Champions League: Arsenal-Bayern Monaco (martedì)

Champions League
I pronostici sulle partite di calcio della Champions League, la più importante competizione d'Europa per squadre di club

L’Arsenal dopo la sconfitta per cinque a uno subita all’andata è molto vicina alla settima eliminazione consecutiva agli ottavi di finale di Champions League, ancora una volta con avversaria il Bayern Monaco, squadra che l’ha già eliminata nel 2013 e nel 2014: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

ARSENAL – BAYERN MONACO | martedì ore 20:45

Ancora una volta il Bayern Monaco si è dimostrato troppo forte per l’Arsenal: dopo le eliminazioni subite negli ottavi di finale del 2013 e del 2014 il risultato di cinque a uno dell’andata giocata in Germania sembra irrecuperabile per la squadra allenata da Wenger. Nella storia delle competizioni europee solo in una occasione una squadra è riuscita a recuperare uno svantaggio di 5-1 della partita di andata: il Real Madrid eliminò il Borussia Monchengladbach nel terzo turno della Coppa UEFA 1985/86 vincendo quattro a zero la partita di ritorno.

L’Arsenal ha però il dovere di crederci, e Wenger ha detto che la sua squadra giocherà all’attacco fin dai primi minuti provando a mettere in difficoltà gli avversari segnando subito il primo gol.

Nella partita di andata il primo tempo è stato molto più equilibrato di quanto non faccia pensare il risultato finale di cinque a uno, e nel ritorno c’è da considerare che l’Arsenal avrà il vantaggio di giocare in casa e avrà probabilmente più motivazioni rispetto al Bayern Monaco che potrebbe accontentarsi di amministrare il vantaggio maturato all’Allianz Arena. Contro l’Arsenal il Bayern Monaco è incappato in questo errore anche nei precedenti turni a eliminazione diretta: nel 2013 dopo avere vinto 3-1 all’andata, perse 2-0 la partita di ritorno in casa qualificandosi solo per via del maggiore numero di gol fatti in trasferta. Nel 2014 dopo avere ottenuto la vittoria all’andata in trasferta per due a zero, nella partita di ritorno non andò oltre l’uno a uno. E c’è poi da tenere in considerazione la vittoria ottenuta in casa l’anno scorso nella fase a gironi da parte dell’Arsenal sul Bayern Monaco allora allenato da Guardiola, col risultato di due a zero.

Ancelotti ha vissuto sulla sua pelle delle rimonte tremende nella sua carriera da allenatore in Champions League: nel 2004 il suo Milan fu eliminato dal Deportivo la Coruna pur avendo vinto la partita di andata in casa 4-1 (perso 4-0 al ritorno), e nel 2005 il Liverpool nella finale rimontò tre gol in un solo tempo. Per questo motivo pur avendo vinto 5-1 la partita di andata, Ancelotti ha deciso nella partita di Bundesliga di sabato scorso di fare riposare qualche titolare come Hummels e soprattutto Robben, per dare un segnale ai suoi calciatori riguardo l’importanza di questa partita: sottovalutarla potrebbe creare dei problemi, perché l’Arsenal se prende fiducia è una squadra che sa segnare tanti gol in pochi minuti, grazie al suo collaudato gioco offensivo.

L’Arsenal ha perso quattro delle ultime sei partite, e in questo parziale una delle due vittorie è arrivata contro una squadra dilettante, il Sutton, in Fa Cup. Il futuro di Wenger sembra ormai lontano da Londra, ma i calciatori vorranno provare quanto meno a dare una piccola gioia ai propri tifosi e centrare un risultato positivo in questa partita di ritorno. Una missione possibile soprattutto se Ancelotti rinuncerà davvero al portiere titolare Neuer che ha un problema a un polpaccio.

Probabili formazioni
ARSENAL: Ospina, Bellerín, Mustafi, Koscielny, Monreal, Coquelin, Ramsey, Iwobi, Walcott, Sánchez, Giroud.
BAYERN MONACO: Neuer (Ulreich), Rafinha, Javi Martínez, Hummels, Alaba, Vidal, Thiago Alcantara, Xabi Alonso, Costa, Robben, Lewandowski.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.53, Bet365)
OVER 2.5 (1.53, Bet365)
OVER 1.5 PRIMO TEMPO (2.25, Bet365)
ALEXIS SANCHEZ (2.62, Betfair)
ROBBEN MARCATORE (2.75, Bet365)