Liga: Betis-Barcellona (domenica)

I pronostici sulla Liga, il principale campionato spagnolo di calcio

Sabato mattina il Barcellona gioca al “Benito Villamarín” contro il Betis, che non se la passa granché bene ma in casa non perde da tre mesi.

BETIS – BARCELLONA | domenica ore 12:00

Dopo aver battuto 5-2 la Real Sociedad giovedì scorso in Coppa del Re, il Barcellona ha una trasferta di campionato da non sottovalutare – a Siviglia contro il Betis – prima di giocare la semifinale di andata di Coppa del Re, mercoledì prossimo, al “Vicente Calderon” contro l’Atletico. I pericoli della trasferta al “Benito Villamarín” sono legati innanzitutto alla buona tendenza recente mostrata dal Betis nelle partite in casa (tre vittorie e due pareggi nelle ultime cinque), e poi al rischio di dedicare già troppa attenzione alla trasferta di mercoledì a Madrid, dando già per scontati i tre punti in campionato.

D’ora in avanti potrebbero inoltre meritare una considerazione particolare, per quanto marginale, gli effetti indiretti che potrebbero avere sugli arbitraggi futuri le recenti polemiche del Barcellona e contro il Barcellona, riguardo una serie di discutibili decisioni arbitrali (rigori ed espulsioni negati, in genere) che hanno favorito ma più spesso sfavorito il Barcellona. È il caso di ricordare che il Barcellona, già da alcuni anni, ricava una cospicua quantità di rigori a favore dalle azioni individuali di Neymar, uno che tende a puntare il difensore e a cascare piuttosto platealmente al primo intervento scomposto dell’avversario. Spesso questi rigori servono a “sbloccare” partite ancora poco movimentate o “chiuderne” altre rimaste in sospeso dopo uno o due gol precedenti.

Nel campionato della stagione scorsa il Barcellona ha ottenuto complessivamente 19 rigori a favore, un numero mai raggiunto prima da una squadra nella Liga spagnola (la seconda squadra ad averne ottenuti di più l’anno scorso, il Real Madrid, ne ha ottenuti 9). In questo campionato, nel solo girone di andata, il Barcellona al momento ne ha ottenuti soltanto tre. Se questa serie di contestazioni del Barcellona possa influire oppure no sulla predisposizione degli arbitri nelle prossime partite è impossibile da prevedere, e soprattutto non è detto che quella eventuale predisposizione si configuri come una più frequente “generosità” nei confronti del Barcellona o piuttosto come una ostinazione a non concedere rigori in caso di falli discutibili.

Riguardo gli infortunati c’è qualche aggiornamento (negativo) per il Barcellona. Come già noto da una settimana, a centrocampo sono assenti per infortunio sia Busquets che Iniesta (si spera di recuperare almeno Rafinha). Dalla partita di Coppa del Re contro la Real Sociedad sono inoltre usciti malconci anche Sergi Roberto (contusione alla mandibola) e Mascherano (dolore al ginocchio), due preziosi difensori “jolly” che Luis Enrique – come altri prima di lui – ha la tendenza a schierare anche a centrocampo, in caso di necessità. Ma la notizia più recente riguarda Neymar, che venerdì non si è allenato e la cui presenza è data come assai improbabile. L’ipotesi più verosimile, in caso di sua assenza confermata, è l’utilizzo di Arda Turan come esterno d’attacco, posizione in cui peraltro tende a giocare meglio. (Aggiornamento sabato 28 gennaio, ore 23:00Nella giornata di sabato, smentendo le ipotesi circolate venerdì, Neymar si è allenato regolarmente e dovrebbe essere normalmente in campo; la presenza di Arda Turan non è da escludere, ma eventualmente come interno di centrocampo).

Quanto alla formazione del Betis, Victor Sanchez in conferenza stampa ha annunciato solo buone notizie. Intanto potrebbe finalmente tornare a giocare Ruben Pardo, assente da novembre per un infortunio muscolare. Inoltre è già pronto per giocare Alin Tosca, un promettente difensore rumeno di 24 anni che il Betis ha preso dallo Steaua Bucarest qualche giorno fa (può giocare anche da terzino sinistro). In difesa è rientrato anche l’algerino Aïssa Mandi dalla Coppa d’Africa.

Le probabili formazioni:
BETIS: Adán; Piccini, Bruno, Pezzella, Mandi (Tosca), Durmisi; Donk, Pardo (Petros), Ceballos; Ruben Castro, Alex Alegria.
BARCELLONA: Ter Stegen; Vidal, Piqué, Umtiti, Digne; Rakitic, André Gomes, Arda Turan (o Denis Suarez); Neymar, Messi, Luis Suarez.

PROBABILE RISULTATO: 2-3
X2 + OVER (1.50, Betfair)
GOL (1.80, Betfair, Eurobet e Bet365)
RIGORE SÌ (3.00, SNAI)
ARDA TURAN MARCATORE (4.00, SNAI)

Le altre partite di Liga di oggi:
Espanyol-Siviglia (16:15) e Athletic Bilbao-Sporting Gijón (18:30);
Real Madrid-Real Sociedad (20:45).