Liga: Athletic Bilbao-Granada e Sporting Gijón-Celta Vigo (domenica)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

I pronostici, le probabili formazioni e le cose da sapere di Athletic Bilbao-Granada e Sporting Gijón-Celta Vigo, altre due partite di domenica pomeriggio nella Liga spagnola.

ATHLETIC BILBAO – GRANADA | domenica ore 18:30

Domenica pomeriggio – in casa contro la penultima in classifica – l’Athletic Bilbao ha un’opportunità piuttosto favorevole di fare tre punti e riavvicinarsi al sesto posto, da cui si è allontanato fin troppo a causa dei risultati alterni ottenuti di recente. Giovedì scorso a Cipro nella partita di ritorno dei sedicesimi di Coppa del Re – dopo una non esaltante ma comunque positiva vittoria per 3-2 al “San Mamés” nella partita di andata – la squadra di Valverde è stata clamorosamente battuta 2-0 e buttata fuori dal torneo dall’APOEL Nicosia, a conferma delle enormi difficoltà dell’Athletic in trasferta quest’anno

Al “San Mamés”, come noto, l’Athletic segue tutta un’altra tendenza, molto positiva (14 vittorie, tre pareggi e una sola sconfitta in stagione), sebbene siano frequenti le partite in cui si trova a dover recuperare un gol di svantaggio segnato dagli avversari (in casa è già successo otto volte). Attenzione quindi a dare per completamente spacciato il Granada, che la settimana scorsa è stato in grado di segnare quattro gol al Betis e che è in piena lotta per la salvezza (la quartultima squadra in classifica ha solo due punti in più rispetto al Granada, penultimo).

Le frequenti distrazioni dei centrali dell’Athletic, troppo spesso in ritardo a chiudere sul primo palo (come avvenuto anche contro l’APOEL), potrebbero rendere la vita più semplice ai trequartisti del Granada. Andreas Pereira e Mehdi-Carcela Gonzalez sono sembrati in ottima forma, contro il Betis, e anche Adrian Ramos ha cominciato a dimostrare di saper segnare con continuità e ottimo senso della posizione (un attaccante del genere al Granada mancava tremendamente). Probabilmente non basterà per vincere al “San Mamés”, ma certamente anche il Granada – come molte altre squadre di questo campionato – ha le qualità sufficienti per segnare all’Athletic almeno un gol.

Due assenze rilevanti nell’Athletic sono quella di Raul Garcia, squalificato per somma di ammonizioni, e quella di Aduriz, per un recente infortunio muscolare al quadricipite la cui guarigione è ancora da valutare. Molto probabile, a questo punto, la presenza di Williams come punta centrale, con Muniain e Susaeta alle sue spalle. Si tratta di una formazione che in alcune occasioni recenti – per esempio nel primo tempo contro il Barcellona – ha prodotto un calcio divertente e rapidissimo, anche se non efficacissimo sotto porta. La qualità difensiva dell’avversario, tuttavia, dovrebbe stavolta semplificare il compito di Williams.

Le probabili formazioni:
ATHLETIC BILBAO: Iraizoz; De Marcos, Yeray, Boveda (o Laporte), Balenziaga; Iturraspe, Benat; Muniain, Lekue, Susaeta; Williams.
GRANADA: Ochoa; Foulquier (o Cuenca), Ingason, Gaston Silva, Hongla, Hector Hernandez; Uche, Wakaso; Andreas Pereira, Mehdi-Carcela, Adrian Ramos.

PROBABILE RISULTATO: 3-2
OVER (1.80, Betfair e Bet365)
GOL (1.90, Betfair e Bet365)
INAKI WILLIAMS MARCATORE (2.50, Bet365)
ADRIAN RAMOS MARCATORE (4.00, Bet365)




 

SPORTING GIJÓN – CELTA VIGO | domenica ore 18:30

La stagione di alti e bassi del Celta Vigo è stata allietata giovedì scorso dalla sofferta qualificazione agli ottavi di Europa League ottenuta battendo 2-0 lo Shakhtar Donetsk in Ucraina, dopo l’1-0 per lo Shakhtar nella partita di andata. È stata una gioia immensa, raggiunta soltanto nei tempi supplementari grazie a un gol segnato di testa dal difensore Gustavo Cabral, su calcio d’angolo battuto da Jozabed. Il Celta aveva segnato il gol dell’1-0, pareggiando quindi il risultato dell’andanta, soltanto al 90°, grazie a un calcio di rigore ottenuto da Guidetti e trasformato da Iago Aspas, autore di una partita eccezionale.

Ma lo Shakhtar se l’è giocata, eccome, e ha anche prodotto numerose azioni di attacco. Infatti, a parte Aspas e Cabral, l’altro grande protagonista del Celta è stato Sergio Alvarez, autore di parate allucinanti come questa.

Se e quanto un successo del genere possa cambiare la stagione del Celta – nono in campionato, e già a sei punti dal sesto posto – è tutto da vedere. Ma è probabile che la vittoria in Ucraina abbia diffuso un moderato ottimismo e accresciuto la fiducia della squadra nei propri mezzi. Aspas ha confermato di essere un grande attaccante, un calciatore certamente in grado di raccogliere – per costanza e talento – l’eredità sportiva lasciata da Nolito prima e Orellana poi. La trasferta di domenica pomeriggio non sarà semplicissima: lo Sporting Gijón è terzultimo e ha bisogno di far punti, perché nella zona retrocessione, in sostanza, sono in quattro (Deportivo La Coruna, Leganes, Granada e Sporting) a giocarsi due posti per la salvezza.

Tra i titolari del Celta che hanno giocato in Ucraina pochi giorni fa non ci sarà il terzino Jonny Castro, squalificato in campionato per somma di ammonizioni (al suo posto dovrebbe giocare Carles Planas). Ma dato che la settimana prossima ci sarà un turno infrasettimanale di campionato – il Celta giocherà in casa contro l’Espanyol – Berizzo ha deciso di lasciare a casa anche altri titolari: Hugo Mallo, Cabral, Guidetti e Wass. Lo Sporting non ha alcuna assenza, eccetto quella – del tutto ininfluente – di Diego Marino, il secondo portiere, espulso dalla panchina due settimane fa e squalificato per due turni.

Le probabili formazioni:
SPORTING GIJÓN: Cuéllar; Lillo Castellano (o Douglas Pereira), Meré, Amorebieta, Canella; Vesga, Sergio Alvarez, Moi Gomez; Burgui, Carmona, Lacina Traoré.
CELTA VIGO: Ruben Blanco; Planas, Fontàs, Roncaglia, Sergi Gomez; Radoja, Marcelo Diaz (o Pablo Hernandez), Jozabed; Bongonda, Aspas, Rossi.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
MULTIGOL CASA 1-2 (1.60, Eurobet)
GOL (1.75, Bet365)