Premier League: Middlesbrough-Manchester United, Tottenham-Southampton e Manchester City-Liverpool (domenica)

I pronostici sulla Premier League, il principale campionato di calcio inglese

Ventinovesimo turno del massimo campionato inglese. Ecco analisi, probabili formazioni e pronostici riguardanti tutte e tre le partite domenicali.

MIDDLESBROUGH – MANCHESTER UNITED | domenica ore 13:00

José Mourinho, allenatore del Manchester United, sostiene che la propria squadra perderà questo match. I Red Devils sono alle prese con alcune defezioni e stanno disputando molte partite ravvicinate, perciò si presenteranno al Riverside Stadium in condizioni non ottimali: una loro sconfitta è tutt’altro che certa, ma le insidie non mancheranno, come lo Special One sa bene. Ander Herrera e Paul Pogba non saranno a disposizione, ma anche Wayne Rooney e Daley Blind appaiono in forte dubbio. L’assenza più pesante, comunque, sarà quella di Zlatan Ibrahimovic: senza lo svedese, lo United faticherà probabilmente a impensierire con continuità il Middlesbrough, che ha appena esonerato Aitor Karanka, il cui addio potrebbe dare una scossa ai calciatori e responsabilizzarli. In attesa dell’arrivo di un nuovo manager, Steve Agnew si occuperà della guida tecnica in questo weekend e si affiderà a un sistema di gioco abbastanza prudente, all’interno del quale ci sarà spazio per tanti centrocampisti e un solo attaccante.

Probabili formazioni:
MIDDLESBROUGH: Valdes, Barragan, Gibson, Fry, Fabio, De Roon, Clayton, Traoré, Ramirez, Downing, Negredo.
MANCHESTER UNITED: De Gea, Valencia, Bailly, Smalling, Rojo, Carrick, Fellaini, Mata, Mkhitaryan, Lingard, Rashford.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER (1.70, Eurobet)
UNDER 1.5 SQUADRA OSPITE (1.83, Eurobet)




TOTTENHAM – SOUTHAMPTON | domenica ore 15:15

Partita speciale per Mauricio Pochettino, pronto a sfidare il club da lui allenato nella stagione 2013-2014. L’attuale tecnico del Tottenham sta svolgendo un ottimo lavoro: è riuscito a valorizzare tanti giovani, a mostrare idee tattiche interessanti e a portare in modo stabile gli Spurs nelle posizioni di vertice della Premier League. Per completare l’opera, sarebbe opportuno migliorare i risultati in campo internazionale e conquistare almeno un trofeo, ma nel complesso il bilancio è decisamente positivo. Vista l’assenza di Harry Kane, che è alle prese con un infortunio a una caviglia, Heung-Min Son dovrebbe giocare da punta centrale e avere l’opportunità di creare numerosi problemi alla difesa avversaria. Anche Danny Rose ed Erik Lamela non potranno scendere in campo, mentre Kyle Walker e Victor Wanyama cercheranno di superare i loro rispettivi guai fisici e di giocare dal primo minuto. Qualche problema anche per il Southampton, costretto a fare i conti con le non perfette condizioni di Virgil Van Dijk, Charlie Austin, Matt Targett, Jérémy Pied e Alec McCarthy: il ruolo di centravanti sarà ovviamente affidato a Manolo Gabbiadini, che si è ambientato benissimo in Inghilterra e sta segnando molto. Gli ospiti contribuiranno a rendere spettacolare il match, ma appaiono leggermente sfavoriti.

Probabili formazioni:
TOTTENHAM: Lloris, Dier, Alderweireld, Vertonghen, Walker, Wanyama, Dembélé, Davies, Eriksen, Alli, Son.
SOUTHAMPTON: Forster, Soares, Stephens, Yoshida, Bertrand, Ward-Prowse, Romeu, Davis, Redmond, Gabbiadini, Tadic.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1.5 (1.45, Better)
GOL (1.90, William Hill)
SON MARCATORE (2.45, Paddy Power)
MANCHESTER CITY – LIVERPOOL | domenica ore 17:30

Per la prima volta nel corso della propria carriera da allenatore, Pep Guardiola è stato eliminato dalla Champions League prima delle semifinali: il Manchester City è uscito di scena già negli ottavi, di fronte al Monaco, che aveva perso per 5-3 la partita d’andata, giocata all’Etihad Stadium, ma nel match di ritorno si è imposto in casa per 3-1 e ha dunque passato il turno per il maggior numero di reti segnate in trasferta. In settimana, la scelta di optare per un sistema di gioco molto spregiudicato è stata fatale a Guardiola, la cui squadra ha mostrato enormi limiti in fase di contenimento, peraltro già emersi in numerose circostanze nel corso di questa stagione. Quasi tutti i difensori presenti nella rosa dei Citizens, oltretutto, sono poco affidabili: il migliore è certamente Vincent Kompany, che però è spesso alle prese con problemi fisici. Guardiola dovrebbe schierare numerosi calciatori offensivi anche contro il Liverpool, altra formazione che dà spettacolo nei propri momenti migliori, ma lascia spesso troppi spazi agli attaccanti avversari. “Gol” e “over” da provare.

Probabili formazioni:
MANCHESTER CITY: Caballero, Zabaleta, Otamendi, Stones, Clichy, Fernandinho, Touré, Sterling, Silva, Sané, Aguero.
LIVERPOOL: Mignolet, Clyne, Matip, Lovren, Milner, Lallana, Can, Wijnaldum, Mané, Firmino, Coutinho.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.57, Bet365)
OVER (1.65, Bet365)