Amichevoli internazionali: Repubblica Ceca-Lituania, Germania-Inghilterra e Scozia-Canada (mercoledì)

Tre amichevoli in programma nelle prossime ore attirano la nostra attenzione: Repubblica Ceca, Germania e Scozia sfidano rispettivamente Lituania, Inghilterra e Canada.

REPUBBLICA CECA – LITUANIA | mercoledì ore 18:00

Nella scorsa estate, Karel Jarolim ha assunto il ruolo di commissario tecnico della Repubblica Ceca, uscita malissimo dai Campionati Europei disputati in Francia. La nuova gestione ha finora prodotto risultati alterni: l’accesso diretto alla fase finale dei prossimi Mondiali non poteva essere un obiettivo concreto, vista la presenza della Germania nello stesso girone di Tomas Sivok e compagni, ma anche l’accesso ai playoff è in forte dubbio, perché Irlanda del Nord e Azerbaigian rappresentano ostacoli non semplici da superare. I punti conquistati nelle prime quattro giornate di qualificazione sono cinque, esattamente come quelli ottenuti dalla Lituania, costretta nel proprio raggruppamento a fare i conti con Inghilterra, Slovenia e Slovacchia. Il match potrebbe essere abbastanza equilibrato: la differenza tra le due formazioni era netta fino a qualche anno fa, ma adesso è molto meno evidente. Gli addii di Jaroslav Plasil e David Lafata – uniti ai continui problemi fisici di Tomas Rosicky – hanno indebolito dal punto di vista qualitativo la Repubblica Ceca, che sta provando a puntare su nomi nuovi: pur essendo reduci da mesi positivi, Jakub Jankto e Patrik Schick – che giocano rispettivamente nell’Udinese e nella Sampdoria – devono ancora dimostrare di poter fare la differenza a livello internazionale. Discorso simile per la Lituania, pronta a impostare una partita difensiva, nel tentativo di sopperire con la propria organizzazione tattica a un non elevatissimo livello tecnico.

Probabili formazioni:
REPUBBLICA CECA: Koubek, Gebre Selassie, Suchy, Sivok, Novak, Sykora, Jankto, Barak, Dockal, Zmrhal, Skoda.
LITUANIA: Setkus, Vaitkunas, Klimavicius, Mikuckis, Slavickas, Luksa, Zulpa, Kuklys, Cernych, Slivka, Valskis.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X PRIMO TEMPO (2.50, Bet365)
UNDER 3.5 (1.36, Paddy Power)




GERMANIA – INGHILTERRA | mercoledì ore 20:45

Il gol-fantasma di Geoff Hurst nel 1966, quello di Frank Lampard nel 2010, tante sfide entusiasmanti, un elevatissimo numero di campioni: Germania e Inghilterra hanno scritto pagine importanti della storia del calcio e sono divise da una profonda rivalità. La partita in programma nelle prossime ore sarà un’amichevole: pur non mettendo in palio punti o trofei, però, dovrebbe offrire fortissime emozioni. I tedeschi hanno una straordinaria varietà di opzioni offensive a disposizione: ecco perché le defezioni di Mario Gotze, Mesut Ozil, Julian Draxler e Mario Gomez incideranno probabilmente in modo relativo. Sarà una serata emozionantissima per Lukas Podolski, che giocherà per l’ultima volta con la propria nazionale e indosserà anche la fascia da capitano: l’ex calciatore dell’Inter dovrebbe essere sostenuto da Leroy Sané, Thomas Muller e Julian Brandt. L’assenza di Manuel Neuer, invece, appare più pesante: il portiere del Bayern Monaco non si limita a parare quasi tutto, ma agisce solitamente anche da libero aggiunto, scegliendo bene i tempi delle uscite. A proposito di portieri, l’Inghilterra si affiderà a Joe Hart, che sabato scorso è stato disastroso nel match tra Torino e Inter, durante il quale ha confermato di avere numerosi limiti. Anche la linea difensiva non dà troppe garanzie: John Stones, in particolare, sta deludendo con la maglia del Manchester City. Da centrocampo in su, in compenso, la qualità non manca: segnare almeno un gol alla Germania è un obiettivo a portata di mano.

Probabili formazioni:
GERMANIA: Ter Stegen, Kimmich, Rudiger, Howedes, Hector, Khedira, Kroos, Sané, Muller, Brandt, Podolski.
INGHILTERRA: Hart, Walker, Cahill, Stones, Bertrand, Oxlade-Chamberlain, Dier, Lallana, Alli, Sterling, Vardy.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
GOL (1.80, Bet365)
SCOZIA – CANADA | mercoledì ore 20:45

La Scozia ha ormai poche possibilità di accedere alla fase finale dei prossimi Mondiali: le sconfitte subite contro Slovacchia e Inghilterra hanno fatto scivolare la squadra allenata da Gordon Strachan al quinto posto nel gruppo F della zona europea, allontanandola anche da un’eventuale qualificazione ai playoff. Il Canada è già certo di non partecipare alla rassegna iridata in programma nel 2018 in Russia: ha collezionato molti risultati negativi e sta ora provando a voltare pagina, sotto la guida di Octavio Zambrano, che nei giorni scorsi ha assunto il ruolo di selezionatore di questa nazionale. I calciatori cercheranno di mettersi in mostra di fronte al nuovo commissario tecnico: le motivazioni saranno elevate, insomma, e l’opportunità di affrontare avversari reduci da un periodo abbastanza deludente potrebbe essere sfruttata almeno in parte. Recentemente apparsa poco solida in fase difensiva, la Scozia è reduce da quattro “over” nelle ultime cinque partite, non riesce a mantenere inviolata la propria porta da sei incontri ed è attesa da un match insidioso, in cui i canadesi potrebbero rendersi pericolosi in più di un’occasione e segnare almeno una rete.

Probabili formazioni:
SCOZIA: Gordon, Anya, Wallace, Martin, Berra, Brown, Fletcher, Ritchie, Snodgrass, Forrest, Griffiths.
CANADA: Thomas, Gasparotto, Lefèvre, Straith, Tissot, Bustos, Fisk, Aird, Trafford, Arfield, Jackson.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (2.50, Bet365)
OVER (2.10, Bet365)
SQUADRA DI CASA VINCE ENTRAMBI I TEMPI? NO (1.24, Eurobet)