Liga: Leganés-Granada (sabato)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Sabato all’ora di pranzo si gioca in Spagna una partita di campionato tra Leganés e Granada, due squadre in lotta per la salvezza: il Leganés, quintultimo, ha 21 punti, e il Granada, terzultimo, ne ha 19.

LEGANÉS – GRANADA | sabato ore 13:00

Dopo aver vinto 1-0 la partita del girone di andata, giocata a ottobre, il Leganés affronterà di nuovo il Granada nella partita della ventiseiesima giornata, e stavolta in una diversa situazione di classifica. Entrambe le squadre lottano per la salvezza, e questa partita sarà uno dei due scontri diretti di questa giornata: l’altro lo giocheranno a Gijón lo Sporting e il Deportivo La Coruna. La classifica, dal quintultimo all’ultimo posto, è questa: Leganés 21 punti, Deportivo 20, Granada 19, Sporting Gijón 17 e Osasuna 10.

Nel turno infrasettimanale il Leganés ha perso al “Mestalla” 1-0 contro il Valencia, martedì scorso, mentre il Granada mercoledì ha battuto 2-1 in casa l’Alavés, ottenendo la terza vittoria in cinque partite consecutive (nelle altre due ha battuto Las Palmas e Betis). È un momento in cui al Granada butta decisamente meglio: a centrocampo e sulle fasce la qualità c’è, e l’intesa tra Adrian Ramos, Pereira e Mehdi-Carcela Gonzalez migliora di partita in partita. Non sono molto continui, ma i due esterni sono calciatori in grado di dribblare l’avversario e creare superiorità numerica, e Adrian Ramos è un attaccante bravo a far gol, quelli che sono mancati al Granada per tutto il girone di andata. A risolvere la partita contro l’Alavés, mercoledì, sono stati però il centrocampista Wakaso e il terzino destro Cuenca, con due bei tiri da fuori area.

La vulnerabilità principale del Granada continua a essere la difesa. Nè nelle linea difensiva né soprattutto in porta ci sono giocatori con qualità sufficiente a garantire che la squadra possa finire una partita senza subire almeno un gol (in trasferta non è mai accaduto, in questa stagione, e in casa è successo solo tre volte). Anche mercoledì scorso, sul 2-0, Ochoa – per sua inestirpabile inclinazione a restare in porta anche quando un’uscita sarebbe possibile e preferibile – ne ha subìto uno che ha riaperto la partita. (E l’Alavés ne ha poi effettivamente segnato anche un altro, annullato per un fuorigioco inesistente).

Il Leganés se la gioca ma non sarà semplice, anche per via delle numerose assenze. Manca Alberto Martín, squalificato dopo esser stato espulso contro il Valencia, e – per ragioni di clausole nel contratto di prestito dal Granada stesso – non potranno giocare due titolari: né il terzino destro Tito né il trequartista Alberto Bueno. Sono da valutare anche le condizioni di altri due titolari: Erik Morán, per una gastroenterite, e Omar Ramos, già assente contro il Valencia. Anche il Granada ha assenze in difesa e a centrocampo: due per squalifica, Gaston Silva e Uche, e altre due per infortunio, Saunier e Foulquier.

Le probabili formazioni:
LEGANÉS: Herrerín; Victor Diaz, Mantovani, Insua, Diego Rico; Unai Lopez (o Erik Moran), Ruben Perez; Gabriel Pires, Szymanowski, El Zhar; Miguel Angel Guerrero.
GRANADA: Ochoa; Cuenca, Ingason, Hongla, Ruben Vezo, Hector Hernandez; Samper, Wakaso; Andreas Pereira, Mehdi-Carcela, Adrian Ramos.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
MULTI GOL OSPITE 1-2 (1.80, Eurobet)
GOL (2.15, Betfair)