Serie A: Napoli-Atalanta e Juventus-Empoli (sabato)

I pronostici sulla Serie A, il principale campionato italiano di calcio

Il sabato di Serie A propone due partite ai classici orari delle 18 e delle 20.45: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

NAPOLI – ATALANTA | sabato ore 18:00

La vittoria ottenuta nella passata giornata di campionato sul Chievo è servita per dimenticare la sconfitta subita a Madrid nella partita di andata degli ottavi di finale di Champions League e ha confermato la forza della squadra allenata da Sarri relativamente al campionato italiano di Serie A. Perdere allo stadio “Santiago Bernabeu” contro la squadra campione d’Europa in carica ci sta, e il gol segnato da Insigne lascia ancora aperto il discorso qualificazione anche se sarà molto difficile vincere il ritorno al San Paolo con due gol di scarto. In ogni caso le dichiarazioni rilasciate dal presidente De Laurentiis dopo la sconfitta di Madrid sono state assolutamente fuori ruolo, ci vuole coraggio a criticare un allenatore che sta facendo giocare un calcio offensivo, divertente e anche redditizio alla squadra attualmente terza in campionato e con una serie aperta di quattordici risultati utili consecutivi. Il Napoli ha il migliore attacco del campionato ed è del resto la squadra che in media effettua più tiri verso la porta avversaria.

In questo turno il Napoli se la dovrà vedere con l’Atalanta, squadra che l’ha battuta nella partita di andata e che difende molto bene, visto che dopo la Juventus è quella che ha preso finora meno gol su azione. Viste le caratteristiche dell’Atalanta, Sarri a questo giro dovrebbe tornare a schierare Mertens nel ruolo di “falso nueve” lasciando inizialmente in panchina sia il nuovo acquisto Pavoletti sia Milik ormai pienamente ristabilitosi dal lungo infortunio con cui ha dovuto fare i conti a partire da ottobre.

L’Atalanta ha vinto sei delle ultime otto partite in campionato, incluse le tre più recenti, ed è in gran forma, ma in trasferta è una squadra che tradizionalmente rende meno che in casa. In questa straordinaria stagione l’Atalanta in trasferta ha vinto spesso, ma quasi sempre contro squadre di bassa classifica. Nelle partite in cui ha sfidato Juventus, Fiorentina, Milan e Torino non ha mai vinto e viene davvero difficile pensare che la squadra allenata da Gasperini possa interrompere la serie positiva del Napoli.

La vittoria del Napoli è a quota 1.57 su SNAI che offre 5 # alla registrazione con versamento e permetterà di vedere tutte le partite di Serie A in streaming.

In alternativa si può puntare sul “gol” (entrambe le squadre segnano): nelle ultime diciassette partite l’Atalanta è rimasta a secco di gol soltanto in una occasione, e la difesa del Napoli ultimamente ha spesso ballato, nelle ultime nove giornate solo contro il deludente Genoa del 2017 non ha subito gol.

Probabili formazioni
NAPOLI: Reina, Hysaj, Koulibaly, Albiol, Ghoulam, Zielinski, Diawara, Hamsik, Callejon, Mertens, Insigne.
ATALANTA: Berisha, Masiello, Caldara, Toloi, Conti, Kurtic, Freuler, Kessié, Spinazzola, Gomez, Petagna.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.57, SNAI)
GOL (1.65, SNAI)
OVER 2.5 (1.57, SNAI)




JUVENTUS – EMPOLI | sabato ore 20:45

La Juventus mercoledì sera ha dato l’ennesima dimostrazione di forza andando a vincere sul campo del Porto col risultato di due a zero nell’andata degli ottavi di finale di Champions League, ipotecando la qualificazione al turno successivo. L’allenatore Allegri in questa giornata di Serie A sulla carta abbordabile contro l’Empoli ha detto che farà un turn over più massiccio rispetto al solito, per preservare alcuni titolari in vista della prossima semifinale di andata di Coppa Italia contro il Napoli. In particolare dovrebbero partire dalla panchina il portiere titolare Buffon, il centrocampista Khedira e l’attaccante Higuain, anche se il modulo di gioco dovrebbe restare il 4-2-3-1 con cui la squadra sta ottenendo risultati eccezionali. L’allenatore ha cambiato tattica dopo la sconfitta contro la Fiorentina, ultima partita giocata col 3-5-2: da lì in avanti col 4-2-3-1 la Juventus ha ottenuto otto vittorie consecutive subendo appena due gol e segnandone meno di due solo in una occasione, contro l’Inter.

L’Empoli dopo la vittoria ottenuta contro l’Udinese ha un po’ mollato e complici anche alcuni infortuni soprattutto in difesa ha perso tre delle ultime quattro partite, mantenendo comunque un vantaggio rassicurante di otto punti sul Palermo terzultimo. Non è di certo a Torino contro la Juventus – che in casa ha sempre vinto in questo campionato – che l’Empoli deve fare quei punti che mancano per ottenere la salvezza. L’obiettivo dell’allenatore Martusciello sarà quello di limitare i danni facendo una partita attenta a livello difensivo, e un dato incoraggiante a tal proposito è quello relativo al numero di partite finite senza subire gol, ben dieci (solo la Juventus ha fatto meglio). L’Empoli in alcune partite riesce a difendere bene, ma nel corso dell’intera stagione ha sempre avuto grandi difficoltà a livello offensivo, visto che è la squadra che ha tentato meno conclusioni in questo campionato (205) e ha il peggiore attacco con appena quindici gol segnati. Difficile immaginare un gol dell’Empoli in questa partita in cui affronterà la squadra che ha concesso meno tiri agli avversari (221), per giunta senza Mchedlidze autore di cinque degli ultimi sette gol segnati dall’Empoli e senza il trequartista Saponara, ceduto alla Fiorentina alla fine del calciomercato invernale.

Probabili formazioni
JUVENTUS: Neto, Dani Alves, Bonucci, Rugani, Asamoah, Rincon, Marchisio, Pjaca, Dybala, Cuadrado, Mandzukic.
EMPOLI: Skorupski, Laurini, Bellusci, Costa, Pasqual, Krunic, Dioussè, Croce, El Kaddouri, Maccarone, Pucciarelli.

PROBABILE RISULTATO: 3-0
1 CON HANDICAP (-1.0) (1.50, Bet365)
1 + NO GOL (1.57, Bet365)
1 + UNDER 4.5 (1.44, Bet365)

Tutte le partite di Serie A sono visibili in diretta streaming su SNAI (solo per i registrati con un conto attivo).