Europa League: Roma-Lione

I pronostici sulle partite di calcio della Europa League

La Roma ha perso la partita di andata giocata in trasferta contro il Lione col risultato di 4-2, per passare il turno servirà una vittoria con almeno due gol di scarto, senza subirne più di uno: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

ROMA – LIONE | giovedì ore 21:05

La Roma ha molti rimpianti per la partita di andata, dopo avere segnato due gol nel primo tempo in trasferta le possibilità di superare il turno apparivano già altissime, e invece alla fine il risultato di quattro a due è stato quasi stretto al Lione che nei trenta minuti finali ha preso a pallate i giallorossi, che solo grazie alla parate di Alisson hanno limitato i danni. La qualificazione ai quarti di finale è teoricamente ancora possibile, la Roma dovrà vincere con almeno due gol di scarto, senza subirne più di uno. I risultati ottenuti in stagione allo stadio Olimpico sono confortanti, la squadra allenata da Spalletti in campionato ha sempre vinto tranne che in una occasione, contro il Napoli due settimane fa (sconfitta per due a uno). C’è però da considerare come una partita importante in campo europeo la Roma in stagione l’abbia già persa e malamente, tre a zero ad agosto contro il Porto nel ritorno degli spareggi di qualificazione alla fase a gironi di Europa League.

Fare due gol al Lione è tutt’altro che impossibile: la difesa è il punto debole della squadra francese, che subisce gol con continuità anche dalle avversarie di basso livello (nelle ultime quattordici partite ufficiali solo in tre occasioni ha mantenuto la porta inviolata). Nella linea difensiva i terzini Morel e soprattutto Jallet – che rispetto all’andata dovrebbe prendere il posto di Rafael – non sono irreprensibili nella fase difensiva, e il centrale Diakhaby già sette giorni fa ha fatto vedere di che disastri è capace: pur segnando il gol del vantaggio ha poi regalato il gol del pareggio a Salah. Il problema per la Roma non sarà tanto segnare gol, quanto non subirne perché i calciatori migliori del Lione sono tutti schierati tra centrocampo attacco. Sulla mediana verranno confermati Tougart, Tolisso e Gonalons, in attacco giocheranno Valbuena, Fekir e Lacazette: gli ultimi due hanno fatto impazzire i difensori della Roma nel secondo tempo.

I punti interrogativi sul passaggio del turno della Roma, che pure sembra in grado di battere il Lione, riguardano il fatto di non subire gol e la tenuta a livello fisico. Il Lione nel secondo tempo della partita di andata è apparso molto più in forma, vedremo se a Spalletti sarà bastato tenere in panchina alcuni dei calciatori più stanchi nella partita di domenica sera contro il Palermo per recuperare la migliore condizione fisica.

Le precarie condizioni fisiche di Bruno Peres ed Emerson Palmieri costringeranno probabilmente Spalletti a cambiare modulo, visto che l’altro esterno potenzialmente titolare (Florenzi) è fuori ormai da parecchio tempo. Se Bruno Peres non recupererà, sulla destra giocherà probabilmente Rudiger, calciatore che in alcune occasioni ha dimostrato di potere interpretare anche il ruolo di esterno a tutta fascia, motivo per cui la Roma modificherà l’assetto tattico passando dal 3-4-2-1 al 4-2-3-1 a seconda delle indicazioni di Spalletti. Nel 4-2-3-1 i terzini sarebbero Juan Jesus e Rudiger, con Emerson Palmieri che potrebbe giocare da esterno alto oppure al suo posto potrebbe trovare spazio Perotti o addirittura El Shaarawy che a Palermo ha giocato molto bene. Giocare su ritmi alti e attaccare fin dai primissimi minuti potrebbe essere d’aiuto in caso di gol segnato in avvio di partita, ma in caso contrario potrebbe pesare negativamente nella tenuta fisica nell’arco dei novanta minuti di gioco.

Il Lione è stata una delle poche squadre capaci di non perdere in questa stagione allo Juventus Stadium, ma allo stesso tempo il suo rendimento in trasferta è stato finora di gran lunga inferiore a quello interno. Prima della vittoria sull’Az e del pareggio a Bordeaux, il Lione aveva perso quattro partite consecutive fuori casa e in ogni caso ha sempre subito gol nelle sette trasferte più recenti. Statistiche che possono dare coraggio alla Roma che può vincere la partita, ma che dovrà essere perfetta per passare il turno. E le partite recenti perse contro Lazio, Napoli e proprio col Lione all’andata non lasciano tranquilli.

Probabili formazioni
ROMA: Alisson, Rudiger, Manolas, Fazio, Juan Jesus, De Rossi, Strootman, Perotti, Nainggolan, Salah, Dzeko.
LIONE: Lopes, Rafael, Mammana, Diakhaby, Morel, Tousart, Gonalons, Tolisso, Fekir, Lacazette, Cornet (Ghezzal).

PROBABILE RISULTATO: 2-1
GOL (1.36, Bet365)
1X (1.20, Bet365)
OVER 1.5 SECONDO TEMPO (1.53, Bet365)
1X + OVER 1.5 (1.35, Betfair)