Liga: Siviglia-Villarreal (domenica)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Domenica a mezzogiorno al “Ramón Sánchez-Pizjuán” si affrontano due delle migliori squadre spagnole in circolazione: il Siviglia di Sampaoli, secondo in classifica a pari punti con il Barcellona, contro il Villarreal, che da qualche settimana non gioca benissimo come all’inizio della stagione.

SIVIGLIA – VILLARREAL | domenica ore 12:00

Sconfitto 3-1 in casa dell’Espanyol, domenica scorsa, il Siviglia ha interrotto una serie di cinque vittorie consecutive in campionato, che gli avevano permesso di superare – e di molto – l’Atletico Madrid nel gruppo di squadre ritenute in grado di competere per i primi quattro posti. Dopo venti giornate, la squadra allenata da Sampaoli è sorprendentemente in seconda posizione insieme al Barcellona, con sei punti in più dell’Atletico e quattro in meno del Real Madrid (che ha anche una partita da recuperare).

A questo gruppo, nonostante i progressi mostrati nelle ultime stagioni, non appartiene il Villarreal. Dopo un’estate alquanto movimentata – con l’esonero improvviso e inaspettato dell’allenatore Marcelino García Toral – è già tanto che sia riuscito a rimanere, con il nuovo allenatore Fran Escribá, nel gruppo di squadre della Liga che si giocano un posto per l’Europa League della prossima stagione. L’inizio della nuova stagione, anzi, era stato praticamente perfetto: c’è voluta la decima giornata prima che il Villarreal ne perdesse una. (2-1 in casa dell’Eibar). E altri risultati ottenuti nel resto del girone di andata – i pareggi contro Real Madrid e Barcellona, o le vittorie contro Atletico Madrid e Celta Vigo – sono state fonte di grande gratificazione per il lavoro di Escribá e dei giocatori.

Ultimamente però il Villarreal ha mostrato una scarsa condizione atletica, ed è principalmente a questo che va attribuita la serie di risultati negativi del 2017. La prima vittoria dell’anno, dopo tre pareggi e due sconfitte, è arrivata solo nella giornata scorsa: ha battuto in casa 2-0 il Granada. Durante il mercato invernale il Villarreal ha venduto Alexandre Pato – dal quale Escribá si aspettava molto di più – al TJ Quanjian, in Cina. In compenso ha ripreso in prestito dal Porto una seconda punta che conosce benissimo l’ambiente, il ventinovenne Adrian Lopez, già al Villarreal nella stagione scorsa (e prima nell’Atletico Madrid e nel Deportivo La Coruna). È già sembrato in gran forma sabato scorso contro il Granada: è entrato al 62° al posto di Roberto Soriano, ha compiuto i movimenti giusti e ha anche colpito una traversa.

Contro il Siviglia ci sono alte probabilità di vedere Adrian Lopez titolare dal primo minuto, o come punta centrale o come seconda punta o come rifinitore: è assente per infortunio Sansone e sono assenti per squalifica per somma di ammonizioni sia Roberto Soriano sia Alvaro Gonzalez, un difensore con una certa apprezzabile inclinazione offensiva (ha giocato benissimo contro il Granada: un gol e un assist). È rientrato dalla Coppa d’Africa l’attaccante congolese Bakambu, ma non è chiaro se sia già in grado di giocare tutta la partita (e questo aumenta le probabilità di vedere Adrian Lopez punta centrale). Non è in grado di giocare per novanta minuti nemmeno Cheryshev, che però rientrerà tra i disponibili dopo un lungo infortunio.

La sconfitta del Siviglia al “Cornellà-El Prat” è stata pesantemente condizionata dall’espulsione del difensore Pareja, ora quindi squalificato. Il Siviglia ha comunque dimostrato di essere una delle migliori e più in forma squadre spagnole, e in dieci era anche riuscito a pareggiare (ancora Jovetic!) prima di subire due gol e perdere definitivamente la partita. Al “Ramón Sánchez-Pizjuán”, poi, è quasi imbattibile: dopo il Real Madrid (29 punti), e insieme all’Athletic Bilbao, il Siviglia è la squadra del campionato spagnolo ad aver ottenuto più punti (24) nelle partite giocate in casa (rispetto a Real e Athletic, peraltro, ne ha giocate in casa due in meno).

Nel calciomercato invernale il Siviglia ha venduto il difensore Kolodziejczak – mai rientrato nei piani di Sampaoli – al Borussia Monchengladbach a titolo definitivo, e ha venduto (all’Osaka) anche il trequartista giapponese Hiroshi Kiyotake, che all’inizio della stagione qualcosa di buono aveva combinato, prima di finire fuori squadra. Oltre a Jovetic – in prestito dall’Inter e già più convincente di Vietto – ha preso l’interno destro argentino Walter Montoya, dal Rosario, e un buon difensore francese, Clement Lenglet, dal Nancy: sono due acquisti a titolo definitivo, “di prospettiva”, ma Lenglet potrebbe tornare utile da subito data l’assenza di Pareja.

Le probabili formazioni:
SIVIGLIA: Sergio Rico; Mariano, Rami, Lenglet, Mercado; N’Zonzi, Nasri, Vitolo, Vazquez; Ben Yedder, Jovetic.
VILLARREAL: Asenjo; Mario Gaspar, Bonera, Víctor Ruiz, Costa; Rodri, Bruno Soriano; Dos Santos, Trigueros, Castillejo; Adrian Lopez.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1X + OVER 1,5 (1.44, Betfair)
1X + OVER 2,5 (2.10, Eurobet e Betfair)
GOL + OVER (2.15, SNAI)