin, Filipe Luis; Koke, Gabi, Saul Niguez, Carrasco; Griezmann, Torres.
REAL SOCIEDAD: Rulli; Odriozola, Navas, Inigo Martinez, Yuri Berchiche; Granero, Zurutuza, Prieto; Oyarzabal, Vela, Willian José.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 + OVER 1,5 (1.65, Betfair e Bet365)
OVER 0,5 1°T + OVER 0,5 2°T (1.67, SNAI)

 

BETIS – VILLARREAL | martedì ore 21:30

Venerdì scorso in casa dell’Espanyol il Betis non è riuscito a concretizzare in una vittoria una partita che ha perso 2-1 ma giocato largamente meglio del suo avversario, sotto tutti i punti di vista. La perdita di concentrazione nei minuti finale, che ha permesso all’Espanyol di rimontare e segnare due gol in tre minuti, non toglie niente alla eccellente prestazione al ventunenne paraguaiano Antonio Sanabria, ceduto l’estate scorsa dalla Roma a titolo definitivo. Il Betis ha tirato più volte in porta e vinto un maggior numero di contrasti, mostrando una superiorità che contro squadre di metà classifica generalmente viene fuori soltanto quando si gioca al “Benito Villamarín” a Siviglia.

Per queste ragioni la partita del Villarreal in quello stadio martedì sera non sarà affatto semplice. Il rientro dalla sosta per le partite delle nazionali è stato piuttosto traumatico: sabato scorso il Villarreal è stato battuto in casa 3-2 dall’Eibar, alla “Cerámica” (ex “Madrigal”). È stata una partita dominata dal Villarreal nella prima mezz’ora, grazie anche a un eccezionale Roberto Soriano, e poi leggermente condizionata da una serie di decisioni arbitrali discutibili: sull’1-1 l’arbitro non ha concesso al Villarreal un rigore per un fallo di mano piuttosto evidente, molto più di quanto non lo fosse il fallo con cui l’Eibar aveva ottenuto poco prima il calcio di rigore con cui aveva pareggiato. A quel punto il Villarreal si è molto sbilanciato, e l’Eibar, che i gol li sa fare eccome, è andato in vantaggio per 3-1 prima che Soriano segnasse il secondo gol del Villarreal a poco dalla fine.

Considerando la concorrenza particolarmente agguerrita in zona Europa League –rappresentata dalle due principali squadre basche, Real Sociedad e Athletic Bilbao – il Villarreal ha una certa necessità di far punti anche nelle trasferte abbordabili: il “Benito Villamarín”, in cui il Betis ha ottenuto due terzi dei suoi punti complessivi, non è propriamente tra queste. Non dovrebbero esserci molti assenti, né da una parte né dall’altra. Il Villarreal ha recuperato Sansone, Musacchio e Victor Ruiz. Nel Betis, un dolore avvertito dal centrocampista Ceballos al ginocchio sinistro in allenamento non dovrebbe comunque impedirgli di giocare. Solo la partecipazione del difensore Aissa Mandi è in dubbio, per una frattura alla mano destra. Sulla destra rientrerà Cristiano Piccini, assente da due partite.

Le probabili formazioni:
BETIS: Adán; Durmisi, Pezzella, Bruno Gonzalez, Durmisi, Piccini; Pardo, Petros, Ceballos (o Brasanac), Jonas Martin (o Joaquin); Sanabria (o Ruben Castro).
VILLARREAL: Asenjo; Mario Gaspar, Musacchio, Victor Ruiz, José Angel; Trigueros, Bruno Soriano, Castillejo, Cheryshev; Bakambu (o Sansone), Adrian Lopez.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.90, Bet365)
OVER (2.20, Betfair)