Premier League: Crystal Palace-Sunderland, Everton-Bournemouth, Hull City-Liverpool e Tottenham-Middlesbrough (sabato)

I pronostici sulla Premier League, il principale campionato di calcio inglese

In questo post trovate approfondimenti, probabili formazioni e pronostici sulle partite di Premier League in programma sabato a partire dalle 16.

CRYSTAL PALACE – SUNDERLAND | sabato ore 16:00

Il nuovo allenatore del Crystal Palace Sam Allardyce finalmente è riuscito a centrare nell’ultimo turno la prima vittoria da quando è in carica al posto di Pardew, tre punti ottenuti nella non facile trasferta contro il Bournemouth. Il Crystal Palace non ha una squadra da zona retrocessione e si è ulteriormente rinforzata in sede di calciomercato invernale tesserando anche il bravo terzino sinistro Van Aanholt proprio dal Sunderland. La squadra allenata da David Moyes nell’ultimo turno è riuscita nel miracolo di fermare il Tottenham in casa, ma i numerosi infortuni e le perduranti assenze di Pickford, McNair, Anichebe, Kirchhoff, Watmore e dello squalificato Djilobodji alla lunga dovrebbero pesare. Il Crystal Palace, che nelle ultime ore di calciomercato ha preso anche Mamadou Sakho e Luka Milivojevic aumentando le alternative a disposizione di Allardyce, ha una rosa più completa e una formazione titolare molto più competitiva di quella del Sunderland. La vittoria sul Bournemouth ha fatto ritrovare morale, ma la squadra non è ancora uscita dalla zona retrocessione e contro il Sunderland ultimo in classifica sarà importante fare altri tre punti.

La vittoria del Crystal Palace è a quota 1.66 su Betfair che offre ai nuovi clienti un bonus del 50% del primo deposito (deposito minimo: 15€, bonus massimo: 25€), e in più un ulteriore bonus di 5€ a settimana per tutta la durata del campionato di Serie A, effettuando ogni settimana un nuovo deposito e almeno una scommessa da 5€ a quota minima 2.00.

Probabili formazioni
CRYSTAL PALACE: Hennessey, Tomkins, Dann, Delaney, Ward, Puncheon, Cabaye, Van Aanholt, Zaha, Mcarthur, Benteke.
SUNDERLAND: Mannone, Konè, O’Shea, Denayer, Jones, Ndong, Rodwell, Larsson, Oviedo, Borini, Defoe.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.66, Betfair)




EVERTON – BOURNEMOUTH | sabato ore 16:00

Il Bournemouth sta attraversando un periodo negativo, è senza vittorie nelle ultime quattro giornate ma è soprattutto in trasferta che sta facendo male, considerate le quattro sconfitte nelle cinque partite più recenti giocate fuori casa. Al contrario l’Everton è in gran forma, nell’ultimo turno è stato sfortunato a non portare via qualcosa in più di un pareggio in casa dello Stoke City, ed è a quota sei risultati utili consecutivi. In casa poi l’Everton ha perso una sola partita in campionato, e ultimamente ha preso a pallate il Manchester City di Guardiola giocando un partitone. Yannick Bolasie a parte, l’allenatore Koeman ha tutti a disposizione e a centrocampo ha l’imbarazzo della scelta: è tornato dalla Coppa d’Africa Gueye e c’è pure il nuovo acquisto Schneiderlin che con il tecnico olandese ha già fatto molto bene ai tempi del Southampton.

Il Bournemouth ha perso solidità difensiva da quando ha perso Akè – rientrato al Chelsea -, ha preso almeno due gol in ben sei delle ultime sette partite. In attacco inoltre dovrà fare a meno di Callum Wilson, infortunato: la vittoria dell’Everton appare molto probabile.

Probabili formazioni
EVERTON: Robles, Holgate, Williams, Funes Mori, Coleman, Davies, Gueye, Baines, Barkley, Mirallas, Lukaku.
BOURNEMOUTH: Boruc, Smith, Francis, Cook, Smith, Surman, Arter, Stanislas, Wilshere, King, Afobe.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.70, Betfair)
1X + OVER 1.5 (1.44, Betfair)
HULL CITY – LIVERPOOL | sabato ore 16:00

L’Hull City ha fatto parecchie operazioni negli ultimi giorni di calciomercato, modificando buona parte della formazione solitamente titolare. La perdita maggiore è stata senza dubbio quella del centrocampista offensivo Snodgrass passato al West Ham, particolarmente pesante anche la cessione di Livermore al West Bromwich. Tra gli arrivi c’è da segnalare quello del difensore ex Inter Ranocchia – vedremo come se la caverà in Premier League dopo le ultime disastrose stagioni – e dei centrocampisti offensivi Markovic (non utilizzabile contro il Liverpool proprietario del suo cartellino) e Grosicki, nazionale polacco, pagato circa otto milioni di euro. Elabdellaoui, Evandro e Niasse sono altri due calciatori arrivati in prestito. Gran parte del lavoro spetterà ora all’allenatore Marco Silva che nell’ultimo turno ha bloccato il Manchester United conquistando un insperato pareggio a Old Trafford. Cedere i due migliori centrocampisti su cui si basava il gioco della squadra e prendere un alto numero di calciatori in prestito non è la migliore cosa da fare se l’obiettivo è quello della salvezza, Marco Silva avrà bisogno di tempo e contro il Liverpool – che gioca a memoria – potrebbe pagare la rivoluzione invernale.

Il Liverpool ha vinto una sola delle ultime nove partite ufficiali e deve darsi una mossa se non vuole uscire dalla zona Champions League, visto che le speranze di titolo sembrano ormai ridotte. Il ritorno di Sadio Mane dalla Coppa d’Africa sarà sicuramente d’aiuto, l’assenza dell’attaccante senegalese si è fatta sentire parecchio nel mese di gennaio, servirà la sua velocità e imprevedibilità per avere la meglio della difesa dell’Hull City che ultimamente ha mostrato qualche miglioramento.

Probabili formazioni
HULL CITY: Jakupovic, Elabdellaoui, Maguire, Dawson, Robertson, Huddlestone, Clucas, Grosicki, Evandro, Diomande, Hernandez.
LIVERPOOL: Mignolet, Clyne, Lovren, Matip, Milner, Lallana, Henderson, Wijnaldum, Mane, Firmino, Coutinho.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
2 (1.44, Betfair)
OVER 2.5 (1.70, Betfair)
GOL (1.83, Betfair)
TOTTENHAM – MIDDLEBROUGH | sabato ore 18:30

La vittoria sul Chelsea sembrava potere riaprire il discorso per il primo posto in classifica, ma i pareggi contro Manchester City e Sunderland hanno fatto nuovamente aumentare il distacco dalla capolista. Il Tottenham resta – dopo il Chelsea – la squadra dal rendimento più costante, finora ha perso soltanto due partite ma il limite per l’allenatore Pochettino è stato quello di non essere riuscito a trasformare qualche pareggio di troppo (sono otto) in vittoria. Un conto è pareggiare in casa del Manchester City, tra l’altro in rimonta e sotto di due gol. Un altro conto è pareggiare in casa del Sunderland che ha mezza squadra fuori per infortunio: perdere questi punti per strada vuol dire non potere ambire al titolo di campione d’Inghilterra.

Il Tottenham ha comunque l’occasione di proseguire la serie positiva e di tornare alla vittoria in casa contro una squadra in difficoltà come il Middlesbrough, capace di fare solo tre punti nelle ultime sei partite. Il Tottenham ha sempre vinto nelle ultime sei partite giocate in casa, segnando sempre almeno due gol: il Middlesbrough farà una partita come al solito difensiva, puntando a portare via un punto magari con uno 0-0, ma gli Spurs hanno calciatori come Eriksen, Alli, Son e Kane capaci di risolvere questo tipo di partite, soprattutto quando si gioca al White Hart Lane.

Probabili formazioni
TOTTENHAM: Lloris, Walker, Dier, Alderweireld, Davies, Wanyama, Dembele, Eriksen, Alli, Son, Kane.
MIDDLEBROUGH: Valdes, Barragan, Bernardo, Gibson, Fabio, De Roon, Clayton, Forshaw, Traorè, Negredo, Stuani.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.25, Betfair)