Liga: Valencia-Athletic Bilbao e Celta Vigo-Osasuna (domenica)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

I pronostici, le probabili formazioni e le cose da sapere di Valencia-Athletic Bilbao e Celta Vigo-Osasuna, le due partite di domenica pomeriggio nella Liga spagnola.

VALENCIA – ATHLETIC BILBAO | domenica ore 16:15

L’Athletic Bilbao viene da due partite giocate in casa in pochi giorni, e in entrambi i casi la vittoria non è stata agevole come era lecito attendersi. Nella partita di campionato del turno scorso c’è voluto il secondo tempo – come spesso accaduto in questa stagione – per segnare due gol al Deportivo La Coruna, che nel primo tempo aveva segnato un gol e giocato decisamente meglio dell’avversario. Cinque giorni dopo, nella partita di andata dei sedicesmi di Europa League, è stato ancora una volta l’avversario a portarsi in vantaggio: l’APOEL Nicosia ha segnato al 36° minuto, poi l’Athletic ha pareggiato con un’autorete pochi minuti dopo. I due altri gol dell’Athletic Bilbao sono arrivati anche stavolta nel secondo tempo, e l’APOEL è peraltro riuscito a segnarne un altro a pochi istanti dalla fine della partita, terminata con il risultato finale di 3-2. Mica male, come punteggio in trasferta al “San Mamés”, per una squadra cipriota.

Domenica pomeriggio la trasferta complicata tocca all’Athletic Bilbao, e un certo condizionamento negativo dovuto alle fatiche del recente impegno di Europa League non è nemmeno del tutto da escludere. La partita è al “Mestalla” contro il Valencia, che quest’anno – come ormai risaputo – se la passa malissimo e, a forza di procedere per esoneri e tentativi, è finita che ora gioca per non retrocedere. È in quindicesima posizione, con quattro punti di vantaggio sulla prima squadra a retrocedere se il campionato finisse oggi. Ha una partita da recuperare, in casa, e la giocherà mercoledì prossimo: ma quella partita è contro il Real Madrid, e tanto vale non contarci troppo, su quei punti. E il Valencia di punti non ne fa neanche uno da tre giornate.

Per quanto sbilanciata sul piano tecnico si presenti la partita contro l’Athletic Bilbao, dal punto di vista delle motivazioni l’impressione è che il bisogno di punti del Valencia per salvarsi in fretta e con sicurezza sia più stringente del bisogno di punti dell’Athletic Bilbao per rimanere agganciato al gruppetto di squadre che si contendono i posti buoni per la qualificazione alla prossima edizione dell’Europa League. A eccezione di Gayà, Rodrigo e Santi Mina, infortunati, il resto della squadra è a disposizione di Voro. Non si tratta affatto di assenze trascurabili, niente affatto, ma – almeno per quanto riguarda gli ultimi due – nel calciomercato invernale il Valencia ha preso due giocatori da schierare proprio in quella parte del campo: sono Orellana e Zaza, ed entrambi potrebbero cominciare la partita da titolari.

L’Athletic in trasferta non vince addirittura da settembre, e sono proprio i punti che gli mancano in classifica, quelli in trasferta. Non ha una panchina “lunghissima”, e soprattutto è al momento privo di alternative veramente affidabili sulla trequarti. In un modo o nell’altro, quando c’è da giocare cose importanti, Aduriz, Williams, Muniain e Raul Garcia ci sono tutti e quattro (Sabin Merino, possibile alternativa, è infortunato, e Susaeta non sta giocando moltissimo). Questa sarà la terza partita che giocano in una settimana.

Le probabili formazioni:
VALENCIA: Diego Alves; Montoya (o Cancelo), Siqueira, Mangala, Gayà; Enzo Perez, Parejo, Carlos Soler; Nani, Orellana, Zaza.
ATHLETIC BILBAO: Iraizoz; De Marcos, Yeray, Laporte, Balenziaga; Iturraspe, San José; Muniain (o Susaeta), Raul Garcia, Williams; Aduriz.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X + OVER 1,5 (1.75, Eurobet e Betfair)
1 (2.30, Eurobet e SNAI)




 

CELTA VIGO – OSASUNA | domenica ore 18:30

Il Celta Vigo è stato eliminato dieci giorni fa dalla Coppa del Re, in semifinale contro l’Alavés, ha poi perso 3-2 in trasferta la settimana scorsa contro l’Atletico Madrid, e ha perso 1-0 contro lo Shakhtar Donetsk giovedì scorso in Europa League. Ultimamente non butta benissimo, insomma. Peraltro i due gol segnati al “Vicente Calderon”, circostanza piuttosto insolita per gli avversari dell’Atletico in quello stadio, sono stati in parte frutto del modo alternativo in cui ha provato a giocare l’Atletico stesso (baricentro e difesa altissimi), che è stato in svantaggio per 2-1 prima di ribaltare il risultato negli ultimi cinque minuti.

Domenica pomeriggio, contro l’ultima squadra in classifica, il Celta ha un’occasione abbastanza facile per riprendersi e cercare di recuperare l’ultimo obiettivo stagionale possibile, al momento piuttosto lontano: il sesto posto. Tra quella posizione di classifica e il Celta ci sono già sei punti e un mucchio di squadre in mezzo. Battere l’Osasuna – forse, sul fronte infortuni, la più sfortunata tra le squadre minori della Liga – non è un compito particolarmente difficile, ma il Celta dovrà farlo senza alcuni titolari a causa di infortuni e turnover (giovedì prossimo, in Ucraina, c’è il ritorno dei sedicesimi contro lo Shakhtar).

A parte Guidetti, infortunato e squalificato, non sono stati convocati i titolari Hugo Mallo, Roncaglia e Pablo “Tucu” Hernandez, la cui assenza rende molto probabile l’utilizzo dell’ex Rayo Jozabed a centrocampo. In porta rientrerà Ruben Blanco, assente per quasi un mese a causa di un infortunio muscolare. Alla lunga lista di infortunati dell’Osasuna la settimana scorsa si è aggiunto il centrale Tano Bonnin, che si è fatto male molto seriamente (frattura della tibia: stagione finita) in un contrasto durante la partita contro il Real Madrid.

Le probabili formazioni:
CELTA VIGO: Ruben Blanco; Planas, Sergi Gomez, Fontàs, Jonny; Radoja, Marcelo Diaz, Jozabed; Pione Sisto, Wass (o Aspas), Rossi (o Aspas).
OSASUNA: Sirigu; Oier, David Garcia, Vujadinovic, Fuentes; Berenguer, Raoul Loé, Causic, Las Cuevas (o Roberto Torres); Sergio Leon, Riviere.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 (1.62, Eurobet)
1 + OVER 1,5 (1.90, Betfair e Bet365)