Premier League: Southampton-Leicester, Arsenal-Burnley e Chelsea-Hull (domenica)

I pronostici sulla Premier League, il principale campionato di calcio inglese

Ventiduesima giornata del massimo campionato inglese. Analizziamo tutte e tre le partite domenicali.

SOUTHAMPTON – LEICESTER | domenica ore 13:00

Entrambe le squadre sono attualmente in difficoltà. Il Southampton è uscito sconfitto dalle ultime quattro partite disputate in Premier League e ha faticato tantissimo per battere il Norwich nel replay del terzo turno di FA Cup, in un intenso match disputato pochi giorni fa: in questo momento, peraltro, Claude Puel non può far ruotare molto la propria rosa, visto che è alle prese con i guai fisici di Steven Davis, Jérémy Pied, Matt Targett, Alex McCarthy, Sofiane Boufal e Charlie Austin. La stanchezza condizionerà presumibilmente i padroni di casa nel corso della ripresa, durante la quale il Leicester – costretto a lottare per la salvezza, dopo aver conquistato il titolo nazionale nella scorsa stagione – cercherà di approfittare della situazione e di controllare meglio il gioco: la fase offensiva della formazione allenata da Claudio Ranieri, però, rischia di essere condizionata dalle assenze di Riyad Mahrez e Islam Slimani, impegnati in Coppa d’Africa, oltre che dai problemi di Leonardo Ulloa a una coscia. Il fatto che la partita sia molto delicata è un altro elemento che induce a prevedere un numero di gol non troppo elevato.

Probabili formazioni:
SOUTHAMPTON: Forster, Soares, Yoshida, Van Dijk, McQueen, Hojbjerg, Romeu, Ward-Prowse, Tadic, Rodriguez, Redmond.
LEICESTER: Schmeichel, Simpson, Morgan, Huth, Fuchs, Ndidi, Drinkwater, Mendy, Musa, Vardy, Albrighton.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X2 SECONDO TEMPO (1.66, William Hill)
UNDER 3.5 (1.23, Eurobet)




ARSENAL – BURNLEY | domenica ore 15:15

L’Arsenal è reduce da tre successi e un pareggio nelle ultime quattro giornate di Premier League, ma non può fermarsi qui: ha bisogno di dare ulteriormente continuità ai risultati recentemente ottenuti, se vuole davvero rimanere in lotta per la conquista del titolo. Il Chelsea – primo in classifica – ha otto lunghezze di vantaggio nei confronti dei Gunners, che in questo weekend sono attesi da un match interno abbastanza agevole, dal quale dovrebbero uscire con una vittoria. Il Burnley ha conquistato in casa ben venticinque dei ventisei punti finora totalizzati in questa edizione del massimo campionato olandese: nelle nove partite disputate in trasferta, ha complessivamente segnato appena tre gol e ne ha incassati addirittura venti. La squadra guidata in panchina da Sean Dyche faticherà a contenere Olivier Giroud, che sta vivendo uno straordinario momento di forma e ha finalmente convinto Arsène Wenger a schierarlo con continuità: l’ex centravanti del Montpellier, in gol da cinque partite ufficiali consecutive, potrebbe mettere in difficoltà la coppia centrale formata da Michael Keane e Ben Mee.

Probabili formazioni:
ARSENAL: Cech, Gabriel, Mustafi, Koscielny, Monreal, Xhaka, Ramsey, Iwobi, Ozil, Sanchez, Giroud.
BURNLEY: Heaton, Lowton, Keane, Mee, Ward, Defour, Barton, Boyd, Hendrick, Barnes, Gray.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.20, Eurobet)
SQUADRA OSPITE NON SEGNA (1.83, Paddy Power)
GIROUD MARCATORE (1.62, Paddy Power)
CHELSEA – HULL | domenica ore 17:30

Alla vigilia della partita sul campo del Leicester, disputata nello scorso weekend, Antonio Conte è stato protagonista di un’accesa discussione con Diego Costa e ha deciso di escludere l’attaccante dalla lista dei convocati. Il Chelsea, però, non si è fatto condizionare dalle polemiche seguite a quell’episodio e ha sopperito benissimo all’assenza dell’ex centravanti dell’Atletico Madrid, imponendosi con un netto 3-0 ai danni dei campioni d’Inghilterra in carica e fornendo una nuova importante dimostrazione di forza. Il grande protagonista del match è stato Marcos Alonso, autore di una doppietta: il laterale sinistro – arrivato dalla Fiorentina – non ha trovato molto spazio nella fase iniziale di questa stagione, ma poi è diventato un punto fermo nella formazione titolare scelta da Antonio Conte, il cui 3-4-3 sta dando ottimi frutti. Il Chelsea è al comando della Premier League e parte favorito nei confronti dell’Hull, che sta provando a risalire sotto la guida tecnica di Marco Silva, giovane tecnico molto preparato, ma è ancora in piena lotta per non retrocedere e non sembra poter opporre grande resistenza di fronte ai Blues.

Probabili formazioni:
CHELSEA: Courtois, Azpilicueta, David Luiz, Cahill, Moses, Kanté, Matic, Alonso, Pedro, Diego Costa, Hazard.
HULL: Jakupovic, Eladbellaoui, Maguire, Dawson, Robertson, Evandro, Huddlestone, Mason, Clucas, Niasse, Hernandez.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1/1 PARZIALE/FINALE (1.58, Paddy Power)