Liga: Espanyol-Las Palmas (venerdì)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Nell’anticipo di venerdì sera del campionato spagnolo, l’Espanyol giocherà in casa contro il Las Palmas, che in trasferta in questo campionato ne ha vinta soltanto una. Analizziamo la partita per trarne qualche indicazione utile e un pronostico.

ESPANYOL – LAS PALMAS | venerdì ore 20:45

Grazie al 5-2 in casa contro l’Osasuna, domenica scorsa il Las Palmas ha finalmente concluso un periodo molto negativo in cui aveva ottenuto un solo punto in cinque partite. È stato però il risultato più “bugiardo” di tutta la ventiseiesima giornata di Liga spagnola: alla fine del primo tempo l’Osasuna era in vantaggio 2-1, e non dava affatto l’impressione di essere l’ultima squadra in classifica (ormai praticamente spacciata, a -7 dalla penultima). Il Las Palmas ha girato la partita soltanto nel secondo tempo, grazie al gol del pareggio per 2-2 segnato di testa da Livaja, e poi con il gol del 3-2, un clamoroso autogol di Unai Garcia, scivolato al momento di respingere un cross in area. Il quarto gol del Las Palmas era chiaramente da annullare, per fuorigioco attivo di Mauricio Lemos, e il quinto è arrivato a partita quasi finita.

Il migliore è stato Jesé Rodriguez, autore dei suoi primi due gol con la maglia del Las Palmas. Ma la squadra allenata da Quique Setién sta mostrando una preoccupante vulnerabilità nel ruolo forse più importante in assoluto: Javi Varas continua a combinare almeno una papera a partita. Entrambi i gol dell’Osasuna, segnati nel giro di cinque minuti, sono stati provocati da suoi errori piuttosto grossolani.

Non è proprio una gran premessa, per una partita contro l’Espanyol. Non sarà il migliore attacco della Liga, ma Gerard Moreno e Caicedo hanno certamente più talento ed esperienza di molti giocatori dell’Osasuna.

L’Espanyol viene da una sconfitta in trasferta per 2-0 contro il Villarreal. Non ha giocato una pessima partita, e anzi ha anche avuto qualche occasione, specialmente in contropiede. Ma ha trovato un Villarreal in crescita, e il portiere dell’Espanyol – Diego Lopez, tra i migliori del campionato – ha fatto tutto il possibile per tenere il risultato sullo 0-0 prima che Roberto Soriano riuscisse a trovare il vantaggio alla fine del primo tempo. Poi una mezza papera a dire il vero l’ha combinata anche Diego Lopez – sul secondo gol, all’80° – ma nonostante questo 2-0 continua a essere ogni volta uno dei migliori in campo.

Tra Las Palmas ed Espanyol ci sono quattro punti di differenza in favore dell’Espanyol: è un vantaggio che si è sviluppato principalmente negli ultimi due mesi. Il Las Palmas questa partita dovrà giocarla in trasferta, dove di solito combina poco (una sola vittoria in questo campionato), e dovrà giocarla pure senza Roque Mesa e Marko Livaja, squalificati. Nell’Espanyol non ci sono nuove assenze rilevanti. Come eventuale alternativa a Caicedo e Moreno in attacco, Quique Sánchez Flores avrà anzi a disposizione anche Alvaro Vazquez, non convocato nella scorsa partita contro il Villarreal. Tra l’altro è molto probabile che per sfruttare le vulnerabilità difensive del Las Palmas stavolta si affidi a un modulo a due punte, ma con l’aggiunta di qualche giocatore di copertura a centrocampo (David Lopez) per evitare di squilibrare troppo la squadra.

Le probabili formazioni:
ESPANYOL: Diego Lopez; Javi Lopez, Diego Reyes, Oscar Duarte, Aaron Martin; David Lopez, Jurado, Piatti, Hernan Perez; Gerard Moreno, Caicedo.
LAS PALMAS: Varas; David Simon, Lemos, Bigas, Dani Castellano; Viera, Hernan Santana, Vicente Gomez; Boateng, Tana, Jesé Rodriguez.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
GOL (1.90, Bet365)