Premier League: Burnley-Stoke, Leicester-Sunderland, Watford-WBA e Manchester United-Everton (martedì)

I pronostici sulla Premier League, il principale campionato di calcio inglese

Trentunesima giornata del massimo campionato inglese. Ecco analisi, probabili formazioni e pronostici riguardanti tutte e quattro le partite di martedì.

BURNLEY – STOKE | martedì ore 20:45

Il Burnley ha conquistato in casa ben ventinove dei trentadue punti finora totalizzati nell’attuale edizione della Premier League. Nello storico Turf Moor, impianto inaugurato nel 1883, la squadra allenata da Sean Dyche sta quasi sempre riuscendo a brillare. La permanenza di questo club in Premier League, però, non è ancora certa: le lunghezze di vantaggio sull’Hull, attualmente terzultimo in classifica, sono soltanto cinque. Lo Stoke occupa una comoda nona posizione e ha ormai praticamente centrato la salvezza, ma non può ambire ad altri traguardi: ecco perché ha meno motivazioni del Burnley, verosimilmente pronto a ben figurare ancora una volta sul proprio campo. La doppia chance interna è da provare.

Probabili formazioni:
BURNLEY: Heaton, Lowton, Keane, Mee, Ward, Defour, Hendrick, Barton, Brady, Vokes, Gray.
STOKE: Grant, Johnson, Shawcross, Martins Indi, Pieters, Arnautovic, Whelan, Allen, Sobhi, Crouch, Berahino.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1X (1.38, Bet365)




LEICESTER – SUNDERLAND | martedì ore 20:45

Da quando Claudio Ranieri è andato via, il Leicester è tornato a stupire e ha addirittura collezionato cinque vittorie in altrettante partite ufficiali. Gran parte della squadra si è rivelata irriconoscente nei confronti del tecnico italiano, facendo mancare impegno e determinazione per troppi mesi, pur di farlo esonerare e di non dover più sentire le sue ambiziose richieste: il successivo cambio in panchina ha rivitalizzato i calciatori più importanti, tornati a correre e a lottare su ogni pallone, sotto la guida di Craig Shakespeare. Il Sunderland, invece, continua a essere in piena crisi: ultimo in Premier League, è a otto punti dalla zona salvezza, non può fare calcoli, è chiamato a giocare in modo spregiudicato e potrebbe segnare almeno un gol al Leicester, privo di Wes Morgan e Molla Wague in difesa, ma sembra destinato a concedere spazi in contropiede e a uscire dal King Power Stadium al massimo con un punto.

Probabili formazioni:
LEICESTER: Schmeichel, Simpson, Huth, Benalouane, Fuchs, Mahrez, Drinkwater, Ndidi, Gray, Okazaki, Vardy.
SUNDERLAND: Pickford, Jones, Koné, O’Shea, Oviedo, Ndong, Gibson, Borini, Januzaj, Larsson, Defoe.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
1X + OVER 1.5 (1.33, Better)
GOL (1.95, Eurobet)
WATFORD – WBA | martedì ore 20:45

La vittoria per 1-0 sul Sunderland, ottenuta nello scorso weekend, è stata preziosissima per il Watford. La salvezza, comunque, non è ancora stata raggiunta: ecco perché gli Hornets devono continuare a giocare con grande disciplina dal punto di vista tattico, in ossequio alle idee del loro allenatore, Walter Mazzarri, bravo a disporre in modo equilibrato i calciatori sui quali può puntare. Anche il West Bromwich Albion ha un tecnico di buon livello – Tony Pulis, che è sempre stato capace di trarre il massimo da squadre non eccezionali – ed è abituato a giocare con prudenza: schiera una sola punta, ha appena bloccato il Manchester United sullo 0-0 e dovrebbe essere protagonista di un altro match equilibrato in questo turno infrasettimanale.

Probabili formazioni:
WATFORD: Gomes, Janmaat, Cathcart, Britos, Holebas, Capoue, Doucouré, Cleverley, Amrabat, Deeney, Niang.
WBA: Foster, Dawson, McAuley, Evans, Nyom, Chadli, Fletcher, Livermore, Brunt, McClean, Rondon.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X (3.20, Bet365)
UNDER (1.68, Paddy Power)
MANCHESTER UNITED – EVERTON | martedì ore 21:00

Il Manchester United torna a poter contare su Zlatan Ibrahimovic, che ha scontato una squalifica di tre turni fra FA Cup e Premier League, dopo aver rifilato un colpo proibito a Tyrone Mings del Bournemouth. L’assenza dello svedese si è fatta sentire soprattutto sabato scorso, quando i Red Devils hanno faticato in fase offensiva e sono stati fermati a Old Trafford dal West Bromwich Albion sullo 0-0. La presenza di Ibra rischia di creare grandi problemi all’Everton, che peraltro ha appena perso il sentitissimo derby contro il Liverpool e ha dunque il morale abbastanza basso. I Toffees appaiono sfavoriti, ma potrebbero segnare almeno una rete, puntando sulla potenza fisica e sul senso del gol di Romelu Lukaku, attualmente molto più forte di qualche anno fa, quando José Mourinho – oggi alla guida dello United – non gli diede praticamente mai spazio al Chelsea.

Probabili formazioni:
MANCHESTER UNITED: De Gea, A. Valencia, Bailly, Rojo, Young, Carrick, Herrera, Lingard, Mkhitaryan, Rashford, Ibrahimovic.
EVERTON: Robles, Holgate, Williams, Jagielka, Baines, Barry, Gueye, E. Valencia, Barkley, Mirallas, Lukaku.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.57, William Hill)
GOL (1.95, Better)
OVER (1.90, Bet365)