Amichevoli internazionali: Austria-Finlandia, Irlanda-Islanda e Portogallo-Svezia (martedì)

Le cose da sapere, le probabili formazioni e i pronostici per le altre tre partite in programma alle 20:45.

AUSTRIA – FINLANDIA | martedì ore 20:45

Grazie al successo per 2-0 recentemente ottenuto contro la Moldavia, l’Austria è tornata in corsa per l’accesso alla fase finale dei prossimi Campionati del Mondo: la qualificazione diretta appare complicatissima, ma quantomeno l’approdo ai playoff appare possibile, anche se il gruppo D della zona europea è abbastanza equilibrato, almeno per quanto riguarda le prime quattro posizioni. La Finlandia, invece, ha praticamente perso ogni speranza di partecipare alla rassegna iridata in programma in Russia: l’arrivo di Markku Kanerva, che ha rimpiazzato Hans Backe nel ruolo di commissario tecnico, si è finora rivelato insufficiente. Ulteriori problemi potrebbero emergere in occasione dell’amichevole in programma nelle prossime ore, che si preannuncia complicata.

Probabili formazioni:
AUSTRIA: Lindner, Dragovic, Prodl, Hinteregger, Lazaro, Junuzovic, Schopf, Alaba, Sabitzer, Harnik, Suttner.
FINLANDIA: Hradecky, Arkivuo, Arajuuri, Moisander, Uronen, Lod, Mattila, Ring, Hetemaj, Pukki, Pohjanpalo.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.44, Bet365)




IRLANDA – ISLANDA | martedì ore 20:45

L’Irlanda si presenta a questa partita con numerose defezioni: la più dolorosa è quella del terzino destro Seamus Coleman, che sarà costretto a un lunghissimo stop, dopo essersi fratturato una gamba in occasione della partita disputata venerdì scorso contro il Galles. Shane Duffy, Ciaran Clark, Harry Arter, Wes Hoolahan, Daryl Murphy erano già precedentemente alle prese con problemi fisici, mentre John O’Shea, Jonathan Walters, Glenn Whelan e James McCarthy sono tornati nei loro rispettivi club d’appartenenza. Un recupero importante è quello di Robbie Brady, pronto a indossare la fascia da capitano: il suo rientro, però, non dovrebbe bastare alla selezione guidata in panchina da Martin O’Neill per avere il giusto equilibrio in campo e ottenere una vittoria contro l’Islanda, nazionale cresciuta moltissimo negli ultimi anni e pronta a mettersi in mostra ancora una volta.

Probabili formazioni:
IRLANDA: Westwood, Christie, Pearce, Egan, Brady, Hourihane, Hendrick; Hayes, McGeady, McClean, Doyle.
ISLANDA: Halldorsson, Saevarsson, Arnason, R. Sigurdsson, Skulason, Traustason, Gunnarsson, G. Sigurdsson, Hallfredsson, Siguradrson, Kjartansson.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
X2 (1.75, Bet365)
SQUADRA OSPITE A SEGNO (1.57, Bet365)
PORTOGALLO – SVEZIA | martedì ore 20:45

Nel presentare questa partita, la memoria va immediatamente allo spareggio valido per l’approdo alla fase finale dei Mondiali del 2014. Fu un doppio confronto molto emozionante, in cui Cristiano Ronaldo vinse il duello contro Zlatan Ibrahimovic, trascinando il Portogallo a suon di reti. Il fuoriclasse del Real Madrid sarà in campo nell’amichevole che sta per andare in scena: rappresenterà dunque la principale attrazione all’interno di un match potenzialmente spettacolare, considerando anche il buon livello tecnico della Svezia, riuscita a superare in modo abbastanza positivo l’addio di Ibra e dotata di un gruppo interessante, all’interno del quale spicca la presenza di Emil Forsberg, autore di una doppietta in occasione della recente sfida contro la Bielorussia. “Gol” da provare.

Probabili formazioni:
PORTOGALLO: Rui Patricio, Soares, Pepe, Fonte, Guerreiro, Joao Mario, Carvalho, Gomes, Quaresma, André Silva, Cristiano Ronaldo.
SVEZIA: Johnsson, Krafth, Granqvist, Helander, Hult, Se. Larsson, Sa. Larsson, Johansson, Forsberg, Kiese Thelin, Nyman.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (2.20, William Hill)