Liga: Las Palmas-Valencia (lunedì)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Le probabili formazioni, i pronostici e le cose che vale la pena sapere a proposito del posticipo della ventesima giornata della Liga spagnola. Si gioca stasera a Gran Canaria: il Las Palmas affronta una ex “grande” che le uniche cose buone, da parecchio tempo a questa parte, le combina soltanto con Voro in panchina.

LAS PALMAS – VALENCIA | lunedì ore 20:45

Sebbene il racconto delle partite e dei risultati relativi al Valencia di questa stagione sia stato finora radicalmente diverso da quello della stagione del Las Palmas, alla fin fine tra queste due squadre ci sono in classifica soltanto sei punti di differenza (e il Valencia ha una partita in meno: la recupererà a metà febbraio, in casa contro il Real Madrid). L’inaspettata vittoria per 2-0 in casa del Villarreal nel turno scorso ha inoltre contribuito a portare una settimana di relativa tranquillità a Valencia, dove è generalmente riposta in Voro Gonzalez una fiducia maggiore di quanta non ne abbiano mai avuta i numerosi allenatori che lo hanno preceduto e succeduto (Voro è già stato chiamato dalla società altre volte in passato, a mettere pezze subito dopo gli esoneri di allenatori ben più quotati e conosciuti di lui).

Sebbene il merito del secondo gol sia quasi interamente attribuibile al portiere avversario Asenjo, contro il Villarreal il Valencia ha giocato una buona partita, di grande impegno e volontà, qualità la cui frequente mancanza è stata spesso il motivo di rimprovero principale da parte della tifoseria. Comunque vada questa stagione, a prescindere dall’atteso contributo del giocatore preso in prestito nel calciomercato invernale (Simone Zaza), l’impressione è che niente di buono potrà essere ottenuto senza quelle qualità da parte di tutta la squadra, appunto.

Anche al Las Palmas conviene vincerla, la partita di stasera. Tutte e cinque le squadre che gli stanno subito davanti in classifica (Espanyol, Eibar, Celta Vigo, Athletic Bilbao e Villarreal) hanno vinto le loro rispettive partite della ventesima giornata. C’è molta attesa intorno al giocatore che la società ha da poco preso in prestito dall’Amburgo, il ventenne trequartista croato Alen Halilovic. Cresciuto nelle giovanili della Dinamo Zagabria e poi passato per una stagione dalla “cantera” del Barcellona, Halilovic è ritenuto uno dei più promettenti trequartisti d’Europa ma non ha finora combinato granché. Dopo la deludente stagione scorsa in prestito allo Sporting Gijón, il Barcellona lo ha venduto all’Amburgo, dove finora non ha giocato praticamente mai (sei presenze).

Quique Setién lo ha già convocato per la partita contro il Valencia e ha detto che potrebbe giocare per qualche minuto. Di sicuro la società ha deciso di puntare si di lui, e si capisce anche dal fatto che intanto ha sfoltito un po’ la rosa mandando in prestito all’AEK Atene il ventiquattrenne argentino Sergio Araujo, la punta centrale che si alternava con Livaja. Di sicuro il Las Palmas è una squadra che, per come sta giocando quest’anno, rappresenta una grande occasione, per Halilovic. È un giocatore non tanto robusto ma di eccellenti qualità tecniche, che nell’Amburgo non aveva spazi ma che nel gioco veloce e di prima praticato dalla squadra di Quique Setién potrebbe dare soddisfazioni.

Mancherà per squalifica il centrale Aythami Artiles, che non è titolare ma ha giocato nelle ultime due partite, contro Barcellona e Deportivo La Coruna. Il suo posto dovrebbe essere occupato da Pedro Bigas, che pare si sia ripreso dalla botta al ginocchio subita una ventina di giorni fa. È vicino al rientro anche Dani Castellano, il terzino sinistro titolare (ruolo che possono ricoprire anche Helder Lopes o lo stesso Bigas). Rientrano anche Boateng, assente per squalifica contro il Deportivo, e Viera, la volta scorsa non convocato da Quique Setién per motivi disciplinari. Una vittoria del Las Palmas servirebbe molto, peraltro, ad allontanare una serie di critiche recenti rivolte alla squadra e illazioni riguardo alcuni presunti contrasti tra la società e l’allenatore, non pienamente soddisfatto delle sue condizioni contrattuali.

Le probabili formazioni:
LAS PALMAS: Varas; Michel Macedo, Lemos, Bigas, Dani Castellano; Roque Mesa, Viera, Vicente Gomez; Boateng, El Zhar (o Mateo Garcia), Livaja (o Tana).
VALENCIA: Diego Alves; Montoya, Garay, Mangala, Gayà; Enzo Perez, Parejo, Soler; Nani, Santi Mina, Munir.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
GOL (1.65, Eurobet)
1X + OVER 1,5 (1.85, Betfair)