Serie A: Chievo-Fiorentina e Milan-Napoli (sabato)

I pronostici sulla Serie A, il principale campionato italiano di calcio

Il sabato della prima giornata di ritorno di Serie A propone due partite ai classici orari delle 18 e delle 20.45: approfondimenti, probabili formazioni e pronostici.

CHIEVO – FIORENTINA | sabato ore 18:00

Chievo e Fiorentina si sono recentemente affrontate in Coppa Italia, negli ottavi di finale: a passare il turno è stata la squadra allenata da Paulo Sousa, che ha vinto 1-0 a tempo scaduto grazie a un calcio di rigore segnato da Bernardeschi. La partita è stata abbastanza movimentata, con nove ammonizioni, due espulsioni e parecchie nitide occasioni da gol fallite da tutte e due le squadre. Visto il precedente molto recente, che risale all’undici gennaio, i tanti falli commessi in campo dai calciatori e la vittoria arrivata solo nel recupero con un calcio di rigore dubbio, c’è da aspettarsi una partita anche in questo caso molto tesa, sulla falsa riga di quella di Coppa Italia. Il Chievo tra l’altro pur non avendo problemi di classifica – visto il vantaggio di ben quindici punti sulla zona retrocessione – ha però perso le ultime quattro partite ufficiali consecutive e ci metterà grande impegno per mettere fine a questa serie negativa.

Dall’altra parte dopo la bellissima vittoria sulla Juventus in cui la squadra ha giocato molto bene, c’è da capire se i calciatori della Fiorentina riusciranno a mettere in campo lo stesso entusiasmo e la stessa voglia di vincere vista domenica scorsa, e qualche dubbio c’è al riguardo visti i tanti punti persi per strada in stagione, anche contro avversari non insormontabili come il Crotone.

Il Chievo ha subito 10 gol nelle ultime tre partite di Serie A dopo che ne aveva concessi appena 11 nelle precedenti 11, la squadra – vista anche l’età media piuttosto alta della formazione titolare – sta iniziando a tirare un po’ il fiato. Per mettere in pratica il gioco fatto di pressing continuo e verticalizzazioni immediate voluto dall’allenatore Mara c’è bisogno di una buona condizione fisica per ottenere risultati, ed è forse per questo motivo che la difesa ultimamente sta concedendo di più. C’è da immaginare un Chievo pimpante nel primo tempo, in cui potrebbe mettere in difficoltà la Fiorentina, specialmente se l’approccio alla partita sarà pigro, risentendo della vittoria sulla Juventus. Alla distanza però dovrebbe venire fuori la maggiore qualità tecnica della Fiorentina che ha in particolare due calciatori giovani e in gran forma come Bernardeschi e Chiesa pronti a dare tutto fino al novantesimo e oltre.

Il “gol” è a quota 1.75 su SNAI che offre 5 # alla registrazione con versamento e permetterà di vedere tutte le partite di Serie A in streaming.

Probabili formazioni
CHIEVO: Sorrentino, Cacciatore, Gobbi, Gamberini, Dainelli, Castro, De Guzman, Birsa, Izco, Pellissier, Meggiorini.
FIORENTINA: Tatarusanu, Rodriguez, Astori, Maxi Olivera, Vecino, Badelj, Borja Valero, Ilicic, Bernardeschi, Babacar, Chiesa.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.75, SNAI)
OVER 5.5 CARTELLINI (1.83, Bet365)
FIORENTINA SEGNA NEL SECONDO TEMPO (1.72, Bet365)




MILAN – NAPOLI | sabato ore 20:45

Il Milan nell’ultima partita di campionato ha confermato di avere grande carattere, riuscendo a rimontare due gol di svantaggio al Torino. Nella prima parte di stagione la squadra allenata da Montella è stata bravissima a gestire il risultato una volta passata in vantaggio – solo la Juventus (202 minuti) è stata per meno tempo sotto nel punteggio del Milan (235 minuti) in questo campionato – ultimamente però ha dimostrato di avere anche la forza di recuperare un eventuale svantaggio: è successo per due volte contro il Torino tra Coppa Italia e campionato, è successo nella finale di Supercoppa Italiana contro la Juventus e anche la vittoria sul Crotone era arrivata in rimonta. Montella ha fatto un gran lavoro anche a livello psicologico, va però notata una certa involuzione nei risultati da parte della squadra in campionato, visto che nelle ultime quattro giornate ha fatto appena cinque punti riuscendo a vincere solo contro il Cagliari, grazie a un gol arrivato nei minuti finali (a riconferma del fatto che il Milan non molla fino alla fine).

Questa contro il Napoli – che all’andata lo ha battuto 4-2 e che l’anno scorso a San Siro ha trionfato col risultato di 4-0 – sarà una partita molto difficile, anche perché mancheranno per squalifica Romagnoli in difesa e Locatelli a centrocampo. Montella ha però Suso e Bonaventura in gran forma e Bacca è tornato a fare gol con continuità, motivo per cui c’è un minimo di ottimismo anche per il fatto che il Napoli avrà pure delle assenze di peso in difesa dove mancheranno Ghoulam, Chiriches e Koulibaly. Tonelli ha segnato due gol nelle ultime due partite di campionato, però va notato che da quando è assente il difensore senegalese il Napoli ha sempre subito gol, sono nove nelle ultime cinque partite.

Il Napoli è imbattuto da nove partite di campionato e ha segnato 21 gol nelle ultime sei giornate (3.5 di media a partita): il “gol” (entrambe le squadre segnano) è da preferire, in alternativa alla doppia chance esterna.

Probabili formazioni
MILAN: Donnarumma, Abate, Paletta, Gomez, Antonelli, Josè Sosa, Kucka, Bertolacci, Suso, Bonaventura, Bacca.
NAPOLI: Reina, Hysaj, Tonelli, Albiol, Strinic, Zielinski, Jorginho, Hamsik, Callejon, Mertens, Insigne.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.61, Bet365)
OVER 2.5 (1.75, Bet365)
X2 (1.25, Bet365)

Tutte le partite di Serie A sono visibili in diretta streaming su SNAI (solo per i registrati con un conto attivo).